Print this page
Morra: “Interventi per circa 600mila euro sulle arterie principali della città. Così stiamo cambiando il volto di Cerignola”

L’assessore all’Arredo Urbano, Manutenzioni e al Patrimonio: “Altra promessa mantenuta! Entro il 2020 rifaremo tutte le arterie rurali dell’agro di Cerignola”. Interessate dagli interventi 19 strade per un totale di 65mila metri quadrati di asfalto

 

Con la delibera 322 del 4/10/2018, la Giunta comunale di Cerignola, su proposta dell’assessore all’ “Arredo Urbano, Patrimonio, Smart City, Manutenzioni” Pasquale Morra, ha deliberato un piano di manutenzione straordinaria/ordinaria del manto stradale in asfalto di ben 19 arterie per un importo di 590mila euro: “Nel dettaglio si tratta di: Viale Usa (da Via Napoli a Via Manfredonia);  Via Ausiliatrice (da Via Manfredonia a Via Plebiscito); Via Ivrea (da Via Ausiliatrice a Via Taddeo); Viale Terminillo (da Via Falcone a Corso Scuola Agraria); via Pescariello (da Via USA alla SS 16bis); Via Padula (da Via USA alla SS 16bis); Vico II Mulini D’Amati (da via Consolare a Vico III Melfi); Via Ortale San Domenico (da Via Tibullo a Vico III Melfi); Vico III Melfi (da Vico II Mulini D’Amati a Viale Di Ponente); Via Assisi (da Via Borsellino a Via Gubbio); Via Spoleto (da Via Assisi a Via Gentile); Via Foligno (da Via Borsellino a Piazza D’Annunzio); Via Santa Chiara D’Assisi (da Piazza D’Annunzio a Via Gubbio); Via Perugia (da Corso Aldo Moro fino alla rotatoria di Piazza D’Annunzio); Via Anagni; Viale Luogo Santo; Via San Ferdinando di Puglia; Via Monterosa; Via Torino”, precisa Morra che prosegue: “si tratta di una mole notevolissima di intervento che attraverseranno e riqualificheranno per intero le principali vie di comunicazione della città per un totale di 65mila metri quadrati di asfalto. 

Quello in questione è il secondo stralcio di lavori su strade sulle quali, con il primo stralcio, abbiamo già effettuato la pulitura meccanica degli argini stradali e il potenziamento dell’asfalto. In sostanza si tratta di due interventi concatenati, figli di una programmazione organica che mira a rendere più fruibile e “smart” la città attraverso il completo rifacimento della sue principali vie di comunicazioni”.

Ma la filosofia d’intervento implementata da Morra e dalla Giunta Metta “guarda” anche alle zone rurali: “Le zone “San Vito” e “Olmo”, “Pavoni”, “Scarafone”, “Torricelli”, sono state già oggetto di interventi di rifacimento dell’asfalto. Entro il 2020 tutti gli accessi rurali dell’agro di Cerignola saranno messi in sicurezza e riqualificati. Stiamo mantenendo tutte le promesse fatte in campagna elettorale. Quella che consegneremo ai cittadini sarà una viabilità totalmente messa in sicurezza, riqualificata e potenziata: fiore all’occhiello di una città finalmente moderna, sicura e fruibile”. 

Read 240 times
Share this article

About author

Enzo