A Foggia la finale de “I fiori blu”, premio letterario nazionale

Dopo l’attesa dovuta all’emergenza sanitaria CoVid-19, finalmente venerdì 11 settembre, presso la villa comunale, nell’area “Karol Wojtila”, si svolgerà la cerimonia di premiazione della prima edizione del Premio letterario nazionale “I fiori blu”".

Il Premio è stato ideato dall’omonima associazione di promozione sociale, in partenariato con l’Università di Foggia e la Biblioteca La Magna Capitana.

La cerimonia avrà inizio alle ore 20:45. La partecipazione è prevista solo prenotandosi sulla piattaforma web del Comune di Foggia, e sarà consentita nel rispetto delle regole vigenti sul distanziamento sociale.

La serata, trasmessa in diretta sull’emittente televisiva Teleblu, conclude un lungo percorso vissuto sia dal vivo, con tre incontri che si sono svolti a febbraio scorso, sia on line durante il lockdown grazie a una serie di interviste condotte dalla giornalista Alessandra Benvenuto, direttrice artistica della manifestazione. Gli incontri erano mirati ad approfondire i titoli degli scrittori finalisti, disponibili sui canali social del Premio.

La cerimonia sarà condotta dai giornalisti Alessandra Benvenuto e Enrico Ciccarelli,  con la partecipazione di Marco Ferrante, per la Giuria Tecnica, e come ospite d’onore Pier Luigi Petrillo, unico rappresentante italiano nel Comitato Unesco, che valuterà le candidature a Patrimonio culturale immateriale dell’Umanità.

Alla serata finale parteciperanno anche il Magnifico Rettore dell’Università di Foggia, Pierpaolo Limone, la direttrice della Biblioteca La Magna Capitana, Gabriella Berardi, il presidente del Teatro Pubblico Pugliese, Giuseppe D’Urso, l’assessore alla cultura del Comune di Foggia, Anna Paola Giuliani.

Il Premio della Giuria Tecnica, consistente in un riconoscimento si euro 8.000, sarà assegnato allo scrittore Massimo Recalcati, autore del libro “Mantieni il Bacio” (edizioni Feltrinelli); nell’occasione l’autore terrà una lectio intitolata “Un nuovo amore”.

Il Premio Speciale della Giuria Popolare sarà assegnato a Nicolò Govoni, autore del libro “Se fosse tuo figlio” (edizioni Rizzoli) e a Franco Lorenzoni autore di “I bambini ci guardano (edizioni Sellerio).

La Giuria Tecnica, presieduta da Paolo Mieli, sarà composta da Ritanna Armeni, Pierluigi Battista, Marco Ferrante,  Sandra Petrignani, Lidia Ravera e Silvia Truzzi.

Il Premio Letterario “I fiori blu” si avvale del sostegno del CEPELL – Centro per il libro e la lettura- , ed è patrocinato dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Foggia, dal Comune di Foggia - assessorato alla Cultura, e Teatro Pubblico Pugliese.

Sponsor del Premio: Sanità+, Mandarin Capital Partners e l’azienda Paolo Petrilli. Mediapartners: Bonculture, Teleblu, RadioNova.

Il premio nasce grazie ad un progetto creato dall’associazione “I fiori blu”, fondata nel 2019 a Foggia, che si è avvalso della collaborazione di docenti, artisti, giornalisti. Il nome dell’associazione riprende il titolo di un libro dell’autore francese Raymond Queneau che in un passaggio contiene questa frase: “Uno strato di fango ricopriva ancora la terra, ma qua e là piccoli fiori blu stavano già sbocciando“. “I fiori blu” rappresentano quanto di buono può fiorire grazie a un contagioso desiderio di rinascita. “I fiori blu” rappresentano il risultato della forza degli ideali positivi che vincono la fanghiglia di delusione, di pianti e inerzia che inzuppa la realtà.

Il sogno dell’associazione è di cercare e di ricostruire un tessuto sociale tramite processi di ascolto e di condivisione in una terra sempre più lasciata a se stessa.

Read 93 times
Share this article

About author

Redazione
Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.