Salva

Salva

Limpresa della ri-abilitazione attualità e prospettive nel territorio foggiano

Rate this item
(0 votes)

I temi della sicurezza e delle politiche di repressione attive sul territorio sono quotidianamente all’attenzione dell’opinione pubblica. I fenomeni devianti, dalla delinquenza alle criminalità organizzate, costituiscono oggetto di preoccupazione e richieste di risposte adeguate da parte delle istituzioni.

In particolare, negli ultimi tempi, è emersa in tutta la sua gravità la situazione esistente nell’area di competenza della Provincia di Foggia, richiamando l’attenzione dei media e degli apparati istituzionali competenti.

Ad avviso dei responsabili dei tre settori del Ministero della Giustizia che sul territorio si occupano di questi fenomeni - il Provveditorato dell’Amministrazione Penitenziaria, il Centro per la Giustizia Minorile, l’Ufficio Interdistrettuale per l’Esecuzione Penale Esterna - tale focalizzazione rappresenta un’occasione per dare il giusto rilievo allo sforzo di quanti, in ossequio al dettato costituzionale, sono impegnati nella difficile opera di recupero e reinserimento sociale delle persone sottoposte a misure penali.

In questa prospettiva, gli Uffici sopra menzionati, in accordo con i Centrali Uffici Ministeriali, hanno programmato una giornata di confronto tra quanti si occupano del tema sopra delineato, anche al fine di rifondare i termini della necessaria collaborazione tra contesti istituzionali ed ambiti territoriali.

Il titolo della manifestazione è “L’impresa della ri-abilitazione. Attualità e prospettive nel territorio foggiano” e si terrà presso la Sala del Tribunale – Palazzo Dogana di Foggia il giorno 14 giugno 2018 dalle ore 9.00 alle ore 14.00.

L’iniziativa è intesa a focalizzare l’attenzione sulle aree tematiche del lavoro, in particolare di pubblica utilità, della mediazione penale e della giustizia riparativa e della interconnessione tra i servizi della giustizia ed i servizi sanitari territoriali, con particolare riguardo alla tutela della salute per i profili che afferiscono alle patologie psichiatriche e legate alle dipendenze.

L’esigenza scaturisce dalla necessità di condividere strumenti idonei a consentire l’evoluzione dell’approccio alle emergenze sociali che interessano il territorio e che coinvolgono l’ambito dell’esecuzione penale, per passare da una generica ottica di rete ad una più funzionale logica di sistema.

All’evento interverranno le massime cariche istituzionali locali ( vedasi brochure allegata), insieme ai rappresentanti della Magistratura ordinaria e minorile e i due Dipartimenti del Ministero della Giustizia.

Contestualmente saranno presentati i report dei tre gruppi di studio sui temi della MEDIAZIONE PENALE, LAVORO di COMUNITA’, SISTEMA SANITARIO e SERVIZI della GIUSTIZIA.

Per quest’ultimo interverranno i massimi responsabili della Sanità Locale.

Sia il Convegno, sia i tavoli di lavoro vogliono rappresentare un’occasione importante per rilanciare la collaborazione interistituzionale e rendere concreti i tanti impegni sottoscritti nei protocolli d’intesa e nei protocolli operativi già in via di definizione.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

L'Angolo di Mimì Palena

Fototeca a cura di Arcangelo Palumbo

for.jpg