Piattaforma rifiuti a Macchia. Al via petizione popolare per dire "No"

Nota stampa schieramento civico “La Rinascita Possibile”. 

"Il Sindaco d’Arienzo e la sua Giunta Comunale stanno “operando” per trasformare buona parte dell’area industriale dell’ex Enichem in una pericolosa Piattaforma di rifiuti, sostenendo il progetto di realizzazione di un mega impianto per il trattamento e il riciclaggio della plastica e condividendo la proposta della SEASIF HOLDING di utilizzare il Porto Alti Fondali per l’arrivo di milioni di tonnellate di bentonite e di scarti delle miniere e del materiale di trivellazione dei fondali del Mare Adriatico.
 
La loro decisione è nata senza coinvolgere le popolazioni del territorio. Peraltro, con il suo agire l‘amministrazione d’Arienzo dimostra, caso mai ce ne fosse ancora bisogno, che non ha alcuna idea di sviluppo della Piana di Macchia. Prima di prendere decisioni così affrettate e pericolose per la popolazione, è il caso che si discuta di quale futuro e a quale vocazione destinare Macchia. Ma questo, come dicevamo, non è stato assolutamente affrontato: tutto improvvisato, si vive alla giornata!
 
Questa scelta “sciagurata” taglierà le gambe ad ogni possibilità di rilancio industriale a forte innovazione tecnologica e renderà vano ogni programma di sviluppo turistico della Piana di Macchia. Ma, soprattutto, questi due interventi costituiscono una vera e propria minaccia per l’ambiente e la salute delle popolazioni di Macchia e di Manfredonia.
 
Per scongiurare questa nefasta prospettiva, lo Schieramento Civico “La Rinascita Possibile” di Monte Sant’Angelo ha deciso di organizzare una petizione popolare per annullamento in autotutela delle Deliberazioni della Giunta Comunale n. 30, n. 31, n. 32 del 3 marzo 2018 e per l’annullamento della procedura delle concessioni alla Seasif Holding". 
 

FOCUS:

- Una “bomba ecologica” sta per arrivare nel comprensorio Manfredonia, Mattinata e Monte Sant’Angelo

- Gargano Salute Mentale: L’impianto a Macchia non deve essere costruito

- Monte Sant’Angelo. PD: «Vogliamo garantire il lavoro e amiamo l’ambiente»

- Gargano Salute Mentale: "Sta per cadere una pericolosa bomba ecologica sui cittadini di Manfredonia, Monte Sant'Angelo e Mattinata"

- Monte Sant'Angelo. «Il PD di Monte dica la verità: Macchia, da zona industriale a piattaforma dei rifiuti»

- Gargano Salute Mentale: "La salute dei cittadini non è in vendita. Sindaco, risponda alle domande"

- Apollonio: «Il trucco c’è ed è stato scoperto per realizzare un mega impianto rifiuti a Macchia. Cambiato alla chetichella il regolamento ASI»

- Angelo Riccardi sullo sviluppo di Macchia: «La frustazione di essere figli...»

- Matteo Impagnatiello: «Legambiente approva l’impianto a Macchia»

- Impianto trattamento plastica a Macchia, G. Vergura: «Non temiamo il confronto, bene la discussione ma non si alimentino falsità, non ci sarà alcun inceneritore»

- Un Referendum per dire NO all’impianto trattamento plastica a Macchia

- Matteo Impagnatiello (Unidolomiti): «L’assenza delle politiche ambientali favorisce il degrado della città»

- Impianto riciclo plastica a Macchia. Grandaliano, commissario dell'Ager, «Non sarà un termovalorizzatore»

Read 206 times
Share this article

About author

Redazione
Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.