La Via Francigena è nel Recovery Plan. Più fondi e speranze

La Via Francigena è stata inserita all’interno del Recovery Plan, il Piano Nazionale Ripresa e Resilienza varato dal Governo.

A darne notizia è il presidente della commissione Cultura del Senato, Riccardo Nencini.

Nel Recovery Plan per la Via Francigena sono stati inseriti fondi per la valorizzazione dei camminamenti dei pellegrini e il completamento per le loro strutture ricettive.

In Capitanata si spera che il piano di ripresa dei camminamenti dei pellegrini diventi una realtà e che possa conferire respiro al turismo, maggiore visibilità, accrescimento culturale, specie tra gli studenti, coinvolgendo scuole e università.

La riscoperta dei borghi storici, l’investimento sulle green ways (strade nel verde) e per il recupero delle identità locali, sono pilastri insostituibili del turismo in Italia. In questa ottica il Governo ha voluto ridare centralità ai comuni, coordinandoli.

Inoltre, gli interventi prevedranno messe in sicurezza di punti di sosta già presenti e l’aumento degli stessi laddove mancano, specie in prossimità di luoghi sacri, storici e di rilevanza culturale.

Il progetto prevede anche una maggiore compartecipazione culturale con la Chiesa, appunto per la sua primaria funzione nel pellegrinaggio religioso. Identico auspicio è per le scuole e le università.

Read 1373 times
Share this article

BANNER 2   News Gargano 1150x290

FABS2022 long animate

 

 

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.