Salva

Salva

Torna il Francigena Wine Festival: narrazione di un viaggio tra storia arte e cibo lungo le vie Francigene di Puglia

Rate this item
(0 votes)

Appuntamento sabato 9 dicembre, a Lesina, con la musica di Roberta Palumbo e Joe Amoruso; in programma la consegna dei FWF Ambassador Prize

Il Francigena Wine Festival è la narrazione di un viaggio tra storia, arte e cibo che si dipana lungo le antiche strade mercatali e i camminamenti dei pellegrini tracciate nei secoli nel territorio della Daunia. Il Francigena Wine Festival è lo spazio di promozione delle nuove forme di turismo sostenibile ed esperenziale su cui si fonda la destagionalizzazione dei flussi turistici e la diversificazione dell'offerta proposta ai viaggiatori incuriositi dalla Daunia. 

Nato nel 2015 su impulso di Cantine Le Grotte, di Pasquale Dell’Erba, viene riproposto quest'anno all'interno del programma di 'La Bella Gita', azione finanziata dalla Regione Puglia nell'ambito del programma Puglia365, forte anche del patrocinio morale del Comune di Lesina.

L'edizione 2017 del #FWF è in programma sabato 9 dicembre, a partire dalle ore 19 presso l'Auditorium - Centro polifunzionale di Lesina. Da qui si partirà per un metaforico viaggio lungo le vie Francigene di Puglia insieme a Roberta Palumbo ed al suo progetto musicale "SònAncòre". Sul palco con lei Nicola Scagliozzi al contrabbasso e alla chitarra battente, Nando Luceri al piano, Gabriele Albanese al sax e strumenti tradizionali, Emanuel Castelluccia alla batteria e Tonino Palamara al cajon e percussioni. 

Ospite d'onore della serata il grande Joe Amoruso, il noto pianista di Pino Daniele. Lo spettacolo musicale vede danzare la voce nuda e cruda su un tappeto musicale dal sapore jazz, profumato di Mediterraneo, sfumato di Africa e di India, ricercando l’eleganza. Arrangiamenti pronti ad accogliere la veracità ed il calore della sua voce che sa di tempi lontani, che non vuole perdere di vista la storia e la cultura del territorio garganico e dell’intera nazione parlandone con linguaggi nuovi, attraverso la canzone d’autore e la tradizione popolare, memoria che vive. Sul palco salirà anche il trombettista jazz Teymur Bulatov autore, insieme a Joe Amoruso, dell'omaggio a Giulia De Caro, attrice originaria di Vieste che, sul finire del 1600, scrisse la storia del teatro musicale napoletano ed italiano.

L'intero evento sarà il contesto della performance dello scultore sansevere Silvestro Regina, unanimemente riconosciuto quale il più grande artista italiano di microscultura.

Il concerto sarà preceduto dall'incontro sul tema dell'enoturismo a cui parteciperanno: PASQUALE TUCCI, Sindaco di Lesina, GIORGIO MERCURI, presidente nazionale di Fedagri; PATRIZIA LUSI, presidente dell'ASP 'Vincenzo Zaccagnino'; FRANCO DELL’ERBA, titolare dell'omonimo gruppo imprenditoriale, LUCIA NETTIS, presidente dell'associazione Puglia in Rosè; COLOMBA MONGIELLO, componente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati; SALVATORE TARONNO, vicepresidente regionale Slow Food; MATTEO MINCHILLO, direttore generale Pugliapromozione; LUCA SCANDALE, Coordinatore del Piano strategico Puglia365.

Nel pomeriggio, a partire dalle 15.30, in programma visite guidate lungo le vie del centro storico ed al museo etnografico e acquario delle specie lacustri. L'appuntamento per gli interessati è presso il Centro Visite del Parco Nazionale del Gargano. Alle 18.30, poi, si potranno degustare i prodotti di paranza grazie alla collaborazione con gli operatori del progetto “Laghi di Puglia, il weekend dell’Anguilla”.

Durante la serata, infine, è in programma la consegna dei FWF Ambassador Prize ai titolari delle cantine pugliesi distintisi nell'attività di promozione e valorizzazione del turismo enogastronomico slow attraverso il recupero degli itinerari delle Vie Francigene di Puglia.

La partecipazione a tutte le attività è gratuita.

 

Notizie Monte Sant'Angelo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

L'Angolo di Mimì Palena

Fototeca a cura di Arcangelo Palumbo

17.jpg