Dopo 15 mesi, bilancio negativo per l’amministrazione d’Arienzo

Negli ultimi tempi abbiamo letto dello sconforto dei commercianti di Monte Sant’Angelo a causa di una scarsa vivacità estiva in città, dovuta, a loro dire, anche ad una scarsa programmazione di eventi di un certo rilievo che avrebbero potuto fare da richiamo per le migliaia di turisti che hanno affollato il Gargano: come dargli torto? E pensare che, se si consulta l’Albo on line del Comune, si capisce bene che, da quando si è insediata, l’Amministrazione d’Arienzo ha elargito, e sta continuando a farlo, così tanti contributi che, se avessero avuto alla base una vera e seria programmazione, avrebbero prodotto ben altri risultati, certamente migliori.

Tutto ciò va detto è da imputare, però, non all’azione di una singola o di un singolo assessore, ma al lavoro di una squadra a dir poco inesistente, all’assenza totale dell’Amministrazione comunale che, passati ormai 15 mesi dal suo insediamento, nulla ha prodotto: quel poco che è stato fatto o che viene fatto è il risultato di precedenti programmazioni. Se volessimo fare un primo bilancio – in genere, i primi bilanci si fanno dopo 100 giorni, ma noi ne abbiamo aspettati ben 456! – il responso è a dir poco deludente.

Andiamo per ordine:

  • Ass. Lavori Pubblici/Urbanistica, M. Fusilli – Risultati quasi sufficienti, dovuti alle casse comunali stracolme di soldi e ai progetti già avviati in precedenza (Urbanizzazioni zona Stamporlando/Niviera-Via Falcone e Borsellino; Sistemazione Piazza Carlo d’Angiò; Rifacimento Via Garibaldi e Corso Vittorio Emanuele; Ristrutturazione e riqualificazione Edificio Scolastico “G. Tancredi”; Ristrutturazione e riqualificazione Scuola Materna Zona C1; Ristrutturazione e riqualificazione Scuola Giovanni XXIII ecc.); come chiaro, ad oggi, in quel settore, nulla è stato prodotto o progettato dall’Amministrazione d’Arienzo;
  • Ass. Turismo/Cultura/Istruzione, R. Palomba – Risultati quasi sufficienti, ma limitati poiché, se da un lato l’Amministrazione sostiene di aver messo in bilancio soldi, dall’altro ha lasciato sola l’Assessora, anzi l’ha commissariata, imponendole un supervisore: non bisogna dimenticare che l’Assessora alla Cultura e alla Scuola non può decidere da sola se non mette naso l’addetto stampa del Sindaco, nei fatti Capo unico del Settore;
  • Ass Bilancio e Sviluppo economico, G. Rignanese: NON PERVENUTO! Un demerito ce l’ha, però: aver messo le mani nelle tasche dei cittadini, aumentando la TARI!
  • Ass. Politiche Sociali, A. Rinaldi: NON PERVENUTA! Un demerito ce l’ha, però: aver smantellato una struttura e una programmazione di servizi sociali precedentemente esistenti!
  • Ass. Viabilità e Affari Generali, G. Totaro – Battitore libero, sembra non sia soddisfatto del lavoro della Giunta e della maggioranza.

Eppure, dai tanti, tantissimi, selfie pubblicati, questa doveva essere l’Amministrazione “CambiaMonte”: a noi sembra che si sia sì cambiato, ma in peggio!

È sotto gli occhi di tutti che, dopo più di un anno, l’Amministrazione CambiaMonte non sappia quale sia il proprio lavoro. Monte si sta svuotando, è spenta: perché l’Amministrazione, che manca di progettualità, di programmazione e di idee, non si pone degli interrogativi?

FORZA ITALIA fa appello a quanti nella Maggioranza, sensibili alle sorti della città, sappiano giudicare che il futuro dei cittadini viene prima dell’appartenenza partitica e degli ordini di Partito: staccare la spina in questo momento è la sola medicina migliore per un’Amministrazione che, con la sua inerzia, sta facendo del male alla città. (Fonte: Forza Italia – Monte Sant’Angelo)

 

 

Read 109 times
Share this article

About author

Super User
Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.