Troppe barche abbandonate. La Guardia Costiera di Vieste restituisce il decoro alla banchina di ponente

Negli scorsi giorni, il Settore Ambiente del Comune di Vieste, mediante ditta autorizzata, ha rimosso e avviato in discarica sei natanti abbandonati sulla banchina di Ponente del porto di Vieste, di cui due semisommersi lasciati presso lo specchio acqueo prospiciente.

L’attività di rimozione conclude un’attività di polizia marittima e ambientale condotta da personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo - Guardia Costiera di Vieste, finalizzata a contrastare l’abbandono di relitti in ambito portuale.

L’operazione rientra in una più ampia attività posta in essere dai militari della Guardia Costiera, diretta a reprimere qualsiasi tipo di abuso perpetrato in mare e in ambito portuale, a tutela sia dei cittadini, che degli operatori portuali.

Sempre più frequente è ormai il fenomeno legato all’abbandono di natanti in ambito portuale, circostanza potenzialmente idonea a pregiudicare la sicurezza portuale e della navigazione.

Tale attività, effettuata in sinergia tra i militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Vieste e il Comune di Vieste, ha consentito di ripristinare celermente lo stato dei luoghi, restituendo decoro e sicurezza al porto di Vieste, in un periodo delicato quale quello legato all’elevato afflusso di turisti in zona e al conseguente traffico veicolare in occasione della stagione estiva.

L’attività di vigilanza della Guardia Costiera di Vieste, finalizzata alla prevenzione e repressione di ogni forma di illecito, proseguirà senza sosta anche nei mesi a venire.

Read 107 times
Share this article

About author

Redazione

FABS2022 long animate

 

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.