Print this page
Lunedì, evento del Comune di Foggia per il "Giorno del Ricordo"

Lunedì 11 febbraio, a partire dalle ore 10, nella "Sala del Tribunale" di Palazzo Dogana, l'Amministrazione comunale di Foggia ha organizzato l'evento intitolato "Quando essere Italiani era una colpa", celebrazione del "Giorno del Ricordo", solennità civile nazionale istituita "per commemorare le vittime delle foibe e dell'esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante la Seconda Guerra Mondiale e nell'immediato secondo dopoguerra (1943-1945), e della più complessa vicenda del confine orientale".
 L'iniziativa, dedicata in particolare alle scuole secondarie superiori della città, è stata allestita con l'impegno dell'Assessorato comunale alla Pubblica Istruzione e del'Ufficio di Gabinetto del Sindaco, in collaborazione con la Compagnia Teatrale "Luce in Scena" di Foggia e con l'I.I.S.S. "Lanza-Perugini" di Foggia.
 Dopo il saluto istituzionale del Sindaco di Foggia, Franco Landella, sono in programma:
 - una piece teatrale curata dalla Compagnia "Luce in Scena" (attori: Giuseppe Marzio, Simona Ianigro, Davide Ventola, Alessandro Renella, Giorgia Pacca, Rosangela Onorato), diretta da Emanuele Pacca e Giuseppe Infante
  - un concerto del  coro del "Lanza-Perugini", diretto dal Maestro Giulia Panettieri
  - una relazione storica sugli eventi  commemorati nella ricorrenza, affidata all'Onorevole Paolo Agostinacchio, già Parlamentare e Sindaco di Foggia.
 La manifestazione sarà presentata da Loris Castriota Skanderbegh.

 

Read 161 times
Share this article

About author

Super User