«Riprendetevi la medaglia, gli italiani non sono dei venduti», il Gen C.A. A. Li Gobbi alla Francia

Sembra inconsueto il gesto del Generale C. A. Antonio Li Gobbi (in foto) riservato allo Stato della Francia, e al suo presidente Macron, nell’aver riconsegnata la decorazione concessa dal ministero della Difesa francese nel 1996 per la sua attività in Bosnia Erzegovina. Ma di fatto è il gesto di un uomo, un militare, che ha servito la Patria Italia con onore, dignità e rispetto, e che no accetta in nessun modo ciò che la Francia negli ultimi giorni ci ha riservato.

Stiamo parlando delle dichiarazioni offensive del Governo francese rivolte al Governo italiano e, perciò tutto il Popolo Italiano, sulle note e dolenti vicende degli immigrati fatti dirigere dal Ministro Piantedosi e poi fatti scendere al porto di Tolone, “parcheggiati” per oltre due settimane nel Mediterraneo sulla Ocean Viking della Ong Sos Méditerranée.

«Riprendetevi la medaglia, gli italiani non sono dei venduti», il commento del Generale pubblicato sui social.

Dai più “energici” il gesto è stato definito “uno schiaffo”.

Nella missiva (in foto), indirizzata dal Generale A. Li Gobbi all’Ambasciata di Francia in Italia e alla Direzione Generale del Personale Militare italiano, in data 11 novembre 2022, si legge:

“Il sottoscritto Generale di Corpo d’Armata (riserva) Antonio Li Gobbi, restituisce a Codesta Rappresentanza Diplomatica la Médaille de Bronze de la Défense Nationale, concessagli in relazione alla propria attività in Bosnia Erzegovina nell’ambito della Divisione Multinazionale Sud-Est (a guida francese) nel 1998-96.

La decorazione suddetta era stata concessa dal Ministro della Difesa Francese in data 29 ottobre 1996.

Il motivo della decisione è che in relazione ad alcune recentissime prese di posizioni politiche del governo francese nei confronti dell’Italia, prese di posizioni che ritengo ingiustificate e pretestuose, non considero dignitoso per me, come Italiano e come Soldato, continuare a fregiarmi di tale decorazione.

Allego:

  • la Médaille de Bronze de la Défense Nationale,
  • il relativo diploma a firma del Ministro Charles Millon,
  • l’ “agrafe” con la scritta “armèe de terre”.»
Read 159 times
Share this article

About author

Redazione

BANNER 2   News Gargano 1150x290

FABS2022 long animate

 

 

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.