Super User

Super User

Intervista a Pasquale Rinaldi - Gruppo Podistico Montanari DOC - #TheWeekend con Vincenzo Ormas su Radio Gamma

Per ascoltare l'intervista, Clicca qui.

Dai 25 anni della Sagra del Pesce ai Calici nel Borgo, passando da Mille di queste notti, il Cavù, la Varanea sul Lago e la comicità di Nando Timoteo da Colorado

L'Estate di Cagnano Varano entra nel vivo. Dopo il weekend appena conclusosi con la Festa del Pane e della Salicornia e l'evento Di Lago in Mare, continua il programma degli eventi estivi che animeranno la cittadina lagunare fino a ottobre.
Da domani 30 luglio fino al 2 agosto l'ex idroscalo Ivo Monti di San Nicola Imbuti si accenderà con gli spettacoli della Bottega degli Apocrifi e le degustazioni di Vazapp per 'Mille di queste notti', promosso dal Parco Nazionale del Gargano. Il 3 agosto a Capoiale approda la Goletta dei Laghi di Legambiente mentre in paese ci sarà la premiazione del Concorso letterario Il Rovo. Tra gli eventi da segnalare anche Il Cavù nel Centro storico, che quest'anno si allunga a 3 giorni, dal 5 al 7, Calici nel borgo l'11, il comico di Colorado Nando Timoteo il 12, la 25esima edizione della Sagra del Pesce e dei prodotti tipici il 13, la Varanea sul Lago di Varano il 18 e il 19. Questi solo alcuni degli eventi del palinsesto che continuerà anche a settembre e a ottobre.

"Anche quest'anno grandi eventi per promuovere il nostro meraviglioso territorio e le sue peculiarità enogastronomiche. - commenta l'assessora alla cultura del Comune di Cagnano Mariella Scanzano- Iniziative realizzate in collaborazione con le numerose associazioni appartenenti alla Consulta, fortemente voluta dalla nostra amministrazione comunale. Grazie alla sinergia tra queste realtà e l'Ente Parco Nazionale del Gargano, i nostri concittadini e i turisti in vacanza sul Gargano, potranno trascorrere giornate all'insegna della cultura, delle tradizioni locali, del buon cibo, della musica popolare e meravigose serate sotto un cielo stellato."

Di seguito i prossimi appuntamenti

Programma da scaricare: L'estate di Cagnano Varano entra nel vivopagina 1 - pagina 2

La locandina di Mille di queste notti
30 LUGLIO / 2 AGOSTO
Parco Nazionale del Gargano
Mille di queste notti sul Lago
Degustazioni, musica e teatro
Idroscalo San Nicola Imbuti - dalle ore 19,30

1 / 11 AGOSTO
Parco Nazionale del Gargano
GarganArt
Mercatini di prodotti tipici, laboratori artigianali,
intrattenimento musicale per le vie del Centro Storico
dalle ore 19,00

VENERDI 2 AGOSTO
Ass. Mediterranea
“Incontro con l’autore”
Matteo Papantuono e Claudette Portelli
presentano il libro “Le nuove dipendenze”
Largo Purgatorio • ore 21,00

SABATO 3 AGOSTO
Legambiente - “Goletta dei laghi”
Tour di sensibilizzazione ambientale
Capojale • ore 19,00

Ass. Il Rovo - Pro Loco
Il Rovo - 8a ed. Concorso letterario
Ex Convento San Francesco • ore 20,30

DOMENICA 4 AGOSTO
Fratres di Cagnano Varano
Celebrazione eucaristica in
Piazza Bellavista - ore 20,00
“Sangue è vita”
Suoni in concerto con diversi gruppi musicali
Piazza Bellavista • ore 21,15

5 - 6 - 7 AGOSTO
Pro Loco di Cagnano Varano
Parco Nazionale del Gargano
Cavù - Musica e degustazioni
eno-gastronomiche nel Centro Storico dalle ore 19,00

MARTEDI 6 AGOSTO
Sud Servizi Generali
Ludobus - Giochi in legno
Piazza Giannone • ore 19,00

GIOVEDI 8 AGOSTO
ASD Time Music
La Corrida
Piazza Giannone • ore 21,00

VENERDI 9 AGOSTO
Parrocchia S. Francesco d’Assisi - Oasi S. Francesco
Sagra della carne e dei torcinelli
Piazza A. Moro • ore 20,00

SABATO 10 AGOSTO
Ass. Mediterranea
Escursione notturna
Partenza dal piazzale del Comune • ore 17,30

Parco Nazionale del Gargano e Cuochi di Capitanata
Eccellenze sotto le Stelle
aspettando Calici nel Borgo con intrattenimento musicale
Centro storico • ore 21,00

DOMENICA 11 AGOSTO
Ass. Cuochi di Capitanata
Calici nel Borgo
DEGUSTAZIONI DI VINI E PRODOTTI TIPICI
Intrettenimento del trio musicale “Velvia”
Largo Purgatorio • ore 21,00
DOMENICA 11 AGOSTO
Fratres di Cagnano Varano
Buon vino fa buon sangue
Donazione di sangue
Sede Protezione Civile - Corso Giannone • ore 8,00

LUNEDI 12 AGOSTO
Comitato Feste
Spettacolo di cabaret
con “Nando Timoteo”
Piazza A. Moro - ore 21,00

MARTEDI 13 AGOSTO
Parrocchia Santa Maria della Pietà
25a ed. Sagra del pesce
Centro Storico e Corso Giannone • ore 20,00

VENERDI 16 AGOSTO
Comitato Feste
Festa dell’emigrante
con Band Orchestra “La Mmuina”
Piazza Bellavista - ore 21,00

SABATO 17 AGOSTO
Pro Loco di Cagnano Varano
Sagra delle cozze
con la partecipazione della
Banda Municipale di Cagnano Varano
Capojale - ore 19,00

Veloclub Carpino Runners
Maratonina dei 2 colli
Piazza Giannone
ore 17,30 Partenza camminata non competitiva
ore 18,30 Partenza gara competitiva

18 / 19 AGOSTO
Ass. Cuochi di Capitanata
Consulta delle Associazioni
“La Varanea”
Valorizzazione della cultura lagunare
con il patrocinio del Parco Nazionale del Gargano
e l’intrattenimento musicale dei “Parisi Quintet Social Club”
Località Bagno - dalle ore 11,00

VENERDI 23 AGOSTO
Ass. Mediterranea
Proiezione del film
“Sacco e Vanzetti”
Palazzo Baronale - ore 19,45

SABATO 24 AGOSTO
Pro Loco di Cagnano Varano
“I.S.F. 2019” Infestazioni soniche
FESTIVAL DELLA MUSICA ELETTRONICA
ore 18,00 - San Nicola Imbuti

MARTEDI 3 SETTEMBRE
Ass. Muzia
“Magia in Ludoteca”
Ludoteca Varanoplay - ore 17,00

SABATO 7 SETTEMBRE
Ass. Mediterranea
Proiezione del film “Inside out”
Palazzo Baronale • ore 20,00

DOMENICA 8 SETTEMBRE
Parrocchia Santa Maria della Pietà
Festa della Madonna delle Grazie

Ass. La Montagna del Sole
“I sacri luoghi dell’Arcangelo Michele Gargano e Daunia”
Accoglienza e visita della Grotta
Anfiteatro Grotta di San Michele - ore 10,30

Fratres di Cagnano Varano
Vieni a donare... aiuta la vita!
Donazione di sangue presso la sede Fratres
di Via Montegrappa alle ore 8,00

DOMENICA 15 SETTEMBRE
Amministrazione comunale
Inaugurazione sentiero didattico “Bosco Gioffo” con il Consorzio di Bonifica Montana del Gargano
ore 10,00 con escursione curata dall’Ass. Mediterranea

SABATO 28 SETTEMBRE
ASD Stracagnano - Parrocchia S. Maria della Pietà
100 km del Gargano
Piazza Trieste - Corso Giannone

SABATO 5 OTTOBRE
Federcasalinghe
Festa dei nonni

 

Apertura speciale con i “Racconti personali”, aperitivo contadino, spettacolo di danza aerea e teatro acrobatico con “Sulla luna”, street food delle nonne e concerto teatrale “Schiaccianoci Swing”.

Mercoledì 31 luglio, dalle ore 19.00, c/o l’ex Idroscalo Ivo Monti – Lago di Varano (Fg). Attivato servizio di bus/navetta.

L’uomo che coltivava la terra dove non c‘era, la piazza delle pernacchie, il canto delle raccoglitrici di olive, la magia del pane fatto in casa, il pianoforte del comandante. Saranno i “Racconti personali”, un piccolo viaggio itinerante tra le storie del lago” – realizzati in collaborazione con l’Associazione teatrale “La Castagnola” – ad aprire, mercoledì 31 luglio a partire dalle 19.00, la seconda giornata di “Mille di queste notti 2019” nell’Anfiteatro del Grano allestito presso l’ex Idroscalo Ivo Monti sul Lago di Varano.

Il coro di voci, che mescolerà i ricordi e i sogni dei vecchi e nuovi abitanti, sarà composto da Michele Petrarca, Rosa Ognissanto, Domenico Di Miscia e Palma Stefanìa.

A seguire l’aperitivo contadino che permetterà di incontrare i saperi e i sapori della nostra terra, perché anche il cibo – come la musica, la danza e il teatro – è un’arte.

Alle 20.45 spazio alla danza aerea e al teatro acrobatico con “Sulla luna” di e con Valentina Franchino, uno spettacolo capace di incantare e far ridere i piccoli spettatori e di far riflettere con leggerezza gli adulti.

Attraverso eteree fughe dalla realtà e comicità in volo, la Franchino racconterà la storia di una donna/bambina che si ostina a vivere la vita che vuole e non quella che la società le dice che dovrebbe vivere, fino a guardare stupita dalla luna le figurine tutte uguali laggiù in basso chiedendosi se sono felici.

Alle 21.15 si torna sulla terra con lo Street Food delle nonne, a cura delle nonne di Cagnano Varano che affiancheranno lo chef Mario Falco nella preparazione e nella narrazione dei prodotti “a chilometro vero”.

La seconda giornata di “Mille di queste notti 2019” si chiuderà con il concerto teatrale “Schiaccianoci Swing” della Compagnia Bottega degli Apocrifi.

Dopo aver incantato i teatri di tutta Italia, aver fatto tappa al Napoli Teatro Festival e pronto a volare in Portogallo al Festival Està aquì en Ocio, lo spettacolo di Stefania Marrone e Cosimo Severo, liberamente ispirato a Hoffmann e Tchaikovsky, catturerà grandi e piccoli.

Come si entra in un mondo magico? Come se ne esce? Come faccio a sapere quando un sogno è davvero finito? E, soprattutto, quand’è che i sogni diventano realtà? A queste domande gli attori musicisti di “Schiaccianoci Swing” provano a rispondere assieme a chi accetta di giocare con loro il gioco del teatro.

Arrangiamenti da Tchaikovsky Fabio Trimigno; musiche originali Celestino Telera, Michele Lorenzo Telera, Fabio Trimigno; con Alessandra Ardito (batteria e fisarmonica), Celestino Telera (chitarra elettrica), Michele Telera (contrabbasso, percussioni), Fabio Trimigno (violino); quinto uomo in scena Luca Pompilio; regia, scene e luci Cosimo Severo.

“Mille di queste notti” è un progetto composito ideato da Bottega degli Apocrifi e Vazapp.

Direzione artistica Cosimo Severo e Stefania Marrone. Ideazione spazi e comunicazione a cura di Terra Terra Soc. Cooperativa. Installazioni artistiche e interventi sul lago di Francesco Petrone e Santo Alessandro Badolato. Staff tecnico e realizzazione tecnica a cura di Mottola Solutions.

“Shakespeare ai contadini” è sostenuto dalla Regione Puglia tramite l’Avviso a presentare iniziative riguardanti lo spettacolo dal vivo e le residenze artistiche. FSC – Fondo Sviluppo e Coesione 201472020 – Patto per la Puglia.

Per partecipare a “Mille di Queste Notti 2019” acquista qui i tuoi tickets: http://bit.ly/2JIpGiO

Info e prenotazioni:

0884.532829 – 335.244843 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ingresso spettacoli intera serata + aperitivo € 15,00

Ingresso spettacoli intera serata under 12 + aperitivo € 11.00

SERVIZIO BUS NAVETTA DALLA CITTÀ DI FOGGIA, MANFREDONIA, SAN GIOVANNI ROTONDO, SAN MARCO IL LAMIS € 6,00

 

IL JAZZ SI MATERIALIZZA CON L’EGM TRIO

Sabato 03 agosto alle ore 21:59 nella panoramica location di Largo Agnuli, per il primo appuntamento agostano del Mattinata Festival edizione 2019, si esibiranno 3 mostri sacri della musica jazz internazionale: Peter Erskine (batteria), Eddie Gomez (basso) e Dado Moroni (pianoforte).

Quando tre musicisti di questo calibro, già pluripremiati singolarmente si uniscono, nasce EGM Trio un’esperienza sonora unica nel suo genere.

Passiamo in rassegna le carriere di questi mostri sacri del jazz mondiale.

PETER ERSKINE

Peter Erskine appare in più di 700 Album e in una dozzina di film, e ha vinto 2 Grammy Awards , oltre a un Dottorato Onorario alla Berklee School of Music . Con la sua firma, sono stati pubblicati una cinquantina di Album, sia con la sua produzione sia come co-produttore. Ha suonato con Stan Kenton, Maynard Ferguson, Weather Report, Steps Ahead (il batterista iniziale di questa Band), Joni Mitchell, Steey Dan, Diana Krall, The Brecker Brothers, Mary Chapin Carpenter, Pat Metheny and Gary Burton, John Scofield, e si è esibito come solista a Londra, Los Angeles, Chicago, Frankfurt, Oslo, Royal Opera House, BBC Symphony & Berlin Philharmonic Orchestras. Peter è stato votato Miglior Batterista dell'Anno per dieci volte dai lettori del Modern Drummer Magazine ed è appena stato introdotto nelle riviste Hall of Fame. I suoi ultimi Album includono Dr.Um (nominato ai Grammy nel 2017) e Second Opinion.

EDDIE GOMEZ

Il leggendario bassista, vincitore per due volte dei Grammy Awards Eddie Gomez è una delle punte di diamante del panorama del Jazz internazionale, avendo suonato con musicisti del calibro di Miles Davis, Dizzy Gillespie, Bill Evans, Gerry Mulligan and Benny Goodman. Nel 1966 Eddie diventò il bassista del Trio di Bill Evans , e questo aumentò subito la sua fama. Dal 1977 Eddie suonò con Dizzy Gillespie, Freddie Hubbard, George Benson, McCoy Tyner, Hank Jones, Nancy Wilson, Tanya Maria, i gruppi “Steps Ahead” e“New Directions”, e anche con Chick Corea. Le sue registrazioni includono “Next Future,” “Outlaws,” “Live in Moscow,” “Street Smart,” “Power Play,” “Discovery,” “Gomez,” “Down Stretch,” “What’s New at F, “Palermo” and “Trio, ma anche brani con Michael Brecker, Richard Tee, Randy Brecker, Al Foster, Steve Gadd, Chick Corea , Jeremy Steig, Jack McDuff e John Abercrombie.

DADO MORONI

Edgardo Dado Moroni nasce a Genova nel 1962 e venne in contatto con la musica jazz molto presto, grazie alla collezione di dischi dei suoi genitori. Iniziò a suonare il pianoforte all'età di 4 anni , mentre la sua carriera professionistica decollò all'età di 14 anni , suonando in tutta Italia con alcuni dei più importanti musicisti italiani come Franco Cerri, Tullio De Piscopo, Luciano Milanese, Gianni Basso, Sergio Fanni e Massimo Urbani . All'età di 17 anni registrò il suo primo album in trio con Tullio de Piscopo e il bassista americano Julius Farmer e a 18 la seconda fatica discografica, “ Bluesology ” lo vide affiancato dal trombettista Franco Ambrosetti , il bassista Niels Henning Oersted Pedersen e ancora il grande Tullio De Piscopo alla batteria.

L’EGM Trio ci accompagnerà in questo viaggio nella musica jazz sabato 03 agosto, alle ore 21:59, in largo Agnuli a Mattinata.

 

È tutto pronto per la quarta edizione del Festival Regionale degli Spumanti Pugliesi a cura dei Sommelier AIS Puglia Venerdì 2 Agosto 2019 ore 20.30 - Monte Sant'Angelo (Fg)

L’AIS Puglia e la Delegazione AIS di Foggia, rinnovano l’appuntamento tanto atteso dagli appassionati della cultura del vino  presso la suggestiva cornice del Castello di Monte Sant’Angelo(comune Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO) presentando  un evento unico nel suo genere.
Il  convegno “Spumanti pugliesi:evoluzione e mercati” aprirà la manifestazione presso il Salone degli appartamenti  del castello con i saluti del  Sindaco Pierpaolo d’Arienzo, dell’assessore alla cultura e al turismo Rosa Palomba, l’assessore al bilancio della Regione Puglia Raffaele Piemontese, interverranno il presidente regionale AIS Vito Sante Cecere, il dott.Giuseppe Baldassarre, membro della giunta nazionale AIS, Amedeo Renzulli, delegato AIS Foggia, Donato Giuliani, Enologo.Moderatore Vincenzo Magistà, direttore di Telenorba.

L’evento proseguirà alle 20,30 con l’apertura al pubblico dei banchi d’assaggio gestiti dai  sommelier AIS qualificati. In degustazione più di 50 aziende pugliesi con oltre 60 etichette che saranno abbinate ad un ricco paniere di prodotti tipici di aziende selezionate tra cui:

- prodotti da forno di Monte Sant’Angelo dell’Antico Forno Frisoli;
- formaggi di Monte Sant’Angelo dell’azienda Mungi & Mangia;

- i piatti "Trilogia di cereali (farro orzo perlato e riso), scaglie di tonno e verdure stagionali scottate (carote, zucchine, fagiolini, peperoni e piselli), polvere di finocchio, menta e liquirizia" e "Cicerchie, cefalo e salicornia" a cura dell’Ass.Cuochi Gargano e Capitanata;

- “Paella di Puglia” preparata dallo chef  Massimo Andrea Di Maggio di Tenuta Chianchito – San Giovanni Rotondo;

- ostriche speciali Fine di Bretagna fornite da Oyster Oasis;

“Volere il bene del territorio dovrebbe essere un sentimento naturale, innato, ed è ciò che accade a me quando penso alla Puglia, alle sue bellezze e ai suoi gustosi prodotti tipici” ci ha detto Amedeo Renzulli, Delegato AIS per Foggia e provincia. “Tutto questo rappresenta per me Bollicine di Puglia al Castello di Monte Sant’Angelo. In questo senso mi piace pensare alla famosa citazione di Leonardo da Vinci- Et però credo che molta felicità sia agli homini che nascono dove si trovano i vini buoni -“.

Le aziende di spumante partecipanti:


Albea (Alberobello), Alberto Longo (Lucera), Antica Masseria Jorche (Torricella), Az.Agr. Tenuta Bonfitto (San Marco in Lamis), Az. Agr.Franco Di Filippo (Trani), Az.Agr. Dimaggio (Fragagnano), Caiaffa Vini (Cerignola), Cantele (Guagnano), Cantina 7 Campanili (San Severo), Cantina Coppola (Gallipoli), Cantina Diomede (Canosa di Puglia), Cantina Fiorentino (Galatina), Cantina Pietro Tauro (Alberobello), Cantina Soc.di Barletta (Barletta), Cantina Vecchia Torre (Leverano),Cantine De Lamis (San Marco in Lamis), Cantine Due Palme (Cellino San Marco), Cantine Imperatore (Adelfia), Cantine Lanzolla (Cassano delle Murge),Cantine Le Grotte (Apricena), Cantine San Pancrazio (San Pancrazio Salentino), Cantine Spelonga (Stornara), Cardone (Locorotondo), Casaltrinità (Trinitapoli), Ciatò (Castelluccio dei Sauri), Colli Liburni (San Paolo di Civitate), Coppi (Turi), D’Araprì (San Severo), Decanto (Troia), Donato Angiuli (Adelfia), Duca Carlo Guarini (Scorrano), Elda Cantine (Troia), Felline (Manduria), Giancarlo Ceci (Andria), Grifo (Ruvo di Puglia), I Pastini (Martina Franca), Kandea (Candela), L’Astore Masseria (Cutrofiano), Leone De Castris (Salice Salentino), Masseria nel Sole (Lucera), Olimpia Agricola (Locorotondo), Paolo Leo (San Donaci), Pisan-Battèl (San Severo), Polvanera (Gioia del Colle), Produttori Vini di Manduria (Manduria), San Marzano Vini (San Marzano di San Giuseppe), 60Passi (Orta Nova), Teanum (San Severo), Tenuta Coppadoro (San Severo), Tenuta Chiaromonte (Gioia del Colle), Terre Federiciane (San Severo),Triconza Vini (Orta Nova), Upal (Cisternino),Valentina Passalacqua (Apricena), Vetrere (Taranto), Vito Donato Giuliani (Turi).
Cornice musicale dell’evento "Mirella Foschi Quintet" per una serata indimenticabile.

Costo Ticket degustazione € 15,00 in prevendita presso:

FOGGIA:
Antica Enoteca Saponaro
Via Borrelli 2,4 angolo Via Vittime Civili, 65
Tel.0881 741434

MANFREDONIA:
Bar Gatta – Corso Manfredi, 35

Tel.0884 587757

MONTE SANT’ANGELO:
- Edicola “Lo scarabocchio” di Pellegrino Matteo – Corso Vittorio Emanuele,189 – Tel.0884 562299
- Castello di Monte Sant’Angelo - Tel. 0884 562062

SAN GIOVANNI ROTONDO:
Lo Chalet dei Gourmet
Viale P.Pio, 17 – Tel.0882 451315 - 335 7004336

SAN SEVERO:
 - Enoteca dell’Antica Cantina – Viale San Bernardino, 94

Tel.0882 221125

  • da Alfredo Gastronomia

Via Teresa Masselli,56/A – Tel.0882 225064

Costo Ticket degustazione € 20,00 il 2 agosto al desk d’ingresso al Castello.

Infoline: 080 4949189 - cell. 320 6750524

Email:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

VIESTE - Il grande beach soccer torna sul Gargano, a Vieste, che per il quinto anno consecutivo ospita il Tour Internazionale IBS di Maurizio Iorio. Da mercoledì 31 luglio a sabato 3 agosto nella suggestiva beach arena del Lido Cristalda si affronteranno Italia, Francia, Austria e Canada. L'iniziativa organizzata e patrocinata  dal Comune di Vieste - assessorato allo Sport - rappresenta un tappa fondamentale nella storia del calcio sulla sabbia e vede la partecipazione di calciatori importanti che hanno militato anche nelle rispettive nazionali di calcio. In maglia azzurra vedremo a Vieste Pelizzoli, Ganz, Di Livio, del Vecchio, il tecnico Iorio. "Ci aspettiamo quattro giornate di grande sport in una città che anche durante la stagione estiva non si ferma con le attività agonistiche e conferma sempre più attenzione per i numerosi turisti in vacanza sul Gargano. Siamo contenti - afferma l'assessore allo Sport Dario Carlino - di dare visibilità ad una disciplina che assume sempre più rilevanza, basti pensare che la nazionale italiana ha da poco strappato il visto per i prossimi mondiali che si disputeranno in Paraguay".
 
  Nato in Brasile, dove è popolarissimo, il Beach Soccer è arrivato in Italia oltre dieci anni fa grazie alla passione e all’impegno di Maurizio Iorio, prolifico goleador con la maglia di Roma, Inter, Torino, Verona e Bari, prima di diventare un apprezzato interprete e promotore di questo sport. Si deve proprio  lui, e alla sua capacità di coinvolgere grandi interpreti del calcio, la diffusione e la crescita rapida del Beach Soccer nel nostro Paese. Tutte le partite di Vieste inizieranno alle 17 e alle 18 e  saranno riprese e trasmesse da Sky Sport.

Alba al trabucco con Pasta Nera jazz Project, alle 12 in Foresta Umbra con l’arpa di Giuliana De Donno, alle 19 tramonto in piazzetta Petrone con il bandoneon di Daniele di Bonaventura, alle 21 la videoperformance di Felice Limosani, in chiusura il grande concerto di Paolo Fresu, Daniele di Bonaventura e Jaques Morelenbaum

Una maratona artistica, quella di FestambienteSud a Vieste il 31 luglio, con sei eventi che iniziano con l’alba al trabucco di San Lorenzo con i Pasta Nera Jazz Project, passano alle ore 12 in Foresta Umbra, località baracconi presso il punto di ristoro, con il concerto acustico dell’arpista Giuliana De Donno, tornano a Vieste in piazzetta Petrone con le suggestioni al tramonto del bandoneon di Daniele Di Bonaventura.

Alle ore 21 raduno in marina piccola per un doppio atto finale della giornata. Si apre con una creazione video dell’artista Felice Limosani, creativo multidisciplinare e new media artist. Limosani lavora con l'idea di rimuovere i confini tra arte, design, tecnologia, cultura, esperienza e puro intrattenimento. Sono linguaggi intrinsecamente connessi che si influenzano e interagiscono tra loro. Il suo approccio li libera dai loro limiti per creare qualcosa di diverso, un linguaggio che trascende per andare oltre. Il suo lavoro spazia dalle installazioni artistiche alla costruzione di ambienti immersivi fino alla curatela di mostre esperienziali.

A seguire il concerto di Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura in trio con il violoncellista brasiliano Jaques Morelenbaum.

Paolo Fresu, onnivoro protagonista di avventure musicali è attivo sulla scena di questi ultimi anni con diversi “duo”, vale a dire quella figurazione davvero particolare e difficile che contrappone e unisce sensibilità molte volte contrapposte o storicamente difficili da far convivere. Uno di questi è lo “strano incontro” con Daniele Di Bonaventura, fra tromba e bandoneon: un dialogo in musica nel segno di strumenti ad aria e di un lirismo dagli aromi mediterranei che sta lasciando un segno distintivo. Da un’altra parte del cielo vive invece l’incontro del trombettista di Berchidda con un autentico maestro del suono, della musica evocativa e del mondo armonico tout- court qual è il violoncellista carioca Jaques Morelenbaum, vero “must” della musica brasiliana contemporanea, ben noto in Italia specialmente per le tante importanti frequentazioni con l’importante nome di Caetano Veloso.
L’incontro tra Paolo Fresu e Jaques Morelenbaum è nato sulla scia della collaborazione per l'album “Alma” di Paolo e Omar Sosa, Le sonorità fondamentali sono ovviamente quelle che si appoggiano sull'immenso patrimonio sonoro brasiliano, "filtrato" dalle lenti mediterranee e dalla ricerca del peculiare suono di Paolo.

In chiusura di serata l’after party presso il Capriccio, con altro jazz.

PROGRAMMA 31/o7 VIESTE

ore 6 / alba al trabucco San Lorenzo

PASTA NERA JAZZ PROJECT in PASTA NERA

partecipazione gratuita ma a numero limitato, necessaria la prenotazione tel. 379 117 5345

ore 12 / Foresta Umbra – appuntamento località baracconi

GIULIANA DE DONNO arpa

partecipazione gratuita ma a numero limitato, necessaria la prenotazione tel. 379 117 5345

ore 19 / tramonto in piazzetta petrone

DANIELE DI BONAVENTURA bandoneon

ingresso libero

ore 21 / marina piccola

FELICE LIMOSANI video performace

segue

PAOLO FRESU & DANIELE DI BONAVENTURA

trio with JAQUES MORELENBAUM

ingresso libero

segue official after party presso IL CAPRICCIO

Dall’1 al 4 agosto le quattro serata già annunciate del progetto speciale per Vieste, FestambienteSud Vieste Live, con Murubutu, 1 agosto, Goran Bregovic (2 agosto), Alborosie (3 Agosto), e Alessandro Quarta in duo con il pianista Giuseppe Magagnino.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito con l’eccezione Bregovic, Alborosie. I ticket su www.vivaticket.it, ai punti vendita ufficiali e al botteghino del festival - info 379 117 5345

Dettagli sul programma su www.festambientesud.it.

 

A partire dalle ore 19 nel centro storico della città UNESCO di Monte Sant’Angelo, tra largo Tomba di Rotari, Auditorium del Santuario di San Michele Arcangelo e piazza De Galganis.

La seconda giornata di FestambienteSud a Monte Sant'Angelo vede l’arrivo di Enrico Rava, decano del jazz italiano e internazionale, in tour per i suoi 80 anni. Nel pomeriggio si apre con il dibattito "Migranti e Territorio: una relazione da costruire, una sfida da vincere" uno degli eventi regionali pugliesi del Progetto Presidio Caritas, e si chiude con il concerto del gruppo afro reggae Kalifoo Ground. Sempre visitabile l’urban installation “Così lontano, così vicino”, di Marco e Andrea Nasuto, un itinerario artistico per le vie e le piazzette del centro storico della città UNESCO. Nel corso del concerto di Enrico Rava, l’artista campano Luca Pugliese donerà l’opera “L’Arcangelo Michele” al santuario di San Michele.

Il programma:


ore 19, Largo Tomba di Rotari

Dibattito Pubblico "Migranti e Territorio: una relazione da costruire, una sfida da vincere". Intervengono:

Caterina Boca, ufficio Politiche migratorie e protezione Internazionale Caritas Italiana

Stefano Campese, Coordinatore Presidio Caritas Regione Puglia

Raffaele Grassi, Prefetto di Foggia

Rocco di Brina, Sindaco di Carpino

Daniele Iacovelli, Segretario FLAI Foggia

Claudio de Martino, Università di Foggia

Giorgio Zampetti, Direttore Generale di Legambiente

Modera Antonio Maria Mira, Avvenire

Ore 21, Auditorium “Markiewicz” del Santuario UNESCO di San Michele Arcangelo

RAVA SPECIAL EDITION “80 years of Music”

Enrico RAVA tromba & flicorno

Max Ionata sax tenore

Francesco DIODATI chitarra

Giovanni GUIDI piano

Gabriele EVANGELISTA contrabbasso

Enrico MORELLO batteria

Sono passati ormai più di 50 anni da quando Enrico Rava apparve, dapprima sulla scena italiana e poi in quella mondiale, collaborando con artisti del calibro di Gato Barbieri e Steve Lacy, con cui passò una breve stagione a Buenos Aires insieme ai sud-africani Johnny Dyani e Louis Moholo.

Poi venne il lungo soggiorno a New York dove incontrò e collaborò con artisti come Roswell Rudd, Carla Bley, John Abercrombie, Cecil Taylor, tra i tanti. Negli anni settanta il rientro in Italia e un inanellarsi di concerti e dischi con i gruppi a suo nome, l’incontro con l’Opera e quello con il Pop di Michael Jackson, la sua predisposizioni a scoprire giovani talenti: nel corso degli anni Massimo Urbani, Paolo Fresu, Mauro Beggio, Stefano Bollani, Gianluca Petrella, Giovanni Guidi, Francesco Diodati…

E le collaborazioni con tanti artisti: Lee Konitz, Richard Galliano, Pat Metheny, John Scofield, Dave Douglas, Geri Allen, Miroslav Vitous, Philip Caterine, Tomasz Stanko, Michel Petrucciani, Joe Lovano…

Ora, giunto a 80 anni, Rava ha voluto pensare ad una Special Edition, raggruppando i musicisti che più gli sono stati vicino negli ultimi anni, per creare una band, rivisitare i brani più significativi della sua carriera, rivisti in un’ottica odierna ed interpretare nuove composizioni scritte per questa occasione.

Acquista ticket >>> https://www.vivaticket.it/ita/event/festambientesud-2019-enrico-rava-special-edition/133214

info botteghino ufficiale Edicola lo Scarabocchio, Monte Sant'Angelo >>> 0885 562299

ore 22.30, Piazza de Galganis

KALIFOO GROUND in Concerto

Ingresso libero

"Per reagire alla mattanza firmata da una costola del clan dei Casalesi, oggi un trentenne milanese e tre uomini africani si sono messi insieme. In concerto cantano la dolorosa esperienza di migrazioni rischiose e vite borderline. Gianluca Castaldi è un ex padre comboniano tornato da sei anni di missioni nella baraccopoli di Kwasigujana Sobantu, in Sudafrica. Kwadwo e Ben sono nati in Ghana, Zongo in Burkina Faso, terra dalla quale è stato costretto a fuggire dopo la sua attività di sindacalista in fabbrica. Ruolo che non ha abbandonato all´arrivo in Calabria, a Rosarno. Lì, si è ribellato ai caporali delle campagne fittando un pulmino con il quale, facendo colletta per la benzina, portava al lavoro gli altri immigrati contadini. Poi è arrivato a Cancello (Caserta) e ha conosciuto Ben (che vive e lavora a Qualiano) e Kwadwo (che vive a Castel Volturno e lavora a Parete). Il gruppo è nato dopo un laboratorio ideato da Castaldi e sta per incidere una demo, premio per la vittoria al contest di band emergenti nel Casertano."

visitabile dal 25 al 27 Luglio,

COSI’ LONTANO, COSI‘ VICINO, Urban Installation di MARCO e ANDREA NASUTO

Ingresso libero

"Cosi Lontano, Cosi Vicino” è un’opera che ripopola il centro disabitato di Monte Sant’Angelo, ripercorrendo le storie dei migranti passati e presenti. Tra le vie di questa città patrimonio dell’UNESCO, si racconta l’anima migrante dell’Italia, attraverso un’installazione cinematografica con fotografie a grandezza naturale e cortometraggi che ne svelano i dettagli. Come la storia di Antonio, un emigrato negli anni 50 in Francia, che si intreccia a quella di Moussa nei campi di pomodoro del foggiano, quella di Micaela a Fatima, degli operai italiani in Germania a quelli cinesi arrivati in Italia. “Volevamo indagare tutto ciò che accomuna questi ‘apparenti’ sconosciuti, le loro paure, gioie, ricordi, parlando da migrante a migrante.” - dicono i due registi - “E’ un’opera di ricucitura storica e urbanistica.”

www.festambientesud.it

 

La terza giornata di FestambienteSud a Monte Sant'Angelo è caratterizzata dalla presenza artistica di Chiara Civello con il Mirko Signorile Trio e della originale rock band dei Quintorigo. Nel pomeriggio si apre con il laboratorio “Introduzione all’incisione e alla stampa tipografica” a cura dell’Officina del Giorno dopo, e dell’incontro con lo scrittore Bruno Arpaia, che presenterà il suo romanzo “Qualcosa, là fuori”. Sempre visitabile l’urban installation “Così lontano, così vicino”, di Marco e Andrea Nasuto, un itinerario artistico per le vie e le piazzette del centro storico della città UNESCO.

Il programma di sabato 27 luglio

27/o7 MONTE SANT’ANGELO

ore 18 / largo Tomba di Rotari

INTRODUZIONE ALL’INCISIONE E ALLA STAMPA TIPOGRAFICA, laboratorio con RAFFAELLO MARGHERI E MATTEO TOTARO. Presso “Officina del giorno dopo”, la partecipazione è gratuita ma è consigliata la prenotazione al n. 388 1128992

ore 19 / largo Tomba di Rotari

presentazione del romanzo QUALCOSA, LA’ FUORI SEBASTIANO VENNERI dialoga con l’autore BRUNO ARPAIA

ore 21 / auditorium del Santuario di San Michele

CHIARA CIVELLO con Mirko Signorile Trio

ingresso con ticket: www.vivaticket.it / info 0884562299

ore 22.30 / piazza de Galganis

QUINTORIGO / ingresso libero

Schede artistiche

ore 21, Auditorium "Markievicz" del Santuario UNESCO di San Michele Arcangelo, Monte Sant'Angelo

CHIARA CIVELLO con Mirko Signorile trio

Chiara CIVELLO voce, Mirko SIGNORILE al piano, Giuseppe BASSI al contrabbasso, Fabio ACCARDI alla batteria.

Ingresso con ticket

Chiara Civello è una voce italiana di grande successo internazionale. La sua formazione musicale incrocia il meglio della scena musicale americana e brasiliana. Nasce a Roma e lì scopre la musica. A 18 anni lascia la Capitale alla volta dell’America, per frequentare il Berklee College of Music. Diventa la prima artista Italiana nella storia ad esordire con la leggendaria etichetta Verve Records, sotto la produzione di Russ Titelman: Last Quarter Moon (2005) contiene sette canzoni scritte da lei, e tre in collaborazione con altri artisti. La ballad Trouble è composta a quattro mani con Burt Bacharach, vero monumento della storia della musica. Billboard Magazine scrive: “la bellezza, lo charme e il carisma del debutto discografico della cantautrice Chiara Civello sono certamente un inizio promettente e segnalano al mondo la prima rivelazione del nuovo anno”. L’International Herald Tribune dichiara: “la combinazione di personalità, profondità e sofisticatezza…impressionanti”.

Il secondo album, The Space Between (2007), prodotto da Steve Addabbo per la Emarcy/Universal Jazz and Classic, mostra un lato più intimo di Chiara. Un viaggio attraverso 13 brani, tra cui Night e Un Passo Dopo l’Altro. “È un disco sullo spazio. Sullo spazio tra le note, sui silenzi tra le parole, sullo spazio tra me e te… lo spazio che ti fa percepire meglio la realtà, lo spazio che ti costringe a sentire la mancanza di qualcuno”.

Se nel primo disco ti cerchi e nel secondo ti raccogli, nel terzo cominci a trovarti. E infatti 7752 ha una precisa connotazione geografica. Il numero è la linea d’aria in chilometri che congiunge le due città chiave del disco: New York, la città in cui Chiara vive da anni, e Rio, quella che le cambia la vita: è lì che nel 2008 inizia la sua collaborazione con Ana Carolina, star del pop brasiliano e sua principale collaboratrice nella scrittura di questo album con un cast d’eccezione: Marc Ribot alla chitarra, Jaques Morelenbaum al violoncello, Mauro Refosco alle percussioni.

Nel 2012 Chiara partecipa per la prima volta al Festival di Sanremo, nella categoria BIG, con il brano Al posto del mondo. In contemporanea esce il quarto album di inediti, omonimo. La canzone Problemi, nella versione portoghese Problemas vince il premio come migliore canzone del 2012 in Brasile. Un riconoscimento conferito all’unanimità dalla Giuria Popolare Brasiliana.

Al quinto album in studio, Canzoni (2014), Chiara Civello si presenta nell’inedita veste di sola interprete, immergendosi in quell’oceano meraviglioso che è la musica italiana: un disco di canzoni d’amore dal sound elegante, che mescola il Northern Soul alla Bossa Nova, il Blue Eyed Soul al jazz e al pop internazionale. Tanti gli ospiti straordinari: Gilberto Gil, Chico Buarque, Ana Carolina ed Esperanza Spalding. Gli arrangiamenti per orchestra sono scritti dal leggendario Eumir Deodato (arrangiatore di Sinatra/Jobim, Bjork e Roberta Flack) e il dj-producer Nicola Conte crea il perfetto amalgama tra una sensibilità musicale contemporanea e internazionale e la vivida profondità del suono analogico.

Eclipse è il sesto album e ce la restituisce ancora nuova e diversa. Gli elementi che da sempre caratterizzano la sua musica ci sono tutti, ma le sfumature sono inedite, grazie anche alla brillante produzione di Marc Collin (a.k.a. Nouvelle Vague). Tra gli ospiti, Francesco Bianconi dei Baustelle, Cristina Donà, Diego Mancino, Pippo Kaballà, i giovani cantautori Dimartino e Diana Tejera, i grandi musicisti brasiliani Pedro Sà e Roubinho Jacobina. Il tutto sotto la buona stella delle suggestioni cinematografiche.

Ticket https://www.vivaticket.it/ita/event/festambientesud-2019-chiara-civello-con-mirko-signorile-song-writer-trio/134028
info botteghino ufficiale Edicola lo Scarabocchio, Monte Sant'Angelo >>> 0884 562299

Ore 22,30 – piazza de Galganis

QUINRORIGO in "Opposites"

Valentino Bianchi – sax / Gionata Costa – violoncello / Andrea Costa – violino / Stefano Ricci – contrabbasso

Alessia Obino – voce / Gianluca Nanni – batteria

Ingresso libero

"Opposites"

I Quintorigo a FestambienteSud presentano il loro nuovo album. Una nota di copertina che si rispetti non può non partire dal titolo, anche per il più stravagante dei lavori discografici. Ed è il titolo che offre la chiave di lettura dell’intero doppio CD, Opposizione, giust-apposizione, contrapposizione di fenomeni artistici lontani nel tempo e nello spazio: quanto dista Duke Ellington da David Bowie? Qual è la strada più breve fra Ornette Coleman e i Rage Against the Machine? E spesso, cercano di dimostrare i Quintorigo, le distanze non sono poi così grandi e di conseguenza le opposizioni sono solo apparenti. La Musica è un universo molto più facile da percorrere di quello siderale.

Non servono astronavi o ponti di Einstein-Rosen per una gita turistica non esaustiva ma sensata. Il personalissimo percorso che propongono i Quintorigo è proprio questo: una rivisitazione di classici e un dialogo con essi, in 10 cover e 10 brani originali, con la massima libertà artistica che solo la formula del crowdfunding con Musicraiser può consentire ed il vostro supporto può rendere attuabile. Forse per i quattro musicisti romagnoli si tratta dell’opera definitiva. Un lavoro in cui la conseguita maturità li riporta al fanciullesco stupore di fronte ai propri mostri sacri e al folle proposito di emularli e sfidarli. Un album, anzi due, che suonano “deliranti” nel senso etimologico del termine, che escono dal solco dell’artisticamente corretto e soprattutto del già ascoltato. 

www.festambientesud.it

 

Un mezzo incendiato questa notte a Monte S. Angelo, sembra che l’incedio sia stato di origine dolosa. Il mezzo incendiato è un bobcat  utilizzato dalla ditta che sta svolgendo i lavori sulla strada panoramica di Monte S. Angelo. Da notizie acquisite, sembra che i danni siano stati parziali perché alcuni cittadini hanno spento il fuoco. Pronto l’intervento anche dei carabinieri della locale stazione e dei vigili del fuoco.

I carabinieri indagano sull’evento.

 

Pagina 4 di 182
Maggio 25, 2020

UIL SCUOLA FOGGIA, SUL TERRITORIO TRA LE SCUOLE QUATTRO…

in Politica by Enzo
La UIL Scuola apre a Manfredonia, San Severo, Vieste e Peschici, quattro nuovi sportelli in provincia di Foggia per far sentire…
Maggio 19, 2020

BATTERIE PIROTECNICHE ABUSIVE A SAN SEVERO L’ On. Carla…

in Politica by Enzo
L’On. Carla Giuliano e la Consigliera Regionale Rosa Barone, quest’ultima Presidente della Commissione Antimafia della Regione…
Maggio 02, 2020

CGIL-CISL-UIL FOGGIA: “Misure urgenti per fronteggiare…

in Politica by Enzo
Carmeno, Costantino e Ricci, unitamente ai Segretari Daniele Iacovelli Flai Cgil, Paolo Frascella Fai Cisl ed Antonio Castriotta…
Aprile 30, 2020

Lavoro in Sicurezza: per Costruire il Futuro, il Primo…

in Politica by Enzo
“Lavoro in Sicurezza: per Costruire il Futuro”: è questo lo slogan che CGIL CISL e UIL nazionali hanno scelto quest’anno per la…
Aprile 28, 2020

Notifiche a mezzo PEC alla Pubblica Amministrazione;…

in Politica by Enzo
“L’Esecutivo ha accolto l’ordine del giorno a mia prima firma con cui chiediamo al Governo di adoperarsi per rendere effettiva la…
Aprile 24, 2020

Sicurezza, Dpi, prevenzione, tavoli di confronto, sanzioni;…

in Politica by Enzo
“Siamo ormai prossimi all’inizio della Fase2 e, con la consapevolezza che occorre ripartire gradualmente e in sicurezza e che la…
Aprile 18, 2020

I musei come giacimenti della bellezza. Di giuseppe…

in L'anima del luoghi by Super User
Ciò che manca oggi all’uomo, costretto in casa per non esporsi al contagio del Coronavirus, è il rapporto con la Bellezza, che…
Apr 07, 2020

CGIL CISL UIL FOGGIA: “Indispensabili controlli a tappeto nelle case di cura,…

in Politica by Enzo
“I dati sui contagi nella casa di riposo per anziani “Sacro Cuore” di Torremaggiore sono…
Apr 02, 2020

Giorgione (UIL FPL): “Non si possono amputare i reparti di chirurgia e…

in Politica by Enzo
“Sanata la possibile criticità che si stava per produrre a San Severo, non è possibile…
Apr 01, 2020

Giorgione (UIL-FPL): “Molto soddisfatti per mantenimento operatività…

in Politica by Enzo
“Dopo la doccia fredda dei giorni scorsi non possiamo che esprimere soddisfazione alla…
Apr 01, 2020

M5S - Barone Giuliano e Menga rispondono a Miglio ed Emiliano

in Politica by Enzo
Apprendiamo di un post nel quale il Sindaco di San Severo Francesco Miglio riferisce di…
Apr 01, 2020

CGIL-CISL-UIL FOGGIA: “Foggia e la Capitanata non si lasceranno piegare dalla…

in Politica by Enzo
“È raccapricciante pensare che mentre il mondo intero trema, piange ed è costretto a…

banner eventi

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.