Print this page
Un convegno sulla storia dei Valdesi nel Mezzogiorno

Sabato 16 febbraio, alle ore 10.45, nella Sala “Maurizio Mazza” del Museo Civico di Foggia, è in programma una conferenza intitolata “Valdesi, dalle Alpi alla Daunia”, durante la quale lo storico Marco Fratini, che racconterà le vicende relative alle comunità valdesi del Mezzogiorno d’Italia.

L’evento, patrocinato dal Comune, è stato organizzato dalla Chiesa Valdese di Foggia, in collaborazione con il Liceo Classico “Lanza” ed il Liceo Artistico “Perugini”.

Filippo II d’Asburgo, re di Spagna e braccio armato della Controriforma, sterminò nel XVI secolo i valdesi che risiedevano nell’Italia meridionale: ben 17 di quelle comunità si trovavano in comuni della provincia di Foggia.

Soltanto dopo oltre tre secoli la diaspora dei seguaci di Pietro Valdo è tornata in Daunia, partendo dalle Alpi piemontesi e attualmente è presente a Foggia, Orsara e Cerignola.

I lavori saranno aperti dai saluti del sindaco di Foggia Franco Landella e del dirigente Scolastico dell’I.I.S.S. “Lanza-Perugini” Giuseppe Trecca e moderati dal giornalista Michele Loffredo.

L’appuntamento si inserisce nel contesto delle celebrazioni organizzate dalla Chiesa Valdese per commemorare il riconoscimento dei diritti civili, concessi dal re Carlo Alberto di Savoia con proprio Decreto (le cosiddette Lettere Patenti) del 17 febbraio 1848.

 

Read 110 times
Share this article

About author

Super User