Foggia. Assia Petricelli e Sergio Riccardi a “Leggo QuINDI Sono”

Leggo QuINDI Sono, è tempo di graphic novel      Amore e corpo nel romanzo a fumetti in concorso.

È “Per sempre” (Tunué) il quarto romanzo che verrà presentato online su Facebook Venerdì 9 aprile, ore 18, Assia Petricelli e Sergio Riccardi incontrano gli studenti

Una storia che svela con delicatezza la magia del primo amore, l’accettazione del proprio corpo e delle diversità. Un graphic novel realizzato dagli stessi autori di Cattive ragazze (Sinnos), Premio Anderson miglior libro a fumetti 2014, in questa nuova prova narrativa alle prese con una vicenda in grado di unire in un unico target adolescenti e genitori. Assia Petricelli e Sergio Riccardi presentano Per sempre (Tunué, 2020), quarto libro della cinquina di Leggo Quindi Sono-Le giovani parole 2021: venerdì 9 aprile, alle ore 18, gli autori incontrano gli studenti delle scuole aderenti alla VI edizione del concorso-progetto. Dopo Roberto Andò, Michele Cocchi e Milena Agus, anche questo appuntamento avrà luogo online sulla pagina Facebook della redazione de IlSottoSopra e, in contemporanea, sulle pagine Leggo Quindi Sono, Ubik Foggia, Biblioteca “La Magna Capitana” e Fondazione Monti Uniti, partner storici di LQS. A conversare con gli autori saranno gli studenti del liceo scientifico G. Marconi, e degli istituti B. Pascal e Notarangelo-Rosati di Foggia. La manifestazione è patrocinata dagli assessorati Cultura e Pubblica Istruzione del Comune di Foggia e dall’Ufficio Scolastico Provinciale.

Per sempre (Tunué, 2020). Controra è un termine usato per indicare l’ora più calda del giorno, quella in cui, nelle giornate d’estate, si riposa. È proprio in questo lasso di tempo, mentre i suoi genitori dormono nel villaggio turistico dove sono andati a trascorrere le vacanze, che Viola incontra un ragazzo del posto intento a restaurare una vecchia imbarcazione. Il giovane non sembra come tutti gli altri, dalle poche parole scambiate Viola percepisce la sua particolare sensibilità e si propone di aiutarlo. In poco tempo tra i due scatta la scintilla dell’amore. Gli incontri tra Viola e Ireneo sono considerati sbagliati dai genitori di lei, al punto di censurarli e punirla, e lo sarebbero probabilmente anche dalle sue amiche, se solo sapessero, perciò Viola li nasconde. Mentre è considerata giusta, quasi perfetta, la relazione della sua amica Valeria con Gabriele, un ragazzo che rivelerà la sua vera natura solo alla fine. Con Ireneo Viola scoprirà che l’amore non è il sentimento esclusivo che le avevano raccontato, ma una forza capace di liberarti e di aprirti al mondo, mentre ti mette in contatto con la parte più profonda e autentica di te. Una storia che conquisterà i cuori dei lettori e li accompagnerà alla ricerca della propria identità e alla scoperta del proprio corpo.

Assia Petriccelli. Nata a Napoli, città in cui vive. Ha realizzato documentari storici, prodotti editoriali e audiovisivi didattici in collaborazione con Rai, Ministero dei beni e delle attività culturali e altri soggetti pubblici e privati, occupandosi in particolare di storia contemporanea, arte e archeologia, questioni di genere. Ha scritto sceneggiature di fumetti per Il Manifesto, Animals, Jacobin. Cattive ragazze, il suo primo graphic novel, disegnato da Sergio Riccardi, ha vinto il Premio Andersen nel 2014.

Sergio Riccardi. nato a Napoli nel 1981, dopo esperienze come scenografo per il cinema e la televisione, si dedica al fumetto, all’illustrazione e all’animazione. Con Assia Petricelli è autore di Cattive ragazze, che ha vinto il premio Andersen 2014 nella categoria miglior libro a fumetti. Ha illustrato inoltre Salvo e le mafie, scritto da Riccardo Guido, che ha vinto il Premio Siani 2014 nella sezione “fumetto”. Insegna Tecniche di Animazione Digitale presso lo Ied Roma, lo Iudav e altre istituzioni.

Read 45 times
Share this article

About author

Redazione
Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.