Foggia, obbrobri in città, tra scivoli per disabili occupati e legalità opzionale

Dopo la bruttissima figura, per colpa di pochi ovviamente, della fioreria collocata su uno scivolo per disabili in corso Vittorio Emanuele II, nel centro storico di Foggia e zona pedonale, un’altra si ripete e sempre nelle stese modalità

In via Angelo Fraccacreta, sempre a Foggia, un paletto in cemento, che era a pochi centimetri sulle strisce pedonali per non far parcheggiare le auto, è stato collocato dinanzi il vicinissimo scivolo pe disabili. Il fatto è accaduto nei giorni scorsi e, vedi un po’, dopo aver rifatto il manto stradale. Un caso?

A denunciarlo sono gli “AttiVisti Foggiani”, nati da un ormai tramontato meetup M5S, oggi collaboratori con “Società Civile”, che con lo slogan #NonTiLascioSolo passeggiando per la città segnalano malcostumi di vivibilità urbana, e non solo. Il paletto, grazie all’aiuto di un ex pentastellato e già Consigliere comunale, Vincenzo Rizzi, con i membri di “Società Civile” è stato rimosso dinanzi lo scivolo.

«Chissà da quanto tempo anche questa altra barriera architettonica sia stata messa davanti lo scivolo» gli “AttiVisti Foggiani” con “Società Civile”, denunciano apertamente in un comunicato ala stampa, proseguendo «In questa città si fanno i lavori, il più delle volte alla carlona, e si rende la vita dei diversamente abili un vero e proprio inferno. Chiediamo ai cittadini di segnalare al comune tramite PEC questi obbrobri al fine di rimuoverli o di fare pervenire le segnalazioni alle associazioni dei diversamente abili anche per mappare tutto il territorio cittadino tristemente pieno di barriere o scempi simili. La città deve essere di tutti».

Tuttavia rimangono tre interrogativi:

  • Fino a quando assisteremo a questi malcostumi?
  • È possibile che chi è addetto alla sicurezza stradale non veda ciò che i cittadini osservano e denunciano? 
  • E poi, perché collocare un paletto di cemento sopra le strisce pedonali per non far parcheggiare le auto quando dovrebbe essere assolutamente vietato?

In questa città sulla legalità c’è tanto da lavorare, non solo tra i cittadini bensì tra chi ha il dovere farla rispettare.

Read 537 times
Share this article

About author

Redazione

BANNER 2   News Gargano 1150x290

FABS2022 long animate

 

 

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.