Salva

Salva

Crisi amministrativa. "Clemente non è iscritto al PD da due anni. La sua scelta è personale e non coinvolge il Circolo e il gruppo consiliare"

Rate this item
(0 votes)

Dichiarazione di Davide Emanuele, segretario cittadino del PD di Foggia

Sergio Clemente non è iscritto al Partito Democratico da due anni e da altrettanti non è parte attiva del gruppo consiliare a Palazzo di Città.

La scelta di offrire sostegno al sindaco Franco Landella è, dunque, del tutto personale e non coinvolge in alcun modo il Circolo cittadino e il gruppo consiliare del Partito Democratico, che proseguiranno, con rinnovata forza, l'azione d'intransigente opposizione all'Amministrazione comunale e di costruttivo dialogo con i cittadini.

La decisione di Sergio Clemente sgombera il campo dalle ambiguità politiche che hanno contraddistinto la sua relazione con il PD nell'ultimo biennio e lascia emergere con chiarezza quanto gli siano indifferenti lealtà e coerenza al partito, a cui non sarà mai più iscritto, ed ai suoi militanti ed elettori.

Il fatto stesso che Landella accolga lui e gli altri transfughi della minoranza per puntellare l'Amministrazione che non ha più una maggioranza politica mette il sigillo sul fallimento del sindaco, pronto a ritirare le dimissioni farlocche e ridottosi a 'ricattare' i consiglieri pur di sopravvivere per altri 12 mesi.

Foggia ha bisogno di altra politica e di altri amministratori e sarà nostra responsabilità impegnarci alla costruzione di un progetto innovativo per la città fondato sulle istanze e le ambizioni dei cittadini mortificate in questi anni di malamministrazione.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

L'Angolo di Mimì Palena

Fototeca a cura di Arcangelo Palumbo

34.jpg