Enzo

Enzo

Congresso UILPOSTE Foggia

“La partecipazione rafforza l'azione sindacale e ne garantisce l'efficacia democratica”

Questo il tema del Congresso Territoriale della UILPOSTE Foggia che si terrà a Foggia il  30 maggio 2019 alle  ore 17, presso la Sala Riunioni UIL “Potito Cornacchio” in  Via Fiume n. 38/C.

La UILPOSTE Foggia organizza le lavoratrici e i lavoratori di “Poste Italiane”. Per la capillarità della sua presenza con circa 1000 dipendenti e la molteplicità dei canali di contatto, dalla rete degli oltre 100 uffici postali alle infrastrutture tecnologiche “Poste Italiane”  è la più grande Azienda del Territorio.

PRESENZIERANNO I LAVORI

CLAUDIO SOLFAROLI       Segretario Generale Nazionale UILPOSTE

AURELIO IMPARATO       Segretario Nazionale Organizzativo UILPOSTE

TONINO DI BENEDETTO Segretario Generale Regionale UILPOSTE Puglia

PASQUALE CIOCIA           Segretario Organizzativo UILPOSTE Puglia                                            

GIOVANNI RICCI             Segretario Generale CSP Foggia

                 

Nel corso dell’evento sono state illustrate le novità previste nel “Codice Rosso”

“I numeri sulle violenze di genere, sui femminicidi indicano chiaramente la portata di un fenomeno preoccupante, in continua crescita in Italia. Per contrastarlo è necessaria una svolta culturale nella nostra società e i provvedimenti approvati in questi ultimi mesi dal Parlamento, come il Codice Rosso, vanno in questa direzione”. Così l’avv. Carla Giuliano, parlamentare del M5S di San Severo, ha aperto i lavori del qualificato e importante convegno Stop Violenza di Genere, organizzato di concerto con la dott.ssa Rosa Menga (Deputata M5S di Foggia, Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati).

“Da un recente rapporto della Camera dei Deputati risulta che il 77% dei procedimenti penali terminati con un omicidio ha come vittima una donna e, nella maggior parte dei casi, matura in ambito familiare”, ha dichiarato l’avv. Rolando Sepe (Penalista del Foro di Foggia), che si è quindi soffermato sulle novità legislative: “Il Codice Rosso rafforza e aggiorna le fattispecie di reato già esistenti e ne codifica quattro nuove: 1. Deformazione dell'aspetto della persona tramite lesioni permanenti al viso; 2. Revenge porn";  3. Costrizione o induzione al matrimonio; 4. Violazione dei provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa”.

L’avv. Stefania Ascari, Deputata M5S, Commissione Giustizia della Camera dei Deputati e Commissione parlamentare Antimafia e relatrice alla Camera  del provvedimento contenente misure per il contrasto della violenza domestica e di genere, il c.d Codice Rosso, ha illustrato nel dettaglio le novità normative in esso previste: “Queste novità legislative sono il frutto di un lungo percorso di ascolto e confronto con associazioni, avvocati, esperti di settore e donne vittime di violenza. L'intervento sul codice penale non si limita all'introduzione di quattro nuove fattispecie, ma modifica, aggravandole, anche figure di reato già esistenti, come i maltrattamenti in famiglia e lo stalking, l’omicidio, atti sessuali con minorenne, violenza sessuale. Nell’arco di dieci anni sono state oltre tremila le donne vittime di femminicidio, un autentico bollettino di guerra, ma purtroppo nove donne su dieci preferiscono non denunciare le violenze quotidianamente subite. Il Codice Rosso nasce da qui, dalla volontà di dare fiducia, di garantire maggiore protezione alle donne che decidono di denunciare. I suoi punti cardine sono: tempestività d’intervento, formazione specifica delle Forze dell’Ordine, specializzazione di avvocati e magistrati.

Infine, abbiamo ampliato i fondi a sostegno dei Centri Antiviolenza e introdotto altre forme di tutela per i bambini: fino a 18 anni il minore è considerato sempre vittima”.

La parlamentare Menga ha proseguito sottolineando l’importanza della figura del medico di base, definito prima sentinella di situazioni di disagio e di violenza.  Ha concluso affermando che con il Codice Rosso abbiamo fatto un importante passo avanti, ma la battaglia per il contrasto al femminicidio e alla violenza di genere è ancora lunga e complessa.

La dott.ssa Lorita Tinelli (Psicologa, Fondatrice CESAP, Centro Studi Abusi Psicologici) ha raccontato l’esperienza vissuta nel CESAP e si è soffermata sulle svariate sfaccettature della violenza psicologica.

La giornalista Italia Sales, già direttore de “La Gazzetta di San Severo” e candidata M5S al Consiglio Comunale di San Severo, ha fatto riferimento ai recenti casi di cronaca ed ha auspicato un cambiamento culturale nei giovani, portati attraverso il percorso scolastico al rifiuto di ogni tipo di violenza.

“Ancora oggi non tutti sanno cosa sia un Centro Antiviolenza. Fare in modo che a ogni vittima di violenza giungano informazioni corrette sui compiti di un CAV è un elemento fondamentale nelle azioni di contrasto al femminicidio e alla violenza di genere”, ha infine spiegato l’avv. Guendalina Romito (Avvocato Centro Antiviolenza e candidata M5S al Consiglio Comunale di San Severo), che ha quindi delineato fini e attività del CAV.

Il pubblico presente, folto e partecipe della tematica affrontata, ha apprezzato la qualità degli interventi e i numerosi spunti di riflessione offerti.

Si terrà sabato 25 maggio, a partire dalle 9.30 a Foce Varano (punto di ritrovo: Via Napoli), l’evento “Verso una spiaggia pulita” organizzato da Legambiente, Comune di Ischitella, Pro Loco “Uria” - Ischitella, Uil Foggia, Adoc Puglia, Adoc Foggia, Uim Foggia, con la partecipazione della Parrocchia “Santa Maria Maggiore” di Ischitella.

L’evento vedrà una squadra di volontari impegnati nelle opere di pulitura della spiaggia di Foce Varano. “Abbiamo voluto essere parte in causa di questo bell’appuntamento perché, per noi, la tutela dell’ambiente è una priorità. Contribuire a pulire una spiaggia ha, non soltanto un valore materiale in vista dell’imminente stagione balneare ma anche fortemente simbolico: viviamo su un pianeta sempre più contaminato e soffocato dalla plastica, dalle emissioni inquinanti, dai rifiuti industriali e civili. Ed è perciò importante lanciare un messaggio ai cittadini di Capitanata, ai più giovani, e alle istituzioni: dobbiamo fare tutti la nostra parte e avere cura dell’ambiente”, afferma Gianni Ricci, Segretario Generale UIL Foggia.

Si terrà domani, 22 maggio, a partire dalle 17.30 presso la Sala Conferenze dell’Hotel Cicolella (Via Zannotti, 294, San Severo), l’importante e qualificato convegno “Stop Violenza di Genere”, organizzato dall’avv. Carla Giuliano (Deputata M5S di San Severo, Commissione Giustizia della Camera dei Deputati) e dalla dott.ssa Rosa Menga (Deputata M5S di Foggia, Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati).

Verranno illustrate le novità normative previste dal cosiddetto “Codice Rosso”, l’insieme delle disposizioni  approvate dalla Camera dei Deputati in materia di tutela delle vittime di violenza domestica e di genere.

Interverranno il dott. Mario Furore (candidato M5S al Parlamento Europeo), l’avv. Stefania Ascari (Deputata M5S, Commissione Giustizia della Camera dei Deputati e Commissione parlamentare Antimafia), l’avv. Rolando Sepe (Penalista del Foro di Foggia), la dott.ssa Lorita Tinelli (Psicologa, Fondatrice Centro Studi Abusi Psicologici), l’avv. Guendalina Romito (Avvocato Centro Antiviolenza e candidata M5S al Consiglio Comunale di San Severo), la giornalista Italia Sales (già direttore de “La Gazzetta di San Severo” e candidata M5S al Consiglio Comunale di San Severo). Seguiranno i saluti dell’arch. Gianfranco Di Sabato, candidato sindaco M5S al Comune di San Severo e degli altri candidati M5S al Consiglio Comunale.

Per ulteriori info ci si può rivolgere allo sportello UNIAT Foggia in via della Repubblica, 54, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 17 alle 19“

“Il nuovo accordo per la stipula dei contratti di affitto a canone concordato  presenta diverse novità che vanno nella direzione di un deciso contrasto all’evasione fiscale e della tutela degli inquilini”. A dichiararlo, Pasqualino Festa, Presidente UNIAT Foggia.

“L’accordo, realizzato sulla base dell’ultimo decreto interministeriale in materia, entrerà in vigore il prossimo 1 giugno sostituendo quello preesistente del 15 ottobre 2014, e ne modifica i criteri di calcolo del canone massimo ammissibile, tenendo conto della perdurante crisi economica e del mercato immobiliare, delle variazioni intervenute sui canoni di mercato locali e nazionali e dell’evoluzione delle caratteristiche medie degli immobili offerti in locazione”, afferma Festa.

L’accordo, siglato dai sindacati degli inquilini (SUNIA, SICET, UNIAT, UNIONE INQUILINI, ASSOCASA) e dalle organizzazioni della proprietà edilizia (APE-CONFEDILIZIA, APPC, ASPPI, CONFABITARE, CONFAPPI, FEDERPROPRIETA', UPPI) è stato firmato il 23 aprile scorso ed entrerà in vigore il prossimo 1 giugno 2019.

“A partire da quella data, per dimostrare di aver diritto alle agevolazioni fiscali previste per i contratti di affitto a canone concordato, sarà quindi necessario che una delle organizzazioni che hanno firmato questo accordo intervenga nella stipula del contratto, o che ne attesti la piena conformità all’accordo medesimo come previsto dal decreto. Diventa così operativo anche un nuovo strumento di contrasto all’evasione fiscale, che contribuirà ad evitare che vengano sottratte le risorse (a partire dall’IMU) necessarie a finanziare servizi destinati a tutti i cittadini”, spiega il Presidente di Uniat Foggia. Per info, orientamento e consulenza: UNIAT Foggia, via Della Repubblica, 54, Tel: 0881/1783371. 

Si terrà mercoledì 22 maggio, a partire dalle 17.30 presso la Sala Conferenze dell’Hotel Cicolella (Via Zannotti, 294, San Severo), l’importante e qualificato convegno “Stop Violenza di Genere”, organizzato dall’avv. Carla Giuliano (Deputata M5S di San Severo, Commissione Giustizia della Camera dei Deputati) e dalla dott.ssa Rosa Menga (Deputata M5S di Foggia, Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati).

Verranno illustrate le novità normative previste dal cosiddetto “Codice Rosso”, l’insieme delle disposizioni  approvate dalla Camera dei Deputati in materia di tutela delle vittime di violenza domestica e di genere.

Interverranno il dott. Mario Furore (candidato M5S al Parlamento Europeo), l’avv. Stefania Ascari (Deputata M5S, Commissione Giustizia della Camera dei Deputati e Commissione parlamentare Antimafia), l’avv. Rolando Sepe (Penalista del Foro di Foggia), la dott.ssa Lorita Tinelli (Psicologa, Fondatrice Centro Studi Abusi Psicologici), l’avv. Guendalina Romito (Avvocato Centro Antiviolenza e candidata M5S al Consiglio Comunale di San Severo), la giornalista Italia Sales (già direttore de “La Gazzetta di San Severo” e candidata M5S al Consiglio Comunale di San Severo). Seguiranno i saluti dell’arch. Gianfranco Di Sabato, candidato sindaco M5S al Comune di San Severo e degli altri candidati M5S al Consiglio Comunale.

Con oltre il 60% del consensi la UILM Foggia ha eletto  2 RSU e un RLS

È stato quasi un plebiscito quello che ha sancito ieri, 15 maggio, la schiacciante vittoria della UILM di Foggia alle elezioni tenutesi alla Simav, azienda dell’indotto Leonardo, dove con il 60% netto dei consensi la UILM porta a casa due RSU su tre ed un RLS. L’evento democratico ha visto una larga partecipazione dei lavoratori, con il 91% degli aventi diritto a suggellare le votazioni. “Sapevamo bene che non sarebbe stato affatto semplice - commenta il Segretario Generale della UILM di Foggia, Marcellino Miroballo - confermare i due rappresentanti in questa azienda, dove da anni deteniamo i due terzi della RSU, ma non ci aspettavamo nemmeno un consenso così ampio. Segno tangibile che il nostro modo di fare sindacato e di essere attenti e sensibili ai problemi delle maestranze viene sempre premiato dai lavoratori.” Le elezioni si sono svolte in un clima sereno nonostante le irregolarità che hanno portato, la scorsa settimana, ad annullare le elezioni già in corso di votazioni. “Le mie più sincere congratulazioni - aggiunge Miroballo - vanno ai candidati neoeletti Carmine Vangi e Pietro D’Amore, quest’ultimo eletto anche RLS con il 50% netto di preferenze, ma soprattutto è doveroso complimentarmi con tutti gli iscritti e con quanti hanno sostenuto i nostri candidati. I lavoratori hanno scelto la Uilm per l’umiltà e la dedizione al lavoro che da anni profondiamo nelle fabbriche e alla fine siamo stati premiati. Credo sia questa la più bella soddisfazione per chi, come noi, affronta ogni giorno le difficoltà quotidiane insieme ai lavoratori”.

“Il nostro auspicio è che le indagini delle Forze dell’Ordine e gli indagati chiariscano le dinamiche della vicenda e facciano chiarezza su quanto accaduto”.

Lo dichiarano le parlamentari del Movimento 5 Stelle Carla Giuliano, deputata di San Severo e Componente della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati, e Rosa Menga, parlamentare di Foggia e componente della Commissione Affari Sociali della Camera, in relazione ai presunti casi di assenteismo all’Ospedale di San Severo, in ordine ai quali i Finanzieri del Comando Provinciale di Foggia, dalle prime ore di questa mattina, stanno dando esecuzione ad una ordinanza cautelare applicativa degli arresti domiciliari nei confronti di 8 dipendenti. Tra questi, in base ai resoconti di alcune testate locali, ci sarebbe anche il primario Altieri, già capogruppo Pd al Comune di San Severo. 

“Lungi da noi emettere un giudizio a priori su una vicenda così delicata e complessa, ribadiamo che il tema della lotta all’assenteismo è uno dei pilastri portanti dell’impegno del Movimento 5 Stelle. Proprio in materia, su nostra proposta, il Parlamento ha varato il “Decreto Concretezza”: un pacchetto di misure importanti che permetteranno di rivoluzionare la Pubblica amministrazione italiana soprattutto in materia di lotta all’assenteismo. Tra queste: l'introduzione di sistemi di verifica biometrica dell'identità e di videosorveglianza degli accessi per i dipendenti delle amministrazioni pubbliche e il principio generale sullo svolgimento della prestazione nella sede di lavoro da parte dei dirigenti delle amministrazioni pubbliche; l’applicazione ai dirigenti dei nuovi sistemi di verifica. Per l’introduzione della verifica biometrica e dei sistemi di videosorveglianza sono destinati 35 milioni di euro per il 2019, allocati in un fondo presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Siamo certi che il Decreto rappresenterà una svolta positiva per il Paese”, concludono le parlamentari del Movimento 5 Stelle Giuliano e Menga.

Le segreterie provinciali di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil di Capitanata esprimono il proprio cordoglio ai familiari del 55enne rimasto vittima di un incidente sul lavoro questa mattina a Foggia presso la ditta Salice Calestruzzi.

“Siamo costretti a registrare ancora un morto sul lavoro dopo l’operaio che ha perso la vita sabato sulla statale 89. In attesa che autorità competenti accertino la dinamica dei fatti, non si può restare silenti di fronte a questo tragico bollettino di guerra che purtroppo colpisce tutto il Paese”, scrivono i segretari generali delle tre sigle - Juri Galasso, Urbano Falcone e Giovanni Tarantella.

“Non c’è più tempo da perdere, bisogna smetterla con il pensare che tutto questo accada per tragica fatalità. Vanno accertate le responsabilità e soprattutto vanno intensificate le azioni preventive. In primis tutte le misure di sicurezza che le normative prevedono, allo stesso tempo investire sulla formazione dei lavoratori. Il proliferare di lavoro precario e subappalti non aiuta in tal senso a definire percorsi di conoscenza delle materie connesse alla sicurezza per chiunque operi all’interno di un sito. Così come non è stato un segnale incoraggiante quel del governo di tagliare le imposte sulla sicurezza alle imprese, ci saremmo aspettato a fronte di questa continua strage un intensificare gli investimenti per la sicurezza dei posti di lavoro”.

“Infine vanno potenziati gli organici ispettivi, limitati nei mezzi e nei numeri che un lavoro improbo in una provincia così vasta e con un altissimo numero di attività produttive. Senza tutte queste azioni congiunte chiunque potrà pensare di operare di fatto in un clima di impunità, violare le norme, e noi continueremo a indignarci di fronte all’ennesima vittima, senza però aver inciso fattivamente per invertire questo non accettabile trend di vittime sul lavoro. Vogliamo un lavoro per vivere non un lavoro che mette a rischio la vita”.

“Continuiamo a seguire con grande attenzione la vicenda dei 35 lavoratori di “Apulia Prontoprestito spa” che rischiano il posto di lavoro a causa del decreto “Salva banche venete”. E l’incontro col Viceministro Laura Castelli e il sottosegretario Alessio Villarosa è un importante passo frutto del nostro costante impegno”.

Così i parlamentari del M5S di Capitanata, Carla Giuliano, Giorgio Lovecchio, Rosa Menga, MariaLuisa Faro, Gisella Naturale e Marco Pellegrini annunciano l’incontro di giovedì prossimo 16 maggio al Ministero dell’Economia e delle Finanze, nel corso del quale il Viceministro Laura Castelli  ed il Sottosegretario Alessio Villarosa incontreranno i rappresentanti dei 35 lavoratori di Apulia Prontoprestito.

Il “dramma” dei 35 lavoratori di “Apulia Prontoprestito” è iniziato con l’approvazione, nella precedente legislatura, del decreto n. 99 del 2017, (“salva banche venete”), che, di fatto, ha portato al salvataggio di “Banca Apulia” e “Banca Nuova”, lasciando invece fuori dal perimetro del salvataggio “Apulia Prontoprestito”, - società collegata a “Banca Apulia” - che con i suoi 35 dipendenti  è invece confluita  nella procedura di liquidazione coatta amministrativa prevista per le banche venete Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza.

“L’incontro con il Viceministro Castelli ed il Sottosegretario Villarosa, a cui va il nostro ringraziamento, nasce proprio dal percorso istituzionale di ascolto e dalle azioni poste costantemente in essere non appena resi edotti della vicenda”, precisano Carla Giuliano, Giorgio Lovecchio, MariaLuisa Faro, Rosa Menga, Gisella Naturale e Marco Pellegrini.

“Siamo certi che la questione sarà valutata con la massima attenzione e che saranno vagliate tutte le soluzioni possibili. Noi continueremo a garantire il nostro impegno in ogni sede per tutelare i lavoratori. Faremo quanto in nostro potere per scongiurare l’ennesimo dramma occupazionale in provincia di Foggia”, concludono i parlamentari del Movimento 5 Stelle di Capitanata.

Pagina 5 di 13
Settembre 12, 2019

Mattinata in festa per la patrona santa maria della luce

in Eventi by Super User
orna la festa patronale in onore della Madonna della Luce, dal 13 al 16 settembre, quattro giorni di festa. Complessi bandistici,…
Settembre 12, 2019

Monte S. Angelo. Presentazione del volume:“Gigli di…

in Eventi by Super User
Il volume ripercorre la storia del Santuario di San Michele a Monte Sant'Angelo sul Gargano in età angioina (1266-1442), mediante…
Settembre 12, 2019

Complimenti ai ragazzi di Monte, trovano un portafogli e lo…

in Notizie Gargano by Super User
Oggi a Monte S. Angelo si sono scritte delle belle righe di civiltà, vi proponiamo il post di Donato Taronna: "Nella mattinata…
Settembre 12, 2019

Juri Galasso: “Bene i fondi per la manutenzione delle…

in Politica by Enzo
“Prendiamo atto con soddisfazione della comunicazione con la quale il Presidente della Provincia, Nicola Gatta, ha ufficializzato…
Settembre 11, 2019

L’ON. CARLA GIULIANO INTERVIENE PRESSO IL MINISTRO DELLA…

in Politica by Enzo
Con una Nota indirizzata al Presidente, al Procuratore Capo ed al Direttore di Cancelleria, del Tribunale di Foggia, la Deputata…
Settembre 05, 2019

Coordinamento tecnico Forze Ordine, la soddisfazione della…

in Politica by Enzo
“Una risposta efficace e concreta che va nella giusta direzione della tutela di chi svolge ruoli sociali e professionali di…
Settembre 05, 2019

Adoc Foggia: “Pioggia di rincari a settembre”  

in Politica by Enzo
Per ulteriori info, orientamento e azioni di rivalsa, ci si può rivolgere alla sede ADOC Foggia (via Fiume 38c/40) dal lunedì al…
Set 05, 2019

Monte S. Angelo: "Attivi i concorsi per un assistente sociale, un autista per…

in Politica by Super User
Attivi i concorsi per un assistente sociale, un autista per scuolabus, due geometri e il…
Set 05, 2019

Presentato il "9° Rally Porta del Gargano". Tutte le novita' su programma,…

in Sport news by Super User
2 intense giornate di gara, 7 prove speciali (di cui due in notturna), 280 km di…
Set 05, 2019

Monte S. Angelo: "Non tutta la panoramica sud è impegnata dai lavori"

in Notizie Gargano by Super User
Ci informano che il tratto interessato dai lavori è la prima parte della panoramica sud,…
Ago 22, 2019

Ricci (UIL FOGGIA)-Giorgione (FPL UIL FOGGIA): “Solidarietà a Dino Tarantino”

in Politica by Enzo
“È inaudito che un medico possa essere aggredito nell’esercizio delle sue funzioni. Tanto…
Ago 22, 2019

L’angolo dell’amore fa il botto a Monte S. Angelo

in Eventi by Donato La Torre
Decine per non dire centinaia, sono state le foto scattate nell’angolo dell’amore creato…

banner eventi

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.