Leggo QuIndi Sono, Massimo Cacciapuoti

“La notte dei ragazzi cattivi”

Venerdì 1° marzo, in mattinata, l’autore al B. Pascal e all’istituto Notarangelo-Rosati In serata, ore 18, Biblioteca Provinciale. Terzo incontro de “Le giovani parole” 2019

“Chi fa la spia muore”. Sembra un gioco, non è un gioco. È la storia di Fabio ma anche quella di Giulia: l’uno allievo, l’altra insegnante di sostegno. È una storia che si ripete, in realtà, che esce fuori dal libro e rincorre se stessa un po’ ovunque, da Nord a Sud, e non dà tregua. Pochi elementi per introdurre La notte dei ragazzi cattivi, crudo romanzo edito da minimum fax e scritto da Massimo Cacciapuoti, terzo libro selezionato per Leggo QuIndi Sono-Le giovani parole 2019. Venerdì 1° marzo, l’autore campano incontra gli studenti di Foggia del B. Pascal (ore 9), e quelli dell’Istituto Notarangelo-Rosati(ore 11), per poi ritrovareil pubblico di Capitanatain serata, alle ore 18, nella Biblioteca Provinciale “La Magna Capitana”, dove converserà con ilbibliotecarioMarcello Curci. Inoltre, semprenel pomeriggio di venerdì(ore 15), così come previsto dal concorso-progetto LQS, Massimo Cacciapuoti incontrerà anche il gruppo di lettura della locale Casa Circondariale, grazie al lavoro dei volontari del CSV di Foggia i quali, ogni anno, fanno in modo che i detenuti dell’Istituto Penitenziario possano esprimere la loro preferenza tra i cinque scrittori. Infine, anche il romanzo dell’autore di Giugliano sarà letto dagli studenti del Liceo classico “E. Duni” di Matera, grazie al gemellaggio stretto da LQS con l’associazione Amabili Confini, entrando di fatto nella programmazione che vede la città dei sassi Capitale Europea della Cultura 2019.

La notte dei ragazzi cattivi (Minimum fax, 2017). Giulia, maestra di sostegno nella scuola elementare di Guggiano, si è molto affezionata a Fabio, un ragazzino con gravi problemi di integrazione, che in classe viene spesso preso di mira dal bullo Ascanio Lombardi - detto il Maiale - invidioso della sua timida amicizia con la compagna Valeria. Fabio vive con la sorella Valentina, la giovane madre gravemente malata e il padre Giuseppe, un uomo violento che ama i propri figli ma non riesce a essere un genitore affidabile. Fabio non lo sa, ma i destini di suo padre e di Giulia si erano già incrociati quindici anni prima, quando avevano attraversato insieme una notte terribile, iniziata con uno scherzo spietato... Dopo molti anni Giulia è tornata a Guggiano per riprendersi la sua vita e non dover più fuggire dai fantasmi del passato, mentre il piccolo Fabio vorrebbe scappare via da tutto.La notte dei ragazzi cattivi è una storia dura ed emozionante con cui Massimo Cacciapuoti, attraverso un'acuta sensibilità e un'abile trama, esplora senza timore i luoghi più oscuri dell'infanzia e dell'adolescenza.

Massimo Cacciapuoti. Nato a Giugliano, in provincia di Napoli, in cui risiede. Ha esordito col romanzo Pater familias, poi divenuto un film. È autore anche dei romanzi L’ubbidienza, L’abito da sposa, Esco presto la mattina, Non molto lontano da qui e del best-seller Noi due oltre le nuvole.

Fanno parte del sodalizio LQS anche per questo 2019: la libreria Ubik, la Fondazione Monti Uniti (che premia il vincitore con un contributo economico, sostenendo concretamente LQS e gli studenti più meritevoli), gli Assessorati alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Foggia (a sostegno della premiazione che ogni anno si tiene al Teatro U. Giordano) e l’Ufficio Scolastico Provinciale.

 

Read 120 times
Share this article

About author

Super User

banner eventi

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.