Dario Damiani (FI) su Foggia Calcio

La decisione del Consiglio direttivo della Lega Nazionale Professionisti di Serie B di abolire i playout per la stagione calcistica appena conclusa suscita serie perplessità che meritano un tempestivo chiarimento. Senza entrare nel merito del provvedimento, prima facie appare evidente che una simile determinazione, che modifica le regole a fine campionato, regole su cui legittimamente fanno affidamento tutti i partecipanti, comporta la lesione di un interesse meritevole di tutela. La società Foggia Calcio ha quindi pieno diritto e dovere di tutelare il proprio lavoro nelle sedi opportune, ricorrendo a tutti gli strumenti della giustizia sportiva. Piena solidarietà anche al sindaco Franco Landella, che opportunamente è intervenuto a sostegno della squadra cittadina esigendo il rispetto delle regole che, nel gioco del calcio come in ogni competizione di qualunque natura, è la base minima essenziale dell'etica di una convivenza degna di definirsi civile. 

 

Read 61 times
Share this article

About author

Super User
Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.