Nuovi e giovani vertici all’Intelligence italiana. AISI e AISE cambiano i capi

Oramai è deciso, i nomi saranno ufficializzati a settembre. Ai Servizi Segreti italiani cambieranno i vertici. Tutti sappiamo che il Presidente del Consiglio dei Ministri, prof. Giuseppe Conte, ha mantenuto a se la delega ai Servizi Segreti. E chi meglio di lui ora potrà conferire nomine, alla luce, anche, delle informazioni ottenute per arginare la pandemia.
Anche se i nomi sono di dominio pubblico, e il portale web InfoDifesa (qui la fonte dell'articolo), li ha già pubblicati, nulla è ancora ufficiale. Nei corridoi delle strutture dei Servizi c’è entusiasmo, sarà una bella estate per coloro che rivestiranno i ruoli apicali della nostra Intelligence.

All’AISI - Agenzia Informazioni e Sicurezza Interna - il Vice sarà un uomo dell’Arma Azzurra (Aeronautica Militare), Francesco Presicce, profilo di fiducia del capo della Farnesina Rubei. Ufficiale molto apprezzato e ben visto nell’aviazione militare, finalmente realizza il suo meritato traguardo.

All’AISE - Agenzia Informazioni e Sicurezza Esterna - saranno due ufficiali superiori a subentrare col ruolo di Vice dell’agenzia; si tratta dell’Ammiraglio Massagli (Marina Militare), attuale consigliere del Premier Conte e di Luigi Della Volpe, uomo della Guardia di Finanza anche costui vicino al Premier Conte. Quest’ultimo, però, si apprende da alcuni organi di stampa nazionali, deve risolvere alcuni problemi.

A guidare il Dipartimento resterà Gennaro Vecchione con la sua abilissima capacità di gestire questi avvicendamenti e seguire i dossier CoVid-19 e quelli post CoVid-19. A ottobre infine sarà la volta di Valerio Blengini, riferimento dell’ex presidente Renzi e affini, che cesserà il suo mandato all’AISI.

A quanto pare AISI e AISE si innoveranno con giovani volti nuovi, sperando nelle capacità dei nuovi 007 e di chi sceglieranno tra le nuove leve da mettere sul campo e tra quelli cosiddetti analisti. La speranza, ultima sempre a morire, che i nuovi vertici siano lungimiranti nel riconoscere i NOC (Non Official Cover) come agenti formali per l’Intelligence italiana, cosa già in essere presso altre Agenzia d’Intelligence internazionali, si veda il DGSE e DRM, l'MI6, il SIV, il Mossad, l'FSB e SVR, la CIA, il SIC e SND, etc...

AISI: ha il compito di ricercare ed elaborare tutte le informazioni utili per difendere la sicurezza interna della Repubblica e le istituzioni democratiche da ogni minaccia, da ogni attività eversiva e da ogni forma di aggressione criminale o terroristica.

AISE: ha il compito di ricercare ed elaborare tutte le informazioni utili alla difesa dell’indipendenza, dell’integrità e della sicurezza della Repubblica dalle minacce provenienti dall’estero.

 

Read 87 times Last modified on Venerdì, 31 Luglio 2020 18:25
Share this article

About author

Redazione
Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.