Salva

Salva

Vico del Gargano. Buio nelle vie, buio sugli affari

Published in Notizie Vico del Gargano Today Written by  Michele Angelicchio Ottobre 16 2017 font size decrease font size increase font size
Rate this item
(0 votes)

Rabbia e preoccupazione fra i commercianti, studi professionali ed altre attività a seguito della nuova “ illuminazione “ crepuscolare, che ha trasformato il paese in una passeggiata cimiteriale.

I circa settanta negozi di vario genere, studi professionali, uffici, che si snodano fra via Di Vagno, piazza Guglielmo Marconi e Corso Re Umberto, fino al limitare del Centro storico e Fuoriporta, hanno sperimentato gli effetti edificanti delle lampade a LED.

Comercianti e liberi professionisti, preoccupati dalle ripercussioni sulla clientela e sul volume degli affari, sulla sicurezza pubblica, stanno discutendo quali forme di protesta mettere in atto per chiedere il ripristino di una adeguata illuminazione: incontrare gli amministratori; rivolgersi al Prefetto quale rappresentante Territoriale; presentare un esposto alla Magistratura.

Effetti che si sono già rovesciati, fra le proteste degli abitanti, nei quartieri periferici della zona 167, quartieri esposti alle accurate visite di ladruncoli e malintenzionati.

Ad oggi bocche cucite e silenzio assoluto; nulla si sa ancora sui correttivi che gli amministratori, l'Ufficio Tecnico del comune, la direzione lavori, la ditta esecutrice, vorranno adottare per ripristinare una corretta e adeguata illuminazione per placare gli animi esagitati di cittadini e commercianti. Solo un andirivieni, e un sostare qua e là, di visi tecnici noti e molto noti a palazzo San Domenico per trovare la solita pezza a colore e restituire un po' di decoro perduto. Sostituire la palificazione con altezza superiore? Sostituire le plafoniere? Orientare meglio il fascio di luce? Sostituire le lampade? Qualsiasi cosa e correttivo, purchè Vico del Gargano ritorni ad essere illuminato com'era fino a qualche giorno fa.     

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

L'Angolo di Mimì Palena

Fototeca a cura di Arcangelo Palumbo

1.jpg