Giro Ciclistico del Lago di Varano, [VIDEO] festa per due, per Marco Fermanelli e Michele Coccia

DEOAlto gradimento a Cagnano Varano per il ritorno di una gara ciclistica riservata agli juniores e questo grazie agli sforzi dell’Asd grotta San Michele che ha rispolverato una corsa agonistica che mancava da diversi anni nel Gargano: il Giro Ciclistico del Lago di Varano quest’anno giunto in doppia cifra alla decima edizione vinta da Marco Fermanelli e valevole per l’assegnazione del titolo regionale strada FCI Puglia che è stato conquistato da Michele Coccia.

Compiendo due giri del Lago di Varano in senso orario di 48 chilometri cadauno e con un centinaio di partenti al via, la corsa è stata animata nelle fasi iniziali da Valerio Tedeschini (Gulp Pool Val Vibrata), Pietro Macchione (Team Nibali), Luca Santanafessa (Scap Trodica di Morrovalle), Nicolò Di Giacomo (Vini Fantini Sportur Freebike), Francesco Cito (Pro.Gi.T Cycling Team), Francesco Borrelli (Team Terenzi Bike), Lorenzo Giansante (Big Hunter Nuova Spiga Aurea) e Oreste Marocco (Team Go Fast).

Con il traguardo volante ad appannaggio di Tedeschini alla fine del primo giro, la resa di Giansante e Marocco nel gruppetto di testa, sugli altri fuggitivi sono riusciti a riportarsi Michele Coccia (Cps), Francesco Menghini (Gulp), Marco Fermanelli (Scap), Mattia Varalla (Pro.Gi.T Cycling Team), Catello D’Auria (Cambike), luigi D’Aniello (Cambike), Fabio Cuzzocrea (Team Nibali) e Karim Venturi (Deka Riders).

Con il gruppo cronometrato a due minuti, la corsa si è infiammata lungo l’ultima ascesa verso il traguardo di Cagnano Varano dove i ripetuti attacchi hanno ridotto i battistrada con Fermanelli che è riuscito a dettare la propria legge in un mini sprint dove ha relegato Coccia al secondo posto e D’Aniello al terzo.

Questa corsa l’avevamo messa nel mirino noi della Scap – ha commentato Marco Fermanelli, marchigiano di Montecosaro - e ci siamo riusciti dopo un ottimo lavoro di squadra. In fuga inizialmente ci è andato Luca Santanagessa poi dietro ci sono stati degli scatti e con altri contrattaccanti siamo riusciti a riportarci sul primo gruppo. Sull’ultima salita, tra la stanchezza di qualcuno e qualche cambio di meno, ho provato a fare la differenza e sono riuscito a vincere superando Coccia ai 200 metri. Questo primo posto ha il sapore di una grandissima soddisfazione mia e di tutta la squadra perché continuiamo a fare tanti sacrifici tutte le domeniche”.

Da profeta in patria nella sua Cagnano Varano, Michele Coccia è riuscito a conquistare il titolo regionale FCI Puglia: “La vittoria l’ho solamente sfiorata ma sono riuscito a stare lì davanti. È uscita una fuga buona e sono riuscito a farne parte. Sono un juniores primo anno, sto con i piedi per terra ma sto crescendo pian pianino dopo il quinto posto ottenuto un mese fa a Canosa di Puglia”.

Così il terzo classificato Luigi D’Aniello, campano di Angri: “È stata una gara molto difficile condizionata dal gran caldo. Io, Coccia e il mio compagno di squadra Catello D’Auria abbiamo ripreso la fuga iniziale e poi negli ultimi quindici chilometri abbiamo visto che i nostri compagni di fuga non collaboravano. Ho provato a scattare sulla penultima ascesa insieme a Coccia ma poi mi sono detto che era meglio giocarsi il tutto per tutto sull’ultima salita”.

“Un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno prestato la propria opera con impegno e passione per la riuscita della nostra manifestazione voluta da me e dal sindaco Michele Di Pumpo, grande appassionato delle due ruote, affinché potesse essere un momento di festa per tutti e in sicurezza con le Protezioni Civili, le Forze dell’Ordine, le Scorte Tecniche e il servizio sanitario” è stato il commento di Guido Coccia a nome del comitato organizzatore dell’Asd Grotta San Michele-Cagnano Varano Ciclismo.

“Desideriamo complimentarci con l’Asd Grotta San Michele Cagnano Varano, a Guido Coccia, a tutte le associazioni che hanno prestato la loro collaborazione attiva.  Grazie alla Polizia Locale, ai Carabinieri, alla Polizia, ai volontari del soccorso, al dottor Giuseppe Di Pumpo, alla Pro loco di Cagnano Varano.  Complimenti ai nostri giovani concittadini Italo Fini e Michele Coccia per il grande impegno e che saranno le nostre future promesse del pedale. La gara si è inserita nel nostro progetto di valorizzazione turistica e di rilancio del territorio. La nostra amministrazione crede fortemente nello sport e si impegnerà nel sostenere tutte le manifestazioni sportive” ha dichiarato il sindaco di Cagnano Varano Michele Di Pumpo affiancato dal consigliere delegato allo sport Giovanni Iannone.

ORDINE D’ARRIVO GIRO CICLISTICO DEL LAGO DI VARANO

1° Marco Fermanelli (Scap Trodica di Morrovalle) 2.13’10”

2° Michele Coccia (CPS Professional Team)

3° Luigi D’Aniello (UC Giorgione-Cambike)

4° Karim Venturi (Deka Riders Team Bike Romagna)

5° Lorenzo Di Camillo (Gulp Pool Val Vibrata)

6° Simone Aielli (Vini Fantini Sportur Freebike)

7° Andrea Alfio Bruno (Team F.lli Giorgi)

8° Armando Lettiero (CPS Professional Team)

9° Diego Bracalente (Scap Trodica di Morrovalle)

10° Antonio Pietro Aliano (Ciclo Team Laerte)

11° Marco Pasquale Canale (Team Sword)

12° Francesco Cito (Pro.Gi.T Cycling Team)

13° Valerio Tedeschini (Gulp Pool Val Vibrata)

14° Nicolò Di Giacomo (Vini Fantini Sportur Freebike)

15° Michele Depalma (Team Bike Terenzi)

16° Ettore Loconsolo (Vini Fantini Sportur Freebike)

17° Luca Tedioli (Deka Riders Team Bike Romagna)

18° Federico Di Mauro (Gulp Pool Val Vibrata)

19° Riccardo Bernardini (Gulp Pool Val Vibrata)

20° Andrea Pignotti (Gulp Pool Val Vibrata)

Read 89 times
Share this article

About author

Redazione

banner eventi

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.