Movida foggiana sempre più controllata. A Piazza Mercato revocata la licenza a due “cicchetterie”

Continuano incessantemente le attività di controllo straordinario del territorio nell’ambito dei servizi interforze, finalizzati alla prevenzione e repressione di attività delittuose e al contrasto di ogni forma di illegalità pianificati settimanalmente partecipati da Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e  Polizia Locale.

Le attività in argomento hanno interessato in particolare il quadrilatero di Piazza Mercato, area urbana ad elevata vocazione aggregativa, già teatro di ripetuti episodi di turbativa dell’ordine pubblico, talvolta culminati in violente aggressioni fisiche anche di gruppo.

Nell’ultimo mese, il risultato della suddetta iniziativa operativa ha consentito al Prefetto -  su segnalazione del Questore - di formulare proposte di revoca e sospensione di licenze comunali, a carico di due note “cicchetterie”, in precedenza già sanzionate per somministrazione di alcol a minorenni, i cui titolari, all’esito di più approfonditi accertamenti investigativi, sono risultati gravati da numerosi precedenti.

Non è superfluo sottolineare che è proprio lo smodato consumo di alcol ad essere spesso la causa di risse ed aggressioni. La vendita di alcol a minori può provocare gravissimi danni alla salute, oltre che favorire il diffondersi di forme di abuso e di dipendenza specie tra i giovanissimi. Per questo i gestori dei pubblici esercizi sono chiamati dalla legge ad esercitare particolare attenzione alla presenza di minori presso le proprie attività, e devono accertare l’età dei clienti prima di procedere alla vendita di bevande alcoliche.

A un mese dall’inizio della suddetta iniziativa operativa, oltre ai due provvedimenti di revoca di cui si è detto, sono stati conseguiti i seguenti risultati:

  • 20 Attività commerciali di somministrazione di alimenti e bevande sottoposte a controlli di Polizia Amministrativa;
  • 11 Sanzioni Amministrative elevate di cui 1 relative alla mancanza  delle licenze previste per legge 3 per mancanza della documentazione relativa alla valutazione delle emissioni acustiche, 6  per occupazione abusiva del suolo pubblico con tavoli e sedie, e 2 relative alla vendita di bevande alcoliche a minore di anni 18.
  • 49  Contravvenzioni al codice della strada;
  • 1 persona segnalata alla locale Prefettura per uso personale di stupefacenti.

Anche nei prossimi giorni a cura delle Forze di Polizia saranno assicurati attentissimi servizi di controllo del territorio.

Read 387 times
Share this article

About author

Redazione

BANNER 2   News Gargano 1150x290

FABS2022 long animate

 

 

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.