Incendiata auto. Solidarietà per l’attentato subìto da un agente di Polizia Locale

“Chi ha compiuto questa azione non ci intimorisce e, anzi, ci sprona ad adempiere con più forza ai nostri doveri”, commenta il sindaco Riccardi. Persone non identificate hanno dato alle fiamme, verso le ore 17 di domenica 16 dicembre scorso, un’auto di proprietà di un agente della Polizia Locale di Manfredonia di cui, per privacy, si omettono le generalità. La vettura era parcheggiata sotto l’abitazione dell'agente. Difficile credere che sia stato un corto circuito a causare l’incendio del mezzo e non c’è voluto molto per capire che, in realtà, l’auto è stata data alle fiamme volutamente. L’incendio, infatti, sarebbe partito dalla parte anteriore dell’automobile, dove pare sia stato posizionato un ordigno esplosivo. “Esprimo la massima solidarietà e vicinanza all’agente per il gesto vile subito e sono sconcertato da quanto accaduto, qualunque possa essere la causa, viste le modalità e anche la giornata e l’orario scelti”, commenta il sindaco Angelo Riccardi. Non è ancora chiaro, al momento, se l’incendio, indubbiamente doloso, sia legato o meno all’attività del Comando di Polizia Locale. “Mi faccio interprete della preoccupazione dei cittadini sipontini ed auspico che le forze dell’ordine facciano piena luce sull’accaduto, assicurando alla giustizia, al più presto, l’autore di tale azione criminosa”, conclude il sindaco di Manfredonia.

 

Read 414 times
Share this article

About author

Super User
Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.