San Severo. Trasferimeto alunni della scuola "Palmieri-San Giovanni Bosco", le precisazioni dell'Ente Provincia

Con riferimento alla deliberazione della Giunta comunale di San Severo, relativa al trasferimento dei 150 alunni delle 6 classi della Scuola Primaria dell'Istituto comprensivo "Palmieri-San Giovanni Bosco" del plesso di via Alfieri – finora collocate nei locali dell'I.T.I.S. "Minuziano" – all'interno delle aule al primo piano dell'immobile dell'ex Istituto Salesiano di proprietà della Diocesi di San Severo, è doveroso procedere ad una corretta ricostruzione della vicenda, che nasce dal 2020 ed è legata all'esigenza di operare una riorganizzazione utile a trovare una adeguata collocazione per la comunità scolastica dell'Istituto "Checchia Rispoli" negli spazi di proprietà della Provincia, così da poter procedere alla realizzazione del nuovo plesso scolastico, per la quale l'Ente di Palazzo Dogana ha ottenuto un finanziamento di oltre sei milioni di euro.

Tra l'Amministrazione provinciale ed il Comune di San Severo, infatti, prima della deliberazione del Presidente della Provincia di Foggia n.138 del 15 luglio 2022, vi erano state diverse e numerose interlocuzioni formali. 

Il 6 luglio 2020, come detto, la Provincia aveva ufficialmente comunicato al Comune di San Severo la presentazione dell'istanza di partecipazione del Liceo Scientifico "Checchia Rispoli" di San Severo al Piano regionale triennale di edilizia scolastica 2018/2020. Un'istanza ammessa a finanziamento per la realizzazione del nuovo plesso scolastico. 

Nella comunicazione, in particolare, si specificava la necessità, al fine dell'esecuzione dei lavori, di trovare una adeguata collocazione per la comunità scolastica dell'Istituto "Checchia Rispoli" negli spazi di proprietà dell'Ente, procedendo ad una loro razionalizzazione e chiedendo la restituzione in tempi celeri delle aule e degli spazi messi a disposizione del Comune di San Severo da parte della Provincia nel 2012 per la scuola elementare "Don Bosco", così da consentire all'Amministrazione provinciale la programmazione di tutte le attività didattiche degli Istituti di Istruzione Secondaria di San Severo.

Il 17 luglio del 2020, il sindaco di San Severo, in ragione delle difficoltà legate all'emergenza pandemica, chiedeva al presidente della Provincia un incontro finalizzato proprio alla definizione di soluzioni organizzative e procedurali per l'ordinario svolgimento dell'anno scolastico 2020-2021; richiesta riscontrata dalla Provincia con la convocazione di una conferenza di servizi prevista per il 30 luglio 2020 a Palazzo Dogana.

Il 14 dicembre 2021, inoltre, sul punto si era tenuta una ulteriore specifica conferenza di servizi alla presenza dell'assessore alla Cultura e Politiche per l’Istruzione, Celeste Iacovino, del Segretario Generale, Vito Tenore, e dello Staff dell’Ufficio Tecnico del Comune di San Severo. Durante l'incontro era stata nuovamente ribadita l'urgenza del trasferimento delle classi della scuola elementare ubicata presso la sede dell'I.T.I.S. "Minuziano", in modo da consentire alla Provincia la razionalizzazione dei propri spazi scolastici alla luce del finanziamento di oltre 6 milioni di euro ottenuto per la demolizione e la ricostruzione del Liceo Scientifico "Checchia Rispoli". Un intervento di grande importanza, destinato a migliorare ed ammodernare il patrimonio dell'edilizia scolastica al servizio della popolazione studentesca di San Severo. 

Ancora il 4 luglio Palazzo Dogana aveva ospitato una nuova riunione operativa, con la partecipazione del sindaco di San Severo, con l'obiettivo di rimarcare l'impellenza di un passaggio sul quale, sin dal 2020, si era già sviluppato un lungo confronto e di cui tutti gli attori istituzionali, in una logica di piena collaborazione, erano informati per gli adempimenti di rispettiva competenza. Soprattutto per scongiurare il rischio di una perdita dell'ingente finanziamento destinato al Liceo Scientifico "Checchia Rispoli".

In quest'ottica, la deliberazione del Presidente della Provincia di Foggia del 15 luglio scorso ha provveduto a definire, a seguito delle interlocuzioni avvenute e dei sopralluoghi effettuati, la nuova organizzazione e la nuova assegnazione degli spazi degli Istituti Secondari di proprietà dell'Ente di piazza XX Settembre, prevedendo contestualmente – in accordo con il Comune di San Severo – la liberazione dell'immobile concesso temporaneamente alla Scuola Primaria dell'Istituto comprensivo "Palmieri-San Giovanni Bosco".

Read 121 times
Share this article

About author

Redazione

FABS2022 long animate

 

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.