Terra Aut. Menzione d’Onore al Concorso “La Fabbrica nel Paesaggio” ideato e promosso dal Club di Foligno e della Valle del Clitumnio

Nella splendida cornice di Palazzo Trinci in Foligno è avvenuta la premiazione del concorso "La fabbrica nel paesaggio" alla presenza della Presidente Nazionale FICLU arch. Teresa Gualtieri, della Vicepresidente Federazione Europea Club e Associazioni per l'Unesco prof.ssa Maria Paola Azzario, dei presidenti di ICCROM, di ICOMOS e dell'Osservatorio Europeo del paesaggio

Il Concorso rappresenta una delle azioni concrete che la FICLU, attraverso il Club organizzatore di Foligno, ha voluto proporre a livello nazionale per stimolare le riflessioni e iniziative delle comunità, delle imprese e degli Enti su tematiche ambientali molto sensibili, di rilevante importanza educativa e di grande impatto sociale, nella consapevolezza che il paesaggio e l’ambiente cooperano all'elaborazione delle culture locali e rappresentano una componente fondamentale del patrimonio culturale e naturale, contribuendo al benessere e alla soddisfazione degli esseri umani e al consolidamento dell'identità nazionale.

La fabbrica, che il Club di Cerignola quest’anno ha proposto, era di natura particolare, con enorme valenza umana e sociale perché, pensare che un bene acquisito con i proventi criminali si trasformi, grazie alla legge 109 del 1996 approvata a seguito di una proposta di iniziativa popolare voluta da Libera, in un atto di giustizia, in una iniezione di fiducia nelle Istituzioni, in una opportunità di riscatto e dignità per chi è ai margini della società fa bene alla società, costituisce un esempio di rivincita sulla cupidigia umana.

La Cooperativa Sociale Altereco, che gestisce Terra AUT(nome preso dalla famosa  radio libera di Peppino Impastato) si occupa di inclusione lavorativa e sociale in accordo con il tribunale, offrendo percorsi di recupero a chi ha sbagliato; ha azione formativa perché lavora con le scuole nei progetti di educazione alla legalità; offre lavoro con la filiera che va dalla coltivazione alla produzione di prodotti biologici a Km zero con primario obiettivo della sostenibilità ambientale, diffonde l’odore della legalità insieme ad altre realtà simili presenti nel territorio.

La nostra "Fabbrica" ha vinto la Menzione d'Onore (secondo posto) su 22 progetti presentati provenienti dall'Italia e anche dall'estero.

Con noi il club di Foggia a cui ci lega amicizia fraterna e progetti di collaborazione.

Read 70 times
Share this article

About author

Redazione
Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.