Salva

Salva

Per l'Anticorruzione la gara del trasporto pubblico locale di Troia non è conforme alla normativa

Rate this item
(0 votes)
Troia - L'Autorità Nazionale Anticorruzione di Raffaele Cantone ha messo sotto i riflettori il Comune di Troia e la tanto discussa gara per il trasporto pubblico locale dall'importo complessivo di 2.766.196,00 euro per la quale il sindaco Leonardo Cavalieri è attualmente indagato con richiesta di rinvio a giudizio.
 
Il Consiglio dell'Autorità Nazionale Anticorruzione si è espresso circa la regolarità dell’appalto del servizio di trasporto scolastico ed urbano e ha ritenuto la gara illegittima in quanto la formula per l’attribuzione del punteggio utilizzata dalla commissione della gara "non è conforme alla normativa".
 
In pratica, utilizzando questo meccanismo di attribuzione del punteggio, l'Amministrazione comunale ha inficiato la procedura di gara rendendola illegittima. E’ probabile che senza questo errore il costo del servizio a carico della cittadinanza avrebbe potuto essere inferiore. Insomma con tutta probabilità stiamo pagando di più. Ci domandiamo: perché?
 
Il fatto, gravissimo, ora mette in discussione la gara stessa.
 
Cosa faranno adesso sindaco e la giunta: si prenderanno la responsabilità dei loro errori? Noi ci stiamo attivando in queste ore per sottoporre una interrogazione consiliare ed affrontare pubblicamente questa vicenda dinanzi al luogo deputato a farlo: il Consiglio Comunale.
 
Loro, adesso, dovranno dirci perché non hanno rispettato le regole e perché, di fatto, ci costringono a pagare di più.
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

L'Angolo di Mimì Palena

Fototeca a cura di Arcangelo Palumbo

s.jpg