Dal GAL Gargano un progetto di promozione del territorio grazie a InPuglia365

La presentazione sabato 17 con un flashmob a Matera, la Capitale Europea della Cultura 2019.

Quattro itinerari gratuiti per scoprire l’autenticità del patrimonio rurale del promontorio del Gargano, questa è in sintesi la proposta progettuale selezionata da PugliaPromozione nell’ambito del programma “InPuglia365 - Cultura, Natura e Gusto".

Il progetto si chiama “AllWays Gargano” ed è parte di una più ampia strategia di promozione del territorio che l’Agenzia di Sviluppo GAL Gargano vuole mettere in campo nei prossimi anni.
Un nome non casuale e che rimanda all’obiettivo di creare uno strumento per raccogliere le numerose ma frammentate attività esperienziali e di turismo attivo che il territorio è in grado di offrire durante i 12 mesi dell’anno.

Gli itinerari proposti dal GAL nell’ambito di InPuglia365 mettono a sistema 4 percorsi di conoscenza nelle zone rurali del Gargano con attività all’insegna della scoperta del territorio e dei piaceri di una cucina genuina e a km0.
A piedi o in bicicletta sono le principali modalità di fruizione di un Gargano che va scoperto e assaporato.
Si va dal mondo delle erbe spontanee alla tradizione pastorale delle masserie fino a toccare centri storici e abbazie, da millenni mete di pellegrinaggi e luoghi di accoglienza dove la gastronomia ha sviluppato unicità culinarie frutto di contaminazioni di storie e culture diverse.“Con questo progetto il GAL Gargano si dimostra capace di intercettare le opportunità di sviluppo del territorio aldilà del Piano di Sviluppo Rurale, – afferma il Presidente Biagio Di Iasio, – mettendo a frutto un know-how sviluppato nel corso degli anni. Questa sarà la direzione presente e futura del GAL, ovvero creare occasioni di crescita che imprese e cittadini del Gargano devono saper cogliere e fare proprie”.

Una proposta progettuale, quella di AllWays Gargano, in linea con gli obiettivi dei Piani Strategici del Turismo della Regione Puglia e del MIBAC, posizionata temporalmente a cavallo tra l’anno del Cibo (2018) e quello del Turismo lento (2019), che si approccia a contesti internazionali come quello di Matera 2019 tra valorizzazione dei siti UNESCO, della Via Francigena ma anche di un territorio autentico, quello vissuto tra le campagne e i boschi del Parco Nazionale del Gargano.

 

Read 617 times
Share this article

About author

User

BANNER 2   News Gargano 1150x290

FABS2022 long animate

 

 

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.