La terza giornata di MÒNDE - Festa del Cinema sui Cammini parte alle ore 9.00 in navetta dalla Basilica di San Michele Arcangelo verso il convento medievale di San Matteo in San Marco in Lamis, dove verrà elargita la benedizione dei camminatori e da cui proseguirà il percorso a piedi fino al centro cittadino. Il programma degli eventi cinematografici approntato da “MAD – Memorie Audiovisive della Daunia" nella città di Monte Sant'Angelo inizia invece alle ore 11.00 nell'istituto omnicomprensivo “Padre Giulio Castelli” di Carpino con il matinèe per gli studenti delle scuole. Per l'occasione verranno proiettate le opere Chi ruba donne di Maurizio Sciarra e Il Tratto di Alessandro Stevanon.

Nel pomeriggio, alle ore 17.00 nella sala conferenze della biblioteca C. Angelillis, inizia quindi la masterclass condotta da Riccardo Giagni e dal titolo “Come produrre un album di musica tradizionale sarda (con l’aiuto di Frank Zappa)”. Quasi in contemporanea, dalle ore 17.15 nell'Auditorium Peppino Prencipe (ex Le Clarisse), cominceranno le proiezioni incentrate sul viaggio e sui cammini. Le opere in programma sono Il tratto e Sagre Balere, per le quali interviene il regista Alessandro Stevanon. Alle ore 19.15 sarà la volta di Energie Invisibili, che sarà commentato dal regista Luca Contieri, mentre alle 20.30 inizierà Due piccoli Italiani, al termine del quale è prevista la partecipazione del regista Paolo Sassanelli. Prosegue inoltre “GARGANO DOC – Workshop immersivo sul documentario”, condotto da Alessandro Piva fino a domenica 7 ottobre, il corso pratico ed operativo per realizzare documentari con l'ausilio di materiale storico e d’archivio.

La chiusura della giornata di Mònde sarà invece dedicata alla musica con il concerto di Luca Rossi dal titolo Dimensione D-uomo (ore 22.30, Auditorium Peppino Prencipe). Autore e interprete per il teatro popolare e la musica folk campana nonché percussionista specializzato nelle tecniche e gli stili dei tamburi a cornice appartenenti all'area del Mediterraneo, Rossi ha collaborato con molti esponenti della scena musicale popolare italiana e della musica etnica internazionale fra cui Teresa de Sio, Enzo Avitabile, Eugenio Bennato, Tullio de Piscopo, Benham Samani e Kelvin Sholar.

MÒNDE si propone come un momento di coinvolgimento e promozione del territorio del Gargano e dei suoi cammini. Un esperimento unico di destagionalizzazione e turismo culturale ideato e organizzato da “MAD – Memorie Audiovisive della Daunia", con la produzione di Apulia Film Commission e il finanziamento della Regione Puglia nell’ambito dell’intervento “Apulia Cinefestival Network”, insieme a Ente Parco Nazionale del Gargano e Comune di Monte Sant'Angelo.
Read 120 times
Share this article

About author

Super User

banner eventi

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.