“L’incanto al Museo”, la magia e l'illusione di Alexis Arts per far conoscere reperti ed opere ai più piccoli

Lo spettacolo dell’illusionista Alexis Arts nell’ambito del progetto “Stupore al Museo”.

E’ possibile raccontare il Palazzo di Federico II come se fosse uno Stargate che apre l’accesso a infiniti mondi? E la leggenda che avvolge l'origine delle stele con l'illusione? Sorprendere, emozionare, colpire l’immaginario collettivo ed individuale dei più piccoli attraverso la storia, la cultura, le tracce del nostro passato. Sono queste le suggestive sfide lanciate dal progetto “Stupore al Museo”, che ha l’obiettivo di promuovere l’accessibilità, l’uso consapevole, la conoscenza dei beni culturali e degli istituti di cultura nei bambini e ragazzi fino ai 13 anni. Anche e soprattutto in questo momento storico in cui non si può accedere ai siti di interesse storici a causa delle restrizioni dettate dal Covid-19. Per questo, lo spettacolo di magia e narrazione museale online “L’incanto al Museo” dell’illusionista Alexis Arts diventa un’occasione da non perdere. Dopo i grandi successo di marzo ed aprile, il Museo Civico di Foggia torna a farsi magico, a diventare luogo di divertimento e meraviglia oltre che di apprendimento. Sabato 8 maggio 2021, infatti, torna l’atteso spettacolo ideato dal fantasista Alexis Arts e dall'archeologa Francesca Capacchione per la cooperativa Frequenze, che conduce i giovani partecipanti in un viaggio immaginario tra reperti, opere d’arte e metafore magiche, attraverso la fruizione diretta ed emozionale.

Magia, illusione e bellezza saranno i fili conduttori dello spettacolo rivolto a bambini e ragazzi tra 8 e 13 anni. Due gli appuntamenti in programma sabato 8 maggio: il primo alle ore 16.00; il secondo alle ore 17.30. L'evento è gratuito, i posti a numero limitato. Prenotazione obbligatoria su Eventbrite a questo indirizzo: https://bit.ly/3h4ugc2. “Stupore al museo” è finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito del progetto pluriennale “I musei raccontano la Puglia” e promosso dal Comune di Foggia, capofila dell’Hub culturale territoriale, e gestito dalla cooperativa sociale Frequenze col partenariato del Polo Biblio-museale di Foggia e e UtopikaMente Aps.

L’idea che si sta sviluppando, anche in questi mesi di pandemia attraverso la modalità a distanza, è quella di favorire la connessione dei musei e dei luoghi della cultura di Foggia per realizzare un programma sinergico e variegato di proposte rivolte ai più piccoli e alle rispettive famiglie. Quattro i siti culturali coinvolti nel progetto: Museo Civico di Foggia; Museo del Territorio del Polo Biblio-museale; Galleria d’Arte moderna e contemporanea del Polo Biblio-museale; Villa Comunale di Foggia. Il calendario di tutti gli appuntamenti del progetto “I musei raccontano la Puglia” viene comunicato sulla pagina facebook Frequenze e sui canali istituzionali e social del Comune di Foggia e dei soggetti partecipi dell’Hub e partner. Sulla piattaforma on line Eventbrite è possibile prenotare il proprio posto per laboratori e spettacoli on line.

Read 37 times
Share this article

About author

Redazione
Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.