Print this page
Gli Svevi visti dal Sommo Poeta Dante. Al castello di Trani i fumetti degli studenti dal Liceo artistico “Federico II Stupor Mundi"

Il sommo poeta riletto attraverso un viaggio creativo tra le tavole fumettistiche realizzate da giovani cultori del suo genio immortale.

Nell’intento di rendere accessibile a tutti la visione dantesca con forme sperimentali di scrittura e arti grafiche, gli studenti del Liceo artistico “Federico II Stupor Mundi” di Corato, matite alla mano, si sono impegnati per dimostrare che il valore artistico e culturale di Dante Alighieri è sopravvissuto nei secoli, con un risultato eccellente: una esposizione tematica già viatico di pubblico e di successo a partire dal giorno dell’inaugurazione, il 15 dicembre scorso.

Resterà fruibile fino al 10 gennaio 2022 la mostra di fumetti “Stupor: Gli Svevi visti da Dante” allestita nel Castello di Trani, figlia delle celebrazioni organizzate in occasione dei 700 anni dalla morte di Dante. 

I fumetti realizzati dagli studenti del liceo vedono intrecciarsi le storie della dinastia Sveva, così come descritta dal Padre della lingua italiana nelle sue opere, tra tutte La Divina Commedia. I ragazzi esplorano, secondo diverse tipologie di tratto e seguendo il proprio estro, l'animo di Federico II, Bianca Lancia, Manfredi, e altri personaggi cantati Dante, dando vita a tavole che accolgono il visitatore nel Salone Federico, all'interno del Castello e gli regalano storie inedite.

L'evento nasce come compartecipazione al progetto "Gli Svevi visti da Dante", patrocinato dal Comitato per le celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri: un percorso che ha visto come primo step la realizzazione di un laboratorio di scrittura creativa a cura degli studenti del Liceo Statale Classico, Linguistico e Scienze Umane “F. De Sanctis”, poi sfociato in uno spettacolo teatrale.

Dagli stessi copioni sono nate quindi le tavole fumettistiche.

Info: drm-pug.castelloditrani@beniculturali.it 

Read 490 times
Share this article

About author

Redazione