Print this page
Proiettili e benzina sull'auto del sindaco di Monte Sant'Angelo

All'uscita dal comune amara e sconcertante sorpresa del sindaco Pierpaolo d'Arienzo. Sulla sua autovettura, parcheggiata lì a due passi, d"Arienzo ha rinvenuto una bottiglietta di benzina e dei proiettili. Un vero e proprio atto intimidatorio. 

Nel merito, dopo gli accertamenti dei Carabinieri di Monte Sant’Angelo che stanno già indagando, sull'auto c'erano quattro cartucce a pallettoni e una bottiglia con mezzo litro di benzina sul parabrezza.
 
Non si escludono diverse piste, per ora da verificare prima di formulare ipotesi, tutte al vaglio degli investigatori. 
 
La notizia l'ha data circa un'ora fa lo stesso sindaco scrivendola sul suo profilo Facebook,. 
 
*Cari concittadini, sono sconcertato e sconfortato da questo ennesimo vile atto. 
Amareggiato e molto triste.
Quello che posso dirvi di certo è che non mi fermo, vado avanti a testa alta, proseguo il mio lavoro e le mie battaglie a favore della legalità.
Forte di avere una squadra alle mie spalle che mi sostiene.
Forte di avere una meravigliosa famiglia che nonostante tutto mi da il coraggio di continuare. Forte di avere una città dalla mia parte, una città che ha imparato a distinguere. 
Una città che come me ha deciso da che parte stare".
Read 235 times
Share this article

About author

Redazione