Salva

Salva

Foto di Michele Rinaldi (Emme ERRE) Potographer nature Foto di Michele Rinaldi (Emme ERRE) Potographer nature

Il fenicottero rosa

Published in Uccelli del Gargano Written by  Redazione Aprile 10 2016 font size decrease font size increase font size
Rate this item
(1 Vote)

Descrizione - Il Fenicottero rosa è forse il più appariscente tra gli Uccelli che condividono i nostri cieli soprattutto per le dimensioni notevoli, la colorazione “sgargiante” e per la spettacolarità delle colonie, spesso composte da migliaia di individui. Il piumaggio degli adulti posati al suolo è quasi interamente rosa pallido anche se, in realtà, a distanza appare praticamente bianco; unica eccezione sono le ali rosse e nere. Tale colorazione è evidente soprattutto quando l’animale è in volo: in questo caso si potranno anche notare il collo e le zampe (anch’esse rosa-rosse) sproporzionatamente lunghi, portati distesi e lievemente pendenti. Altra caratteristica peculiare è il becco, rosa intenso con la punta nera, grande e curvato all’ingiù.

Gli individui giovani  sono bruni con zampe nere e pancia bianca. Con il tempo il piumaggio si schiarisce così i giovani appaiono bianchi e neri; infatti la tipica colorazione rosa viene acquisita grazie all’assunzione di particolari pigmenti attraverso l’alimentazione.

Habitat - I Fenicotteri abitano prevalentemente zone di acqua bassa, prediligendo lagune salmastre o salate, sono infatti tipici abitatori degli invasi utilizzati come saline. Nelle regioni poco disturbate soffrono molto la presenza dell’uomo, anche se riuniti in grandi gruppi. Il Fenicottero è, infatti, un animale fortemente gregario e necessita per la nidificazione di riunirsi in colonie numerosissime; per questo motivo sceglie vasti specchi d’acqua tranquilli, deponendo le uova al suolo su isolotti o piani fangosi.

Alimentazione - A dispetto della mole, tutt’altro che modesta, il fenicottero si ciba fondamentalmente di microrganismi, soprattutto alghe e piccoli crostacei, filtrando l’acqua grazie a particolari lamelle presenti all’interno del grande becco le quali trattengono tutto ciò che si trova in sospensione.

 

Read 819 times Last modified on Last modified on Settembre 22 2017

Notizie Monte Sant'Angelo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

L'Angolo di Mimì Palena

Fototeca a cura di Arcangelo Palumbo

34.jpg