Freedom a Monte. Le foto dalla Tv

Published: October 17, 2020 Category: Cronaca Gargano e Capitanata
Il futuro del mondo. Istruzione, Ricerca, Competenza

a cura di Giuseppe Piemontese, Società di Storia Patria per la Puglia

Mai epoca è stata più veloce e competitiva come quella in cui stiamo vivendo. Una età che ha visto la tecnologia legata alla comunicazione fare passi da gigante, tanto da collegare in un unico sistema telematico miliardi di persone sparse in tutto il mondo. E questo grazie alla tecnologia, ma soprattutto alla ricerca e all’istruzione, che hanno creato i presupposti affinché il mondo cambiasse totalmente in pochi decenni, rispetto alle altre epoche, in cui il progresso è stato molto lento e pieno di insidie. Oggi il mondo vive la sua massima espansione tecnologica, frutto di un processo scientifico che è basato principalmente sulla ricerca e sull’istruzione, due elementi essenziali per il progresso dell’uomo, ma soprattutto per un mondo interconnesso, da cui dipende, nel bene e nel male, il destino dell’uomo. Infatti, molti ne parlano in maniera tale da prospettare un mondo futuro fatto di luci e di ombre, tale da creare in noi a volte non solo fiducia nel domani, ma anche paura e dubbi, specie se il tutto viene collegato all’intelligenza artificiale e quindi ad una civiltà robotizzata che possa annullare sempre di più la dignità e la volontà dell’uomo nel processo produttivo e creativo. Ed allora c’è bisogno di creare le premesse affinché tutto ciò non avvenga, attraverso una maggiore responsabilità di ciò che l’uomo possa compiere nel suo processo creativo e quindi nel suo percorso verso l’automazione della vita sociale, economica e politica. In altri termini bisogna creare i presupposti affinché tale  progresso poggi su basi solide di autocontrollo, tale da rendere responsabile l’uomo stesso del proprio destino. E questo può avvenire solo se il tutto viene basato su principi morali ed etici, ma soprattutto sulla ricerca, sull’istruzione e sulla competenza dell’uomo nei vari campi su cui agisce e si rende responsabile. Purtroppo in questi ultimi anni in Italia si è potuto constatare che l’istruzione e il progresso, legati alla ricerca, non hanno avuto il giusto merito e la giusta attenzione, tanto da influire negativamente sulla qualità della vita, ma soprattutto sulla mancanza di competenze specifiche nel campo politico ed economico, tanto da assistere ad un ritorno a vecchi progetti di puro assistenzialismo, anziché di investimenti nell’istruzione, nella ricerca e oggi più che mai nella sanità. Tutto ciò lo possiamo vedere e constatare di fronte ad alcuni problemi riguardante la nostra società, dove assistiamo sempre più ad un progressivo processo di disuguaglianza sociale, che limita di fatto il pieno sviluppo della persona e l’effettiva partecipazione all’organizzazione sociale e politica. Per non parlare poi del problema dell’inquinamento atmosferico, che è il frutto di un processo industriale basato sul un  capitalismo senza regole e senza principi morali. L’Italia, purtroppo, dopo un periodo  di grandi conquiste sociali ed economiche, portate avanti e realizzate specialmente dopo la seconda metà del Novecento, dagli anni Cinquanta agli anni Novanta, oggi presenta gravi problematiche sul piano sociale e culturale, con gravi deficit per quanto riguarda le competenze politiche e la preparazione manageriale nel campo economico e culturale, specie se lo si riferisce ai nostri governanti, sia a livello generale che locale. In altri termini vi è un basso livello di istruzione, sia culturale che politica della società italiana in generale, se lo si rapporta anche al numero di laureati dei nostri giovani che non raggiunge nemmeno il 28%, contro il 44% della media europea. Così come per esempio solo il 3,5% della popolazione si interessa ai problemi finanziari, mentre il 70% non è in grado di comprendere un testo più lungo e solo il 55% della popolazione possiede abilità digitale. Tutto questo si riflette sull’apparato dello Stato e quindi sulla nostra classe politica, che non è all’altezza per affrontare problemi e questioni economico-sociali legati ad un mondo globale e quindi ad un mondo che diventa sempre più complesso. Per esempio i problemi legati alla questione climatica e alla questione dell’emigrazione, e oggi più che mai alle questioni sanitarie, come il Coronavirus,  le cui soluzioni ormai non sono più locali ma globali. E questo ci porta verso un futuro molto più incerto e difficile, rispetto a quello che abbiamo fino ad ora costruito. La soluzione allora può essere solo: maggiore ricerca e maggiore istruzione nel comprendere il nostro mondo e i suoi problemi, e una maggiore competenza nel gestirli e nel risolverli, creando così i presupposti per un mondo più giusto, più solidale, più uguale secondo le aspettative della gente.

Share this article

About author

Redazione
October 21, 2020

Juri Galasso nuovo vicepresidente Formedil Foggia

in Politica by Enzo
“Potenziare i percorsi formativi e di riqualificazione professionale; ampliare la rete di servizi e di assistenza a sostegno dei…
October 21, 2020

Patrimonio sequestrato a noto mafioso sanseverese. Le…

in Notizie Capitanata by Redazione
A fine maggio il Tribunale di Bari – III^ Sezione Penale - Misure di Prevenzione, Presidente Dott.ssa Giulia Romanazzi, aveva…
La Dott.ssa Filomena Sportelli e l'équipe del Centro Trasf.le Policlinico Riuniti FG
October 21, 2020

Tre donazioni di cellule staminali ematopoietiche al…

in Notizie Capitanata by Redazione
Effettuate otto donazioni in piena emergenza sanitaria da Covid-19. Eseguite negli ultimi venti giorni dal Centro Donatori…
October 21, 2020

“Sportivity X - fattidisport”, la prima fiera digitale…

in Attualità by Redazione
Per la sua 4^ edizione Sportivity sposa il digitale e si presenta quest’anno in una veste completamente nuova ed innovativa. Si…
October 19, 2020

Ricci (UIL Foggia): “Proroga del blocco licenziamenti, dei…

in Politica by Enzo
“In linea con quanto dichiarato dai Segretari Generali di CGIL, CISL e UIL, la UIL Foggia da un giudizio positivo della proroga…
October 19, 2020

Nuovo DPCM. Premier Conte: ai sindaci poteri di chiusura di…

in Cronaca Gargano e Capitanata by Redazione
C’era attesa per la conferenza stampa indetta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, andata in onda in diretta sulle reti…
October 18, 2020

Foggia battagliero ma Catanzaro determinato. 2 a 1 e il…

in Sport news by Redazione
Termina 2 a 1 per i padroni di casa la sfida tra Catanzaro e Foggia. Partita gradevole sul piano del gioco, a tratti ridondante…
Oct 18, 2020

[VIDEO] Mario Schifano e La Pop Art in Italia di Mario Schifano in mostra a…

in Attualità by Redazione
Una mostra che ha dell'assoluto, una primizia che solo il gallerista Giuseppe Benvenuto…
Oct 18, 2020

L’associazione antimafia #NOI testimone in tribunale contro il processo Spada

in Attualità by Redazione
Martedì 20 ottobre, Federica Angeli, cronista e presidente onoraria dell’Associazione…
Oct 18, 2020

CoVid-19: 18 ottobre, Bollettino Epidemiologico Puglia. Capitanata con 75…

in Attualità by Redazione
I dati dei positivi da SARS-CoV-2 non diminuiscono. Pur essendo inferiori a ieri, oggi in…
Oct 18, 2020

Monte Sant’Angelo. Focolaio CoVid-19 nella RSA. La dichiarazione del sindaco e…

in Notizie Gargano by Redazione
Con una nota ufficiale dell’ASL/FG, diramata in dato odierna, 18 ottobre 2020, si…
Il Comune di Monte Sant'Angelo
Oct 18, 2020

Monte Sant’Angelo. La Lettera Aperta a chi con il “…mandato all’aria equilibri…

in Cronaca Gargano e Capitanata by Redazione
Il tema è delicatissimo. Si parla di legalità in un paese che alle cronache nazionali è…

banner eventi

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.