Salva

Salva

PPI Monte Sant’Angelo, Gatta: “Dalle promesse degli assessori, la Giunta passi ai fatti”

Rate this item
(0 votes)

Una nota del vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta

“Esponenti della Giunta regionale della Capitanata stanno girando il territorio, come se fossero in campagna elettorale, rassicurando i cittadini sulla "riconversione" (e non chiusura, stando a quanto dicono) dei Punti di Primo Intervento. Ebbene, comunità come quella di Monte Sant’Angelo, sulla base di quanto promesso dagli amministratori regionali, si domandano come mai, allora, non ci siano atti formali che certifichino la non chiusura dei PP.PP.II., derogando così a quanto stabilito dal D.M. 70/2015 e dalla delibera di Giunta regionale del 2018. In particolare, l’assessore al Bilancio ha dichiarato, durante un incontro pubblico, che al posto del Ppi di Monte Sant’Angelo ci sarà una postazione fissa di Primo Intervento ed una postazione “Mike” del 118 (a differenza di quanto stabilito nei provvedimenti citati). Sarebbe accettabile, se non fosse che, comunque, l'istituzione delle postazioni di 118 portano alla dismissione del PPI, con la conseguenza che, col tempo, i servizi connessi subirebbero, inevitabilmente, un ridimensionamento in negativo. Ad ogni modo, ci aspettiamo una delibera di Giunta in cui si metta tutto nero su bianco, rassicurando i cittadini e trasformando una promessa in un atto concreto. Diversamente, restano grandi preoccupazioni sul futuro del servizio reso alla comunità montanara anche sul fronte delle emergenze-urgenze”.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

L'Angolo di Mimì Palena

Fototeca a cura di Arcangelo Palumbo

presepess.jpg