Nel video integrale dell’operazione “Chorus” emerge tutta l’efferatezza della criminalità locale. Tentati omicidi, bombe, rapine. Alla friggitoria in piazzetta il 24enne A. P.  fa giusto in tempo a scappare prima di rimanere ustionato dalle fiamme. Spavaldi e sprezzanti del pericolo in numerose occasioni, come si vede nel filmato. Lo stesso Procaccini ci aveva provato già due giorni prima agendo davanti ai passanti, come si nota nel video delle forze dell’ordine.

“Sparare in faccia alla vittima è una affermazione di supremazia – ha detto il procuratore, Ludovico Vaccaro in conferenza stampa -. Siamo contenti di essere riusciti a salvare delle vite. Ci tengo a sottolineare il valore corale, di fronte anche al precipitare degli eventi. Si è sviluppata una collaborazione per impedire un grave fatto di sangue. Il messaggio che possiamo ricavare? Lo Stato c’è. Siamo seduti qua per dare un messaggio di presenza ai cittadini. Lo Stato c’è e sta lavorando come squadra, alacremente. Anche i tempi: la risposta agli ultimi episodi è stata immediata”.

E ancora: “Abbiamo necessità di creare un ponte tra le vittime e le forze dell’ordine contro il fossato della paura e della tentazione di subire e rassegnarsi. C’è bisogno di una assistenza psicologica e legale, lo Stato mette in campo elargizioni, provvidenze per risarcimento del danno, sospensioni del mutuo. È previsto che gli Enti locali possano o sospendere le imposte o rimborsare le imposte. È una strada da percorrere. È l’intera comunità che si deve avviare verso un percorso diverso. Lavoriamo solo per il benessere della comunità. Vogliamo che la legalità vinca”.
 
Intervenuto anche il sostituto procuratore, Antonio Laronga: “Dopo “Decima Azione” ci sono stati segnali positivi della società civile, che hanno consentito alla procura di fare degli arresti. Alcuni artigiani e negozianti hanno denunciato di aver subito tentativi di estorsione. A fronte di questi timidi segnali, c’è stata una reazione della delinquenza locale, che si è concretizzata negli attentati. Un segno di debolezza della delinquenza locale, è un segno che mira a ripristinare il controllo delle attività economiche. È una risposta decisa e corale da parte dello stato avverso questi segnali”.
 
Fonte. immediato.net.
 
Read 308 times Last modified on Martedì, 05 Febbraio 2019 15:32
Share this article

About author

Super User
Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.