Italia candidata a sede del Forum Mondiale sull’Acqua. Firenze, Assisi e Roma candidate. SIGEA : «Richiamerà Capi di Stato e rappresentanti delle religioni»

Martini (Pres. Centro Studi Alta Scuola): “Abbiamo depositato a Marsiglia la candidatura dell’Italia a sede del X Forum Mondiale sull’Acqua. Capofila del Comitato promotore è il nostro Centro Studi. La candidatura è appoggiata dal Governo Italiano. Sedi saranno: Firenze – Assisi - Roma ma con eventi in tutta Italia. Novità assoluta sarà l’incontro tra Capi di Stato e Rappresentanti di tutte le religioni per la prima volta a confronto sul tema dell’acqua. Obiettivo: firmare la Carta del Rinascimento dell’Acqua”.

“Abbiamo depositato, in queste ore, presso il World Water Council che ha sede a Marsiglia, la candidatura dell’Italia ad ospitare il X Forum Mondiale sull’Acqua. La novità assoluta, qualora il nostro Paese dovesse ospitarlo, sarà la presenza di tutti i capi di tutte le religioni esistenti al Mondo oltre ovviamente alla presenza di Capi di Stato delle potenze e di altre Nazioni, ma anche dei Ministri dell’Ambiente. La candidatura è sostenuta dal Governo italiano, attraverso il Ministero degli Esteri, dal Dipartimento della Protezione Civile, dall’ISPRA, da associazioni, organismi ed enti che da decenni promuovono il territorio italiano. Un grande expo sull’acqua di livello mondiale con la partecipazione di Firenze, Assisi, Roma che ospiteranno il Forum. Un evento di livello mondiale che vede la presenza anche del Sacro Convento di Assisi che ha ideato una sessione, un incontro tra tutte le religioni per la prima volta sul tema dell’acqua. Sarà tutta l’Italia ad essere coinvolta con eventi collaterali, educational e la partecipazione dei Capi di Stato. L’obiettivo sarà la firma della Carta del Rinascimento dell’Acqua. Il Forum Mondiale sull’acqua si svolge ogni 3 anni, il prossimo anno si terrà in Africa, l’Italia è candidata ufficialmente e per la prima volta ad ospitare la X Edizione in programma nel Marzo del 2024. Il progetto di candidatura approvato e depositato vede capofila del Comitato Promotore, il Centro Studi “Alta Scuola” dell’Umbria, presieduto da me e che da anni si impegna nella valorizzazione del patrimonio ambientale italiano”. Lo ha annunciato poco fa, Endro Martini, Presidente del Centro Studi “Alta Scuola” aprendo i lavori della Conferenza Nazionale dedicata al quinto anniversario dell’Enciclica Papale “Laudato si” di Papa Francesco, presso l’Accademia Pontificia dell’Antonianum a Roma.

L’Italia dunque è candidata ufficialmente come sede del X Forum Mondiale sull’acqua, evento che richiamerà Capi di Stato e rappresentanti delle religioni. A sostegno della candidatura italiana, numerose associazioni, ma anche enti ed organismi da sempre attivi nella valorizzazione delle geoscienze e del patrimonio ambientale ma anche culturale.

Ad esempio c’è la Società Italiana di Geologia Ambientale.
“La nostra vita dipende dall’acqua – ha commentato a caldo Antonello Fiore, Presidente Nazionale della Società Italiana di Geologia Ambientale – dalla sua disponibilità e dalla sua qualità; la risorsa acqua dipende da noi, dai nostri comportamenti singoli e collettivi. Con consapevolezza dobbiamo far sentire il nostro desiderio di vivere e vivere bene, dobbiamo far sentire il nostro desiderio di tutelare le risorse idriche superficiali e sotterranee”.

Dunque, oggi alla vigilia della nuova Enciclica Papale “Fratelli tutti”, gli scienziati italiani stanno dedicando un’intera giornata alla “Laudato Si', L'ecologia integrale e il futuro del nostro Pianeta" scritta da Papa Francesco 5 anni fa. Un grande evento dedicato all’Enciclica, organizzato dalla Pontificia Università Antonianum, dalla Società Italiana di Geologia Ambientale SIGEA, dall' Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASVIS e Alta Scuola, nell’ambito anche del Festival della Sostenibilità ed in programma Venerdì 2 Ottobre alle ore 15 e 30 presso l’Aula A Pontificia dell’Università Antonianum in Via Merulana 124, Roma. Interverranno: padre Giuseppe Buffon, Decano della Facoltà di Teologia della Pontificia Università Antonianum, Endro Martini, Presidente Nazionale del Centro Studi “Alta Scuola”, Donatella Bianchi, Presidente del WWF Italia, Marco Gennari, esperto d’arte, Enrico Giovannini, Portavoce dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile. Modererà: Christiana Ruggeri, giornalista del Tg2.

Read 183 times
Share this article

About author

Redazione
Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.