L’enciclopedia dei fiori pugliesi. Un libro come guida scientifica sulle biodiversità delle meraviglie del Gargano e Tremiti

I fiori garganici hanno ora un’enciclopedia tutta dedicata a loro: una guida scientifica alla biodiversità che è in Puglia, tra mare e cielo. Il Parco Nazionale del Gargano punta sulla conoscenza e sulla conservazione della natura. Con la recente pubblicazione dell’enciclopedico volume Flora vascolare del Gargano e delle Isole Tremiti - Chiavi analitiche per la determinazione l’Ente Parco Nazionale del Gargano punta sulla conoscenza della natura del proprio territorio e sulla promozione di iniziative finalizzate alla conservazione dei beni ambientali che lo caratterizzano.

Gli autori del libro sono due tra i massimi esperti di flora del Gargano, il prof. Wolfgang Licht, ricercatore e docente in pensione dell’Università di Mainz in Germania, e il prof. Robert Philipp Wagensommer, ricercatore e docente presso il Dipartimento di Biologia dell’Università di Bari Aldo Moro.

«Si tratta di un libro di circa mille pagine che riguarda l’intera flora vascolare del Gargano e delle Isole Tremiti, cioè tutte le piante spontanee e spontaneizzate, ad esclusione dei muschi e delle alghe>>, spiega con soddisfazione il prof. Wagensommer, che aggiunge come <<attraverso le chiavi analitiche presentate nel libro» sia «possibile determinare tutte le specie e sottospecie presenti nel territorio indagato», sottolineando che «il libro propone anche 50 tavole iconografiche, rappresentanti 200 specie, e 64 pagine fotografiche, raffiguranti 86 specie».

CLICCA QUI PER LEGGERE UN BREVE ABSTRACT DEL LIBRO (19 PAGINE) E 2 FOTO DI PIANTE CHE CRESCONOSUL GARGANO E CHE SONO RITRATTE NEL LIBRO

Nella presentazione che introduce il libro, il presidente dell’Ente Parco Nazionale del Gargano, Prof. Pasquale Pazienza, accoglie «con piacere» la conclusione di questo lavoro «fortemente voluto dall’Ente Parco Nazionale del Gargano», sottolineando come sia «fuor di dubbio che, per esser gestita correttamente, la diversità floristica e faunistica di un territorio deve innanzitutto essere conosciuta» e che «la conoscenza di quante e quali specie sono presenti in un ambito territoriale>> assume <<una forte rilevanza».

«Sono certo che, con questa pubblicazione, il parco nazionale del Gargano arricchisce il basamento di conoscenza delle valenze ambientali esistenti nel suo territorio», aggiunge il presidente del Parco Nazionale del Gargano, che sottolinea come il volume rappresenti <<un validissimo strumento di approfondimento di conoscenza per gli esperti botanici, ma anche, e più semplicemente, una bella lettura per quegli appassionati che vogliono avvicinarsi alla conoscenza dell’immensa diversità floristica del nostro meraviglioso territorio>> e chiude la presentazione augurandosi che il libro «possa essere apprezzato da chiunque voglia conoscere più approfonditamente alcuni aspetti specifici del nostro magnifico promontorio garganico e dello splendido arcipelago delle Isole Tremiti».

Licht, Wagensommer, 2020 (Flora vascolare Gargano e I.Tremiti. Chiavi analitiche) (copertina)

Il volume, appena pubblicato, è stato interamente realizzato con finanziamento pubblico e, pertanto, la sua distribuzione e vendita sono gestite unicamente dall’Ente Parco Nazionale del Gargano.

La Sezione Pugliese della Società Botanica Italiana, attraverso il suo Presidente, prof. Mario De Tullio, esprime «viva soddisfazione per la pubblicazione di quest’opera, che non è solo un fondamentale contributo alla conoscenza della natura, ma anche uno strumento pratico per la tutela ambientale e la promozione di un turismo sostenibile in uno dei territori più ricchi di biodiversità della nostra Regione».

Read 157 times
Share this article

About author

Redazione
Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.