Regionali 2020, in Puglia aumenta la forbice tra centrodestra e centrosinistra, + 8 punti. Fitto sempre sopra Emiliano. Sondaggio EMG

Siamo agli sgoccioli di una competizione elettorale coronata dalle solite diatribe politiche su come è stata amministrata la Regione Puglia e su come la si vorrebbe condurre. Mancano 18 giorni alle urne e i pugliesi tra bollettini CoVid-19, annunci e promesse, il popolo pugliese si sta preparando a chi scegliere per affidare il prossimo quinquennio regionale.

Commissionata da Affari Italiani, come il precedente, “Regionali 2020, in Puglia + 6 punti del centrodestra sul centrosinistra. Sondaggio EMG”, ancora una volta l’Acqua Group sondaggi –EMG- registra che Fitto supera Emiliano, che il Centrodestra sarebbe avanti di otto punti sul Centrosinistra, due in più del precedente sondaggio.

Basato su un campione rappresentativo della popolazione regionale maggiorenne per sesso, età, province e istruzione, l’EMG dal 27 al 29 agosto 2020 ha ascoltato migliaia di pugliesi, indicando preferenze e partiti. I dati, ovviamente, sono indicazioni ma sono anche quel termometro importante per stabilire anzitempo come potrebbero svolgersi le elezioni. Sono sondaggi!

CLICCA QUI LEGGI E SCARICA IL PDF DL SONDAGGIO EMG

Raffaele Fitto, centrodestra, è stimato dal 44%, mentre Michele Emiliano, centrosinistra, al 36%, un punto e mezzo in meno al precedente sondaggio. Segue il M5S con Antonella Laricchia al 14,5%, due punti e mezzo in più dell’altro sondaggio. Ivan Scalfarotto - Italia Viva Azione e Più Europa - al 3%, meno due punti sempre in riferimento al sondaggio del 03 – 05 agosto 2020, concludono con “Altro Candidato” al 2,5%, probabilmente riferendosi a Mario Conca – Movimento Cittadini Pugliesi – che incrementa di mezzo punto.

Analizzando i dati del voto alle liste sulle scelte nominali dei candidati presidente, Fitto si stabilizza al 43,5% a fronte di un Emiliano al 38,5%, una forbice meno aperta della precedente consultazione. Difatti era del 10,5%, diventando 5%, che fa presupporre un avvicinamento dei pugliesi alla persona nell’attuale Presidente. Il partito politico che ottiene più preferenze rimane il PD, al 18%, perdendo tre punti, era al 21%, contro la Lega stimata al 14%, meno un punto percentuale del precedente. Fratelli d’Italia dal 14%, scende al 13%, come pure Forza Italia stimata all’8% a fronte del 10%.

Dati significativi che, ancora una volta denotano l’incertezza sul voto di lista preferendo quello nominale, che per esperienze pregresse muteranno ancora. Tuttavia l’indirizzo politico pugliese pare trovar casa con il PD che mantiene la leadership partitica contrastata da una coesa, quella della coalizione di centrodestra, che è in netto vantaggio.

L’affluenza attesa perciò stimata dal sondaggio EMG, parrebbe essere pari al 54%, pertanto stabile col quello precedente. Alla domanda “A settembre si terranno le elezioni regionali per votare il nuovo Presidente della Regione Puglia ed il nuovo Consiglio Regionale. Lei pensa che andrà a votare?» Ebbene, il 47% ha risposto “Certamente si” (era al 48%), il 30% “Probabilmente si” (stabile), “Non sa” il 6% (era al 5%), “Probabilmente no” il 9% (stabile) e il 9% “Certamente no” (era all’8%).

Al netto delle stime... i dati non si son allontanati da quelli del precedente sondaggio EMG. Pare proprio che fino a ora i pugliesi abbiano le idee chiare.

FOCUS

- Regionali 2020, in Puglia + 6 punti del centrodestra sul centrosinistra. Sondaggio EMG

Read 262 times
Share this article

About author

Redazione
Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.