A Vieste non solo turismo ma tanta arte internazionale

La notizia è fresca ed esclusiva. Nelle prossime settimane Vieste diverrà il centro culturale e artistico della provincia di Foggia e del Mezzogiorno. Ospiterà una mostra di pittura di elevato spessore, con opere di nomi eccellenti e che hanno segnato indelebilmente la storia e la cultura artistica italiana nel mondo.

Tutto per opera del gallerista Giuseppe Benvenuto, della Contemporanea Galleria d’Arte, presente stanzialmente a Foggia e Bari, che da anni propone mostre internazionali, con ingresso libero e gratuito, del patrimonio artistico culturale del nostro Belpaese.

Finalmente, Vieste non solo è fulcro del turismo garganico, bensì diverrà della cultura e dell’arte. Una mostra voluta fortemente dal sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti, e soprattutto dall’assessore alla Cultura, Graziamaria Starace, persona molto attenta a ciò che l’arte comunica con eventi ben organizzati, in location importanti che offrono il proprio patrimonio culturale, che sa cogliere l’attimo per farlo diventare eternità.

Tra le anticipazioni, senza citare gli artisti e le loro opere che saranno note nelle prossime ore, la mostra s’intitolerà “Andy Wharol e tracce sul Novecento”, e avrà luogo nel Museo Civico Archeologico “Michele Petrone”, con il patrocinio del Comune di Vieste. La mostra si avvelerà della preziosa collaborazione del critico artistico Sara Maffei, che da tempo ha sposato il valido progetto proposto da Benvenuto.

Insomma, il mese di agosto per Vieste sarà importante, ricco di eventi e si prospetta l’inizio di un lungo sodalizio tra arte e nostri validissimi e preparati organizzatori e galleristi che da anni cercano di proporre cultura, arte, conoscenza e imprenditoria.

Read 853 times
Share this article

FABS2022 long animate

 

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.