Ispettori ministeriali al Parco del Gargano. Il caso Pazienza - Villani ridiscusso. M5S: «Soddisfatti dell’intervento Ministro Costa»

A Monte Sant’Angelo il Governo invia gli ispettori per vederci chiaro sul caso dell’allontanamento della Direttrice Villani per opera del Presidente Pazienza.

La visita arriva dopo che i due protagonisti, Pazienza e Villani, sono stati auditi dai dirigenti del Ministero dell’Ambiente, voluta fortemente dal gruppo parlamentare di Capitanata del M5S. Tra le altre cose che gli ispettori verificheranno è la nomina a nuovo Direttore dell’Ente Parco Nazionale del Gargano, Vincenzo Totaro.

Voci parlamentari suggeriscono che vorrebbero l’Ente commissariato.

«Con una mia interrogazione di qualche settimana fa, condivisa con gli altri parlamentari del Movimento, avevo chiesto al Ministro di intervenire con urgenza e di inviare una ispezione per  verificare la regolarità amministrativa, sia successivamente al 1 giugno, data di insediamento della direttrice Maria Villani, e sia precedentemente  – ha affermato il Sen. Marco Pellegrini. Siamo certi che il lavoro degli ispettori sarà utile per comprendere meglio le dinamiche che hanno portato alla defenestrazione, dopo soli tre mesi, della direttrice  Villani, nominata dal ministro dell'Ambiente Costa».

Il caso è alquanto complicato e trovare il bandolo della matassa sarà un compito difficile, specie dopo le pressanti richieste e la dichiarazione congiunta di far luce di Marco Pellegrini, Marialuisa Faro, Carla Giuliano, Gisella Naturale, Rosa Barone, Rosa Menga, Mario Furore: «Siamo assolutamente soddisfatti per l’immediato intervento del Ministro Costa».

Read 99 times
Share this article

About author

Redazione
Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.