A San Giovanni Rotondo, la Fase provinciale della “Coppa Italia Performer Arti Scenico Sportive”

La scuola di teatro “Le Piume del Vento” di San Giovanni Rotondo, sotto la direzione artistica della docente di recitazione, regista e attrice Pia Martino e del docente, attore, cantante e performer Luigi Ciavarella rinnova l’appuntamento con la "Coppa Italia Performer Arti Scenico Sportive", competizione nazionale nata grazie alla FIPASS (Federazione Italiana Performer Arti Scenico Sportive), rivolto a tutti gli allievi di scuole di recitazione, danza, canto e musical che vogliono mettersi in gioco e far valere il proprio talento.

L’appuntamento per la fase di selezione provinciale è per giovedì 28 marzo presso la sede della scuola di teatro, a San Giovanni Rotondo, in via Nicola Totta,23. Si tratta di una importante opportunità per la valorizzazione dei talenti del territorio.

La competizione è articolata in tre fasi: provinciale, regionale e nazionale. Quest’ultima si è svolta, nell’ultima edizione, negli studi di Cinecittà World e a partire dal 22 marzo 2019 andrà in onda su Canale Italia, (161 del digitale Terrestre o 821 di Sky).

Tutti i finalisti dell’edizione 2019 avranno la possibilità di esibirsi davanti a una giuria composta da produttori, registi, coreografi e discografici di fama nazionale ed internazionale per ottenere borse di studio oppure veri e propri contratti di lavoro. Al termine della scorsa edizione, sono stati dati 19 contratti di lavoro,  come premio al Miglior Performer assoluto, ed è stata assegnata una borsa di studio per poter affrontare un percorso di studio a Broadway, grazie a Broadway Italy.

Nell’organizzazione sono state coinvolte personalità importanti nel mondo dello spettacolo come Garrison Rochelle, Grazia Di Michele e Fioretta Mari, con il ruolo di responsabili nazionali rispettivamente dei settori danza, canto e recitazione per coordinare e promuovere le diverse fasi della competizione.

La competizione si avvale dell’importante“Metodo P.A.S.S.” (Performer Arti Sceniche Spampanato), con cui la figura del performer di arti sceniche viene finalmente riconosciuta in Italia. Il metodo, dal nome della sua ideatrice e fondatrice Valentina Spampinato, non è soltanto finalizzato all’apprendimento destinato alla formazione nelle singole discipline artistiche ma è mirato a dimostrare l’incredibile intreccio che intercorre nel mondo dello spettacolo moderno tra le tre principali discipline artistiche, la recitazione, il canto e la danza.

Si tratta di un metodo di formazione promosso dalla FIPASS (Federazione Italiana Performer Arti Scenico-Sportive) e riconosciuto dallo CSAIN - Centri sportivi aziendali e industriali, uno degli undici enti di promozione sportiva riconosciuto dal Coni.  Grazie a questa metodologia, tutti gli artisti avranno la possibilità di ottenere un titolo di studio riconosciuto e una vetrina offerta dal brand della “Coppa Italia Performer Arti Scenico Sportive”.

 

Read 106 times
Share this article

About author

Super User

banner eventi

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.