Le sfide del futuro

Il mondo sta diventando sempre più complesso, tanto da far dire a diversi studiosi che oggi, in diversi continenti, regna il disordine. Un disordine geografico e politico, oltre che sociale, che ci porta verso un mondo senza certezze e senza speranza nel futuro. È il regno dove, a causa anche del fenomeno della globalizzazione,  si manifestano problemi enormi, che un tempo erano circoscritti ad un determinato continente o a un determinato Stato.

Fra questi problemi dobbiamo annoverare: il problema ambientale, che in alcune parti del mondo, si manifesta con forme estreme di aridità dei suoli e con un grave problema di inquinamento atmosferico;  l’aumento della popolazione, specie nei paesi in via di sviluppo dove la popolazione cresce sempre di più e ha sempre più bisogno di risorse;  la perenne conflittualità fra Stati e regioni, tanto da assistere spesso a veri e propri conflitti, come nel caso dell’Ucraina, con milioni di persone che sono costretti a lasciare i loro Paesi, dilaniati dal peggiore degli orrori: la guerra; il fenomeno del razzismo e degli odi fra religioni ed etnie, con fenomeni di intolleranza e di violenze;  il problema delle periferie urbane, dove si manifestano atti di delinquenza e di disagio sociale; il problema del degrado ambientale, fra cui l’eccessivo consumo del suolo a discapito dell’agricoltura e delle foreste;  il problema del petrolio e del gas, con un crescente fabbisogno da parte degli Stati, per uso familiare e industriale; il problema delle disuguaglianze sociali, che sta creando seri problemi nella convivenza fra la gente, specialmente fra chi ne ha tanta ricchezza e chi ne ha poca.  Sono tutte sfide che oggi l’uomo contemporaneo deve affrontare e risolvere, se vuole salvare se stesso e il pianeta.

Purtroppo la fluidità di tali problemi abbraccia l’intero mondo, sì che un problema, come il Covid o la guerra fra Russia e Ucraina,  acquista una dimensione tanto complessa e ampia da richiedere l’intervento di più Stati e, quindi, di più govenance,  non più settoriale ma globale. Anche se il tutto, oggi, viene  inquadrato nell’ambito del fenomeno della  globalizzazione che investe diverse economie e situazioni  in diversi continenti, fra cui l’Europa, l’America, la Cina, la Russia, l’India, i Paesi Arabi, il continente africano. Purtroppo le disuguaglianze oggi sono figlie anche del processo di globalizzazione in atto, una globalizzazione legata soprattutto al cosiddetto neoliberalismo, che ha aperto i mercati mondiali in tutte le direzioni, ma che, tuttavia, ha lasciato nella povertà quelle classi sociali che non hanno potere di acquisto e, quindi, fuori da ogni logica economica e finanziaria. E tutto questo si accentua nei periodi maggiormente in crisi, come sta avvenendo con il Covid e con le guerre in atto. In questo senso si parla di globalizzazione ingiusta, legata ad un capitalismo che invece di creare ricchezza per tutti, crea ricchezza  per pochi, lasciando indietro la maggior parte della popolazione. Purtroppo povertà e disuguaglianza vanno di pari passo, in quanto la seconda produce povertà e quindi miseria, legata ad una errata distribuzione della ricchezza. Oggi questo problema è al centro di ogni programma sia economico che politico, tanto da discutere se nel futuro esisteranno ancora gli Stati nazionali, autonomi,  oppure il tutto sarà governato da un governo mondiale con una propria governance. Tutto ciò ci porta a ripensare l’ideologia del capitalismo, che, se fino agli anni Settanta era stata un elemento di forte crescita delle nazioni e, quindi, delle popolazioni occidentali e anche orientali, come la Cina,  oggi si hanno dei dubbi sulla capacità del capitalismo di governare il mondo in maniera equa e umana. Da tutto ciò deriva quella instabilità mondiale, di cui si fanno portavoce i popoli che ormai vivono ai margini del benessere e dello sviluppo. Popoli che manifestano la loro indignazione e la loro rabbia attraverso forme a volte di contestazione pacifica, ma più spesso attraverso forme di violenza, fino a praticare forme di radicalismo politico-religioso.

Purtroppo uno Stato privo di libertà e di democrazia è uno Stato che non ha la capacità di determinare da solo il proprio futuro, con una economia che non tiene conto delle reali esigenze della gente, ma dove il tutto si basa soprattutto sui flussi economici di mercato, che determinano lo spostamento di ingenti capitali, in mano solo a certi oligarchi e neo-capitalisti, tanto da determinare l’impoverimento dei territori di cui lo Stato dovrebbe salvaguardare. In altri termini la globalizzazione, non fa altro che creare disuguaglianze sociali, non tenendo presente l’economia reale della gente. È un problema che gli Stati devono affrontare al più presto, così come oggi la salvaguardia dei propri confini sorti da lotte del passato e del presente e di cui quasi tutti gli Stati ne hanno legittimata l’esistenza. Infatti, la conflittualità  degli Stati per la salvaguardia dei propri confini e con l’erezione di muri e barriere, sta creando condizioni di instabilità in diversi Stati e in diversi continenti, tanto da creare le premesse per il fenomeno delle migrazioni di massa. Un fenomeno che, se nel passato era legato solo a qualche regione  o territorio, oggi esso interessa interi continenti, come nel  Medio Oriente, in Iraq, Afghanistan, Siria, in Europa, nei paesi balcanici ai confini con la Russia,  nelle regioni dell’Africa settentrionale e anche nell’America Latina. Una realtà che i singoli Stati  da soli sono incapaci di affrontare, o quanto meno di governare e quindi di limitare. Del resto l’Europa, oggi, si mostra impreparata a tale problema, anche se oggi nella questione ucraina, sta dimostrando una sua unità di intenti e di difesa della democrazia e della libertà dei singoli Stati.  Purtroppo di fronte a certe realtà complesse, come quella fra Ucraina e Russia, per non parlare poi delle altre realtà del mondo intero, nasce quasi un senso  di impotenza e di mancanza di fiducia nel domani, in quanto i problemi sono così enormi e complessi, che ogni soluzione  pare sia inadeguata alla gravità del presente. In questo senso la difesa del benessere sembra essere messa in pericolo, mentre aumentano povertà, disuguaglianza, disordine mondiale, immigrazione e guerre intestine, violenze di ogni genere. Tutti problemi che l’uomo d’oggi deve affrontare e risolvere, se realmente vuole creare le basi per un nuovo umanesimo legato al rispetto della persona umana e, quindi, della dignità dell’uomo.

Del resto il destino del mondo è legato alla capacità dell’uomo di creare un mondo senza confini e senza ideologie, con una governance mondiale, all’insegna della solidarietà, intesa come superamento dell’homo oeconomicus   ma  soprattutto come capacità dell’uomo di considerare il proprio simile come se stesso.

Share this article
Maggio 18, 2022 95

Trema il Molise, Capitanata compresa. Scossa di terremoto

in Notizie Capitanata by Redazione
Verso le ore 01:50 una scossa di terremoto di magnitudo ML 3.7 è avvenuta nella zona:di Pietracatella, in provincia di…
Il luogo dell'omicidio
Maggio 18, 2022 159

Foggia. Freddato sull'uscio del carcere. Si tratta di…

in Notizie Capitanata by Redazione
Freddato da killer ignoti con colpi d'arma da fuoco mentre era in auto nei pressi del penitenziario in via delle Casermette a…
Cascata del Macinando a Orsara di Puglia
Maggio 17, 2022 54

Orsara di Puglia, “La Cascata del Macinando” per la…

in Attualità by Redazione
Il 21 maggio l’escursione naturalistica promossa da Ortovolante e Amministrazione Comunale. Un’escursione naturalistica tra…
Maggio 17, 2022 79

Catapultati nel fumetto con "Felicità è qui". I laboratori…

in Attualità by Redazione
Giorno 19 maggio 22 gli alunni dell'ICS da Feltre Zingarelli verranno catapultati in un mondo meraviglioso: Il fumetto! Nella…
Maggio 17, 2022 46

One year later: Policlinico e Comune di Foggia, chi sta…

in Contr...Appunti by Redazione
nota dl Circolo MET Tavoliere Monti Dauni di Foggia. Stravolgimenti in atto della delibera del Consiglio comunale n. 169/2018 e…
Maggio 17, 2022 43

Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la…

in Attualità by Redazione
Nota dell’assessora regionale al Welfare. “La data di oggi, in cui celebriamo la giornata internazionale contro l’omofobia, la…
Maggio 17, 2022 56

Centralinisti non vedenti. Il bando regionale per la…

in Attualità by Redazione
«È una risposta concreta all’inclusione socio-lavorativa e ai fabbisogni formativi di queste persone» “Era un bando molto atteso…
Il memento a Luigi Calabresi, a Milano
Maggio 17, 2022 59

50 anni dall’assassinio del Commissario Luigi Calabresi. Il…

in Cronaca Gargano e Capitanata by Nico Baratta
Il 17 maggio è uno dei giorni poco ricordati in Italia, a Milano no. Ma rimane uno dei più drammatici della storia italiana…
Maggio 17, 2022 124

Manfredonia. [VIDEO] Auto in fiamme nel traffico urbano.…

in Notizie Gargano by Redazione
Un’auto in fiamme in corsa in via Barletta a Manfredonia, ha letteralmente impaurito i cittadini. È accaduto oggi, 17 maggio…
Maggio 17, 2022 42

“Resto a Foggia”, a “Parco Città” la presentazione del…

in Politica by Redazione
Si terrà venerdì 20 maggio, alle 18.30 nella cornice di ‘Parco Città’ a Foggia, la presentazione del Comitato Civico ‘Resto a…
Mag 17, 2022 59

Foggia. Fuori dalla scuola minorenne scippa collana a coetaneo e fugge. La…

in Notizie Capitanata by Redazione
Mercoledì 11 maggio 2022., la Polizia di Stato di Foggia, nell'ambito…
Mag 17, 2022 90

In auto con oltre 5 chili di eroina. 32enne albanese di casa a Altamura…

in Notizie Capitanata by Redazione
I Finanzieri della Compagnia di Altamura - coordinati dal I Gruppo della Guardia di…
Mag 17, 2022 44

Cavalli Stalloni, J. Splendido: “Nessuno smembramento dell’Istituto foggiano,…

in Cronaca Gargano e Capitanata by Redazione
"Non vi sarà alcun trasferimento dei Cavalli Stalloni di Foggia". Ad affermarlo…
Mag 17, 2022 43

Diritto all’oblio oncologico: presentata una mozione, primo firmatario l’ex…

in Attualità by Redazione
Promuovere in ogni sede opportuna il dibattito pubblico utile a stimolare l’azione…
Mag 17, 2022 58

“Aldo Moro: la Storia d’Italia dalla Costituente ad oggi”, il 18 maggio a…

in Notizie Capitanata by Redazione
Domani 18 maggio alle ore 10.00 si terrà, presso la sala consiliare del castello Ducale…
Mag 17, 2022 55

"Criminal focus area" a San Severo al teatro Verdi seminari per contrastare i…

in Notizie Capitanata by Redazione
Il prossimo venerdì 20 Maggio 2022, a partire dalle ore 17:00 il Foyer del Teatro…
Mag 17, 2022 41

"Io gioco legale", a San Severo s'inaugura il campo comunale coperto…

in Notizie Capitanata by Redazione
Il prossimo 20 maggio 2022 – venerdì – alle ore 10,30, si terrà la cerimonia…
Mag 16, 2022 64

Foggia nella Prima Repubblica. Carmine de Leo e “La giustizia dal dopoguerra…

in Attualità by Redazione
Martedì 17 maggio 2022, alle ore 16:00, presso il Dipartimento Studi Umanistici…
Mag 16, 2022 81

«Una raccolta rifiuti porta a porta inesistente, come un’Amministrazione…

in Politica by Redazione
nota stampa delle segreterie politiche di Torremaggiore Fratelli d'Italia, Forza Italia,…
Mag 16, 2022 55

A Taranto sequestrati oltre 450mila litri di prodotti petroliferi. Le Fiamme…

in Notizie Capitanata by Redazione
La Procura della Repubblica di Taranto ha emesso il provvedimento di avviso di…
Mag 16, 2022 51

"Voci e Volti", online il n° 116. Si parla sul Sinodo, feste mariane,…

in Attualità by Redazione
"Voci e Volti", il periodico dell’Arcidiocesi di Manfredonia - Vieste - San Giovanni…

FABS2022 long animate

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.