Lo “Zac” aperto e con il pubblico esulta. Il Foggia super la Turris 2 a 1

Secondo risultato positivo per i Rossoneri allenati da mister Cudini. In casa, allo Zaccheria finalmente a porte aperte, il Foggia batte la Turris per 2 reti a 1.

Prima metà di gara equilibrata, con qualche sprazzo da entrambe i lati e una traversa.

Nella ripresa Cudini ridisegna lo schema e in campo si vedono più azioni. Il Foggia è tenace, ci crede, sorretto anche dai suoi tifosi che attendono un guizzo per una rete che lo Zac merita. Al 70esimo, però, è la Turris a passare in vantaggio, su tiro di Scaccabarozzi, non trattenuto da Nobile. Il Foggia reagisce e fa ben capire le sue intenzioni. Entra Embalo e l’area piccola avversaria sembra molto più vicina e perforabile. E il guizzo arriva. Al 76esimo Embalo gonfia la rete partenopea, complice anche una deviazione. Lo Zaccheria finalmente esplode di gioia e con esso quella di Embalo che ritorna a segnare. Gli undici avversari accusano il colpo, sono frastornati e i Satanelli ne approfittano. Attaccano e tra fraseggi a centrocampo e incursioni nell’area piccola, Salines a sette minuti dal fischio finale sigla la rete della vittoria.

Finalmente, e dopo la prestazione a Catania, si vede un Foggia assetato di vittorie. La difesa è massiccia, seppur gli estremi difensori devono migliorare la parte finale. Certo, manca chi disegna il gioco in campo e un rifinitore, ma la sostanza c’è e Cudini sta cercando di amalgamarla meglio. Nel natalizio potrebbe essere il prossimo passo societario quello di rafforzare una compagine che può ambire a tanto e bene.

«Contento dei punti ma voglio un Foggia più padrone del campo» le parole di mister Cudini prima della gara. Sembra aver messo in pratica ciò detto.

Il Foggia, così, al sesto appuntamento con il campo, si porta a 11 punti, terza in classifica dopo il Latina a pari punti, superando la Turris ferma a 10. Domenica 08 settembre 2023, per la settima giornata di Lega Pro girone C, i Rossoneri saranno ospiti del Monopoli, fermo a soli 3 punti. Una gara tutta da seguire per un’avversaria che cerca la vittoria. E in casa si sa si è favoriti.

Cartellino di Gara

Gara disputata a Foggia, nello stadio Pino Zaccheria, valevole per la 6^ giornata di campionato di Lega Pro, girone C. Giornata fresca, gradevole sugli spalti, un primo ottobre appena autunnale.

CALCIO FOGGIA 1920: (modulo 3-5-2) Nobile, Salines, Carillo, Di Noia, Vezzoni (35’st Papazov), Martini (35’st Rossi), Marino, Schenetti (42’st Vacca), Antonacci, Peralta (43’st Idrissou), Tonin (20’st Embalo). A disposizione: Dalmasso, De Simone, Vacca, Pazienza, Agnelli, Riccardi, Fiorini, Brancato. Allenatore: Mrko Cudini.

TURRIS CALCIO: (modulo 3-4-3) Pagno, Cocetta, Miceli, Frascatore; Cum (32’st Pugliese), Scaccabarozzi (32’Esempio), Franco, Contessa, Giannone (21’st Matera), Maniero (21’st De Felice), Nocerino (11’st D’Auria). A disposizione: Iuliano, Fasolino, Esempio, Guida, Maestrelli, Pavone, Musumeci, Burgio, Pugliese.  Allenatore: Caneo.

Arbitro: Il Sig. Andrea Bordin di Bassano del Grappa

Assistenti: I sigg. Tempestilli di Roma 2, Bianchini di Perugia, quarto uomo Vingo di Pisa.

Marcatori: 25esimo st. Scaccabarozzi (T), 31esimo st. Embalo (FG), 38esimo st. Salines (FG) 

Ammoniti: Carillo (FG), Giannone (T), Antonacci (FG), Marino (FG), Miceli (T), Salines (FG), De Felice (T), Esempio (T).

Espulsi: nessuno.

Read 696 times
Share this article

BANNER 2   News Gargano 1150x290

FABS2022 long animate

 

 

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.