Strage di San Marco in Lamis, un arresto

Importante novità sulla strage di San Marco in Lamis del 9 agosto 2017. I carabinieri, questa mattina, hanno arrestato due soggetti, il primo accusato di essere uno degli autori dell’agguato, si tratterebbe di un pregiudicato di Manfredonia, l’altro arrestato per armi.

Stamattina a Bari conferenza stampa con tutti i dettagli dell’operazione.

Nell’agguato morirono i due contadiniinnocenti di San Marco in Lamis, ifratelli Luigi e Aurelio Luciani, di 47 e di 43 anni, colpevoli soltanto di aver assistito involontariamente all’uccisione del boss Mario Luciano Romito e di suo cognato, Matteo De Palma: per questo furono inseguiti e fucilati.

Read 436 times
Share this article

About author

Super User
Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.