Foggia. “Quartiere Ferrovia”. Presenza costante della Polizia Locale e rispristino della legalità

Nei giorni del 2 e 3 maggio 2022, personale della Polizia Locale di Foggia, in assetto SAD, ha posto in essere una intensa attività volta a prevenire e reprimere le situazioni di degrado nel “Quartiere Ferrovia”.

Sono stati svolti controlli intensi in via Podgora, via Piave e via Monfalcone, dove gli agenti hanno effettuato 5 distinti sequestri amministrativi di indumenti e scarpe usate vendute abusivamente sulla pubblica via in violazione alla L.R. 24/2015. Inoltre, hanno sequestrato merce nuova tra sciarpe foulard e cinte in viale XXIV Maggio. In totale sono stati sequestrati 71 pezzi di abbigliamento.

Sono statii anche intimati n°5 ordini di allontanamento per 48 ore (c.d. Daspo Urbano) ad altrettanti ambulanti che effettuavano la vendita di merce usata senza alcuna autorizzazione. Nei confronti degli stessi è stata accertata l’inottemperanza all’ordine con relativa conseguente segnalazione finalizzata all’emissione del divieto di accesso, cosi come prevede la Legge n°48/2017. In totale sono stati sequestrati 68 pezzi tra capi di abbigliamento ed oggettistica varia.

È stato anche effettuato un ordine di allontanamento con recidiva anche per un uomo sorpreso in atteggiamenti di bivacco in viale XXIV Maggio.

Accertate e sanzionate anche 14 infrazioni al Codice della Strada e rimossi 2 veicoli perché creavano intralcio alla circolazione dei bus, oltre alla rilevazione di 30 infrazioni al Codice della Strada.

Accertate e sanzionate 2 infrazioni al D.L. 24/2022 riguardante le misure di contrasto alla diffusione dell'epidemia da Covid-19. Nella circostanza due persone sono state sorprese su un autobus presso il nodo intermodale senza indossare la mascherina.

In piazza Cavour, 1 donna intenta a svolgere attività di meretricio è stata sanzionata dagli agenti e le è stato impartito il relativo ordine di allontanamento per 48 ore dalla zona così come prevede la Legge ( c.d. Daspo Urbano). Anche in questo caso, per non aver ottemperato all'ordine imposto dagli agenti, la donna sarà segnalate ai fini del divieto di accesso.

Sanzionato ai sensi del D.L. 231/2017 il gestore di un minimarket in via Monfalcone perché poneva in vendita merendine e pesce congelato scaduto. La merce è stata sequestrata ed immediatamente distrutta.

Sanzionato anche il gestore di una attività commerciale che smaltiva cartoni provenienti dal suo esercizio sul marciapiedi accanto ai bidoni dei rifiuti in via Piave.

Read 76 times
Share this article

About author

Redazione

FABS2022 long animate

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.