Salva

Salva

Un corso di “quadrimensionalismo. Per sviluppare i “globcettori”

Rate this item
(0 votes)

Dal 13 al 18 novembre p.v. si svolge la prima delle due settimane di formazione sul Quadrimensionalismo, un nuovo codice teoria-prassi globale proposto dalla Fondazione Nuova Specie onlus, a partire dalla ricerca sul campo dal 1966 del dottor Mariano Loiacono

La Fondazione Nuova Specie onlus, con sede a Troia (FG), riconosciuta quale “Persona Giuridica” da parte del Ministero dell’Interno e iscritta al n. 429 della Prefettura di Foggia, propone e si avvale di un nuovo punto di vista (l’Epistemologia Globale e il Quadrimensionalismo), un codice teoria-prassi globale, col quale rivisitare-integrare-innovare le discipline di conoscenza e le istituzioni ordinarie da esse generate.

Il Quadrimensionalismo nasce dalle ricerche sul campo del dottor Mariano Loiacono, presidente della Fondazione Nuova Specie onlus, epistemologo, psichiatra, che dal 1966, a partire dai limiti e dal disagio presenti nella propria esistenza, ha avviato un percorso di teoria-prassi che ha portato a elaborare un nuovo codice.

È convinzione della Fondazione Nuova Specie, infatti, che il codice verbale di cui attualmente ci avvaliamo come specie uomo presenta ormai segni di evidente crisi in tutte le culture da esso elaborate (religiosa, filosofica e scientifica).

In un mondo in cui uno dei “vizi capitali” è la “virtualità”, di cui è massima espressione l’economia capitalistico-finanziaria, la dipendenza da sostanze psicoattive e virtualizzanti, la realtà virtuale, se si vuole superare questi limiti e intravedere uno sbocco evolutivo positivo è necessario, secondo la Fondazione Nuova Specie, sviluppare i “globcetori”, in cui “glob” sta per “globale” e “cettore” sta per “recettore”. Si tratta di un “recettore del globale”, che supera i limiti dei recettori di cui l’uomo attualmente si avvale, incluso il pensiero razionale astratto; un recettore che per conoscere non abbia bisogno di frantumare l’intero di cui ogni fenomeno è espressione, non appiattisca e bidimensionalizzi ciò che in sé è globale e multidimensionale, ma ne sappia cogliere la storia pregressa, la specificità, le potenzialità.

A partire da questo nuovo punto di vista, la Fondazione Nuova Specie propone corsi di formazione su tematiche varie (sessualità, adolescenza, comunicazione-relazione, dinamiche di gruppo e di vita, unità didattiche, mistica, rapporto genitori-figli, coppia, gravidanza, organismo e organi, ecc.), Salotti Letterari Globali su fiabe, sapere mitopoietico, brani sapienziali, produzione letteraria, ricette regionali, canzoni, cinema didattico, convegni, seminari tematici su tutto il territorio nazionale.

Dal 13 al 18 novembre e dal 27 novembre al 2 dicembre p.v. si terranno, a Troia (FG), due settimane di formazione intensiva per approfondire questo nuovo punto di vista, il Quadrimensionalismo, condotte dal dr. Mariano Loiacono. Numerosi gli iscritti, provenienti da diverse regioni italiane e di diversa età e appartenenza.

Il corso è stato preceduto da una giornata di Salotto Letterario Globale, che si è svolta domenica 12 novembre, in cui si è applicato questo nuovo codice di lettura alla prima parte del celebre romanzo di Stevenson “Dottor Jekyll e Mister Hyde”. La seconda parte del romanzo verrà commentata il 25 novembre p.v. Una rilettura molto interessante e ricca di spunti anche per l’oggi che viviamo in un’epoca in cui sempre più le nostre parti Hyde vengono fuori in maniera diffusa, a tutti i livelli.

 

Notizie Monte Sant'Angelo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

L'Angolo di Mimì Palena

Fototeca a cura di Arcangelo Palumbo

asdad.jpg