Torremaggiore: Ufficio Postale, sventati tentate truffe ad opera di furbetti del RDC

Il lavoro di un ufficio postale non si limita ad inserire dati, ma anche a verificare, quando vengono fatte richieste e nello specifico delle card per il reddito di cittadinanza, se tutto è in regola.

In relazione ad episodi che si sono verificati nei giorni scorsi, la direttrice dell’ufficio postale di Torremaggiore, Francesca Sparanero, ha dichiarato: «Durante le operazioni di verifica, per la richiesta della card per il reddito di cittadinanza, l’operatore di sportello mi ha segnalato delle incongruenze. Ho quindi pensato che sarebbe stato meglio effettuare alcune verifiche per fugare ogni dubbio. Nello specifico la documentazione consegnata presentava dei vizi di forma, ho approfondito la questione con gli uffici competenti. Grazie alla collaborazione con l’Ufficio Anagrafe Comunale ho potuto constatare che i sospetti erano fondati. Purtroppo non è stato il primo episodio di tentata truffa. Poco tempo fa ne abbiamo sventato un altro questa volta con la collaborazione del Tribunale di Foggia. È importante essere sempre vigili e conoscere bene il proprio lavoro. A questo proposito devo precisare che la professionalità di tutti i miei collaboratori è un fattore importante».

Insomma, grazie all’attenzione e alla professionalità della direttrice, il pericolo è stato sventato e denunciato, mettendo al sicuro gli aventi diritto al contributo per il Reddito di Cittadinanza.

Read 833 times
Share this article

banner eventi

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.