L’inizio pare buono. All’esordio il Foggia batte 2 a 0 il Potenza

Mesi e mesi di fermo, di cambiamenti, regole, limitazioni, porte chiuse (ancora in atto), discussioni societarie, esoneri, conferme e partenze. Ma il Foggia c’è, almeno sul campo. Nella sua prima uscita in Lega Pro il Foggia vince. 2 a 0 contro un massiccio e maschio Potenza. Di Germinio e Dell’Agnello le due reti che assicurano i primi tre punti ai rossoneri.

L’inizio è commovente. Sul campo si osserva un minuto di silenzio in memoria di Francesco Traiano, il giovane imprenditore foggiano, super tifoso del Foggia, vittima di una rapina nella sua attività bar – tabacchi, deceduto pochi giorni fa dopo una lunga agonia di circa un mese.

Davide Pelusi: «Questo esordio vittorioso non può che essere dedicato a Francesco Traiano, alla sua famiglia e al dolore che non ci lascia gioire»

Foggia Potenza LegaPro11102020 raccoglimento Traiano

In campo Marchionni, da poche ore nuovo allenatore del Foggia (speriamo che rimanga, visti i precedenti esoneri e partenze dei suoi colleghi), schiera Fumagalli in porta, Vitale (C), Gavazzi, Anelli, Di Masi (VC), Gentile, Curcio, D’Andrea, Germinio, Salvi, Kalombo, con un 5-3-2. Direttore della gara il sig. Michele Di Cairano della sezione A.I.A. di Ariano Irpino, coadiuvato da Pietro Lattanzi, di Milano, e Marco Ceccon, di Lovere, Gianpiero Miele, di Nola, quarto uomo.

Primo tempo all’insegna dello studio, con un Foggia guardingo a centrocampo, che non osa. Il Potenza, da subito anche per più partite nelle gambe, attacca.

Il Foggia ci crede e si porta sotto porta avversaria impensierendo spesso l’estremo difensore potentino. Al 43esimo la svolta. Da corner di Curcio, Germinio di testa insacca. È il tanto atteso vantaggio, che sblocca una squadra fino a ora sul chi va là. Il Potenza reagisce e sfiora il pari a pochi metri dal dischetto, Fumagalli neutralizza il tiro di Ricci.

La seconda metà di gioco è più combattiva. Il Potenza ci crede e mette all’angolo i satanelli, che si difendono bene. Ed è sempre Ricci a impensierire Fumagalli che non gli concede la gioia del goal.

Sostituzioni a parte da entrambe le parti, è il Foggia che vuole metter al sicuro il risultato. Attacca ma con prudenti incursioni. Al 73esimo arriva il raddoppio. Da un cross a mezz’altezza Dell’Agnello allunga la gamba quanto basta per mandare il pallone in rete. Foggia 2 – Potenza 0.

Fra tre giorni allo Zaccheria si attende il Bisceglie, recupero della prima di campionato Lega Pro non disputata. Si giocherà come oggi, senza spettatori per le norme anti CoVid-19.  

 

©newsGargano tutti i diritti riservati

Read 155 times
Share this article

About author

Redazione

banner eventi

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.