L’ “Intuitu Personae” è operativo. Il sindaco affida l’incarico di staff a un suo curatore della sua campagna elettorale

Se n’è discusso fin il giorno dopo l’elezione del sindaco, poi è arrivata la pubblicazione del bando, il 13 luglio 2022, e con esso è uscito dal Vox Populi, seppur senza anagrafica, il nome del destinando. Un incarico di “fedeltà e fiduciaria oltre che personale”, appilcata quasi in tutti i comuni d'Italia anche se si è diplomati (a Foggia simil carica è stata ricoperta per anni da diplomati). E qui non si comprende (...diciamo) perché ci vuole un laureato. insomma un profilo a Intuitu Personae, come previsto dal bando, oltre altri requisiti prettamente dedicati alla figura ricercata.  Oggi quell’incarico è stato ufficializzato e ricoperto da chi il Vox Populi ha sempre pronunciato. L’“Intuitu Personae” ha funzionato per la scelta, rimettendo in discussione l’incarico tra le forze politiche locali ma che per legge è regolarmente dovuto.

La nota stampa del Movimento politico d’opposizione “A Monte” – Monte Sant’Angelo.

«Nei giorni scorsi, con un comunicato, avevamo espresso la nostra perplessità in merito al Bando del Comune per assumere un componente da inserire nello Staff del Sindaco, perplessità dovute ai requisiti: tanti sono stati i dubbi sollevati e, con la decisione assunta dal Sindaco, quei dubbi non sono stati tutti fugati!

Ieri, 27 luglio 2022, con Decreto n. 19, il Sindaco ha provveduto a nominare un componente dell’ufficio di Staff: fino a qui nulla da eccepire perché lo consente la legge. La cosa che non convince è che la nomina, tra le 14 domande presentate, è ricaduta su uno dei curatori dell’ultima campagna elettorale del Sindaco.

Il bando prevedeva che “L’individuazione del soggetto da assumere sarà effettuata “intuitu personae”, direttamente dal Sindaco, sulla base dei curricula presentati da coloro che, in possesso dei requisiti richiesti…”.

Come detto, i candidati ammessi sono stati 14, segno che il curriculum di ognuno di loro aveva i requisiti richiesti dal bando, perché diversamente le domande sarebbero state scartate.

Perchè, allora, il Sindaco non ha dato ad ognuno di loro l’opportunità di presentarsi anche personalmente, sottoponendoli a colloquio così come previsto nel bando? Aveva forse timore che potessero superare le sue aspettative e dimostrare di essere validi professionisti, capaci di poter assumere quell’incarico?

Crediamo che tutti coloro che hanno presentato quella domanda abbiano il diritto di conoscere non solo le motivazioni che hanno portato il Sindaco a non sceglierli ma, soprattutto, le motivazioni che lo hanno portato a non averli neppure incontrati per un eventuale colloquio.

Si può avere il ragionevole dubbio che forse tutto era già deciso?

Fermo restando che, così come prevede la legge, l’assegnazione è su fiducia personale del Sindaco (intuitu personae), auspicavamo che, comunque, sarebbe stata data a tutti la stessa opportunità, cosa non avvenuta».

Tuttavia non può rimaner sopito ciò che l’indomani della elezione del sindaco d’Arienzo fu scritto, con tanto di pubblicazione fotografica sul profilo facebook della persona ora staff del sindaco.

Questo il commento del prescelto pubblicato il 15 giugno 2022 sul suo profilo facebook con la foto inserita nel testo.

«Ve l’ho raccontato così com’è: vero, estremamente competente, sognatore ma concreto, puntiglioso, logorroico (potrebbe parlare per giorni interi), un grande sindaco. In questi 5 anni abbiamo condiviso tutto: i progetti più belli e i momenti più brutti e io so bene quanto impegno, sacrificio e passione hai messo a servizio di tutti. È stato bello affiancarti anche in questa avventura e raccontare il tuo impegno, le tue emozioni, la tua forza, il tuo coraggio, la tua idea di futuro. Dalla prima foto alla costruzione dello spot, ogni momento è stato una grande emozione».

Qui la Determina n. 601 del 13 luglio 2022, cui la Giunta d’Arienzo ha indetto un concorso per assumere un componente da inserire nello Staff del Sindaco.

Qui il Decreto n. 29 del 27 luglio 2022, cui il sindaco Pierpaolo d’Arienzo nomina dott. Pasquale Gatta quale funzionario dell'Ufficio di Supporto agli Organi di Direzione Politica (Ufficio di Staff) ex art. 90 del D.lgs. n. 18/08/2000 n. 267

Dal commento si evince il ritorno alla carica già ricoperta. Un proseguimento di intenti che in politica è fiducia ma che nella vita di chi ha presentato il curriculum, ma non ha avuto la “fortuna” di lavorarci assieme prima, barrica carriere per altri. Intuitu Personae, enigma risolto in una politica pedissequa con politici faciloni.

Read 286 times
Share this article

About author

Redazione

FABS2022 long animate

 

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.