Con messaggi n. 1 del 03.02.2020 Prot. AOO_026_1177 (https://protezionecivile.puglia.it/wp-content/uploads/pubblicazioni/messaggi_allerta/20200203_1625_MessaggioAllerta_001.pdf) e n. 1/2 del 04.02.2020 Prot. AOO_026_1270 (https://protezionecivile.puglia.it/wp-content/uploads/pubblicazioni/messaggi_allerta/20200204_1618_MessaggioAllerta_001.pdf), la Protezione Civile Regionale ha diramato l’allerta, prima gialla e poi arancione, per l’arrivo del forte vento, avvertendo tutti i Comuni della Capitanata dell’imminente pericolo, quindi anche il nostro Comune, tanto che, già durante la notte, il vento ha cominciato a soffiare forte.

Il Sindaco d’Arienzo sarebbe dovuto intervenire già dalle prime ore di questa mattina, decretando la chiusura delle scuole e avvertendo la popolazione e invece si è fatto vivo soltanto verso le 12.30, quando lui stesso ha annunciato, via Facebook, di aver riunito il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) ed emanato l’ordinanza di chiusura delle scuole per il pomeriggio del 5 febbraio e per l’intera giornata del 6 febbraio 2020. Intanto, i genitori hanno vissuto momenti di panico, temendo per l’incolumità dei propri figli: tutto ciò è semplicemente assurdo! L’ordinanza di chiusura scuole andava fatta già nella prima mattinata, anche per evitare che la gente si riversasse nelle strade per accompagnare i figli a scuola. E non si dica che i genitori avrebbero potuto evitare di mandare i figli a scuola perché, come dovrebbero sapere bene il Sindaco e tutta la sua Amministrazione, se la scuola è aperta, non mandarli significa avere l’assenza, invece la Scuola chiusa con ordinanza sindacale non fa fare assenza. Inoltre, in una delle scuole c’è un’impalcatura per lavori in corso: e se quell’impalcatura fosse caduta mentre gli alunni entravano o uscivano da scuola?

Inoltre, sono state segnalate diverse criticità (foto sotto riportate): alberi e lampioni caduti, un palo della APU (la tanto amata zona a traffico limitata) abbattuto; un pezzo del muro perimetrale della Casa di riposo è quasi caduto; la palestra della Zona Galluccio completamente distrutta (e pensare che nei giorni scorsi l’Amministrazione Comunale, dopo la caduta del muro perimetrale, aveva affermato di averla messa in sicurezza!).

E se nel momento di quegli incidenti fossero passati dei pedoni, ma anche degli automobilisti, avremmo dovuto dire che è stato un puro caso? Ci sono tragedie che si possono evitare!

TUTTI QUESTI DANNI DENOTANO CHE L’AMMINISTRAZIONE NON PROGRAMMA INTERVENTI DI MANUTENZIONE: DEL VERDE (GLI ALBERI CADUTI), DEI PALI DELL’ILLUMINAZIONE (CADUTA PALO IN VIA MARCISI) ECC. E NON DICANO, DALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE, CHE SONO SITUAZIONI VECCHIE PERCHÉ SONO BEN TRE ANNI CHE SONO STATI ELETTI PER AMMINISTRARE LA CITTÀ!

UNA COSA È CERTA: NON SI PUÒ PIÙ TOLLERARE TANTA SUPERFICIALITÀ E TANTA INCOMPETENZA DA PARTE DI QUESTA AMMINISTRAZIONE COMUNALE! (Fonte: Movimenti politici Forza Italia e Verso il Futuro – Monte Sant’Angelo)

 

Il Comune di Monte S. Angelo ha ottenuto dalla Regione Puglia un contributo di 300 mila euro per la realizzazione di un Centro Comunale di Raccolta dei rifiuti urbani nella frazione di Macchia.

Il Responsabile del Settore “Gestione del Territorio”, arch. Giampiero Bisceglia, con propria determinazione n. 271 del 5 aprile 2019 ha deciso di avviare la procedura negoziata per il conferimento dell’incarico di progettazione esecutiva, di direzione dei lavori e di contabilità, per la realizzazione del suddetto Centro Comunale di Raccolta. A tal fine ha invitato tre professionisti inseriti nell’elenco comunale con la categoria 01: due ingegneri di Manfredonia e un architetto di Pescara.

E’ naturale pensare che tutto ciò sia avvenuto o con il tacito consenso degli amministratori comunali o, ancor peggio, “a loro insaputa”.
Questa situazione assurda e inaccettabile spinge il Movimento “VERSO IL FUTURO” a porre al Sindaco e all’Assessore ai Lavori

Pubblici alcune domande.
1. E’ opportuno che il Responsabile del settore coincida con il Responsabile del Procedimento (RUP)?
2. Con quale atto amministrativo sono stati stabiliti i “parametri che consentono di verificare la congruità del prezzo a garanzia della qualità, nel giusto contemperamento tra economicità e prestazione resa”, di cui parlano le Linee Guida dell’ANAC?
3. Perché non viene chiesto ai professionisti di inviare l’offerta mediante la Posta Elettronica Certificata (PEC)?
4. Perché non è stato invitato alcun professionista di Monte S. Angelo, considerato che nell’elenco comunale ce ne sono tanti?
5. Siamo sicuri che serva all’economia locale ottenere finanziamenti pubblici che vengono indirizzati verso imprese e professionisti esterni?

Il MOVIMENTO “VERSO IL FUTURO” RITIENE CHE L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE CON QUESTO SUO MODO DI FARE NON FACCIA IL BENE DELLA CITTA’. ANZI ESSA CONTRIBUISCE A RENDERE PIU’ GRAVE LA NOSTRA SITUAZIONE ECONOMICA E SOCIALE.
SUL PIANO POLITICO, POI, QUESTO MODO DI AGIRE DELLA GIUNTA COMUNALE SEMINA CONFLITTO E NON COLLABORAZIONE.

Il Movimento “VERSO IL FUTURO” invita l’Amministrazione comunale a porre fine a questo modo di fare che calpesta le legittime aspettative degli operatori economici locali e a dare piena e puntuale attuazione al principio di trasparenza tanto conclamato.

 

A Cagnano Varano un pregiudicato ha ucciso il Maresciallo Maggiore Vincenzo Di Gennaro e ferito gravemente un altro carabiniere, mentre svolgevano il loro dovere per garantire la sicurezza dei cittadini.

UN GESTO ASSURDO CHE HA COLPITO DUE SERVITORI DELLLO STATO!
Il Movimento "Verso il Futuro" condanna con fermezza questo vile e mostruoso gesto, che ha privato della vita una persona perbene che si è sempre generosamente impegnata nella difesa degli altri.

Il Movimento "Verso il Futuro" esprime i propri sentimenti di profonda solidarietà alla famiglia del Maresciallo Maggiore Di Gennaro e alla Benemerita Arma dei Carabinieri.
Augura al giovane Carabiniere rimasto ferito una completa guarigione.

Monte S. Angelo, 13 marzo 2019
"VERSO IL FUTURO"

 

Subito dopo la manifestazione per la legalità di ieri sera, durante la notte, ignoti hanno appiccato il fuoco ad alcune porte della Sede comunale.

Nella serie degli atti intimidatori, purtroppo, siamo di fronte ad un salto di qualità pericoloso e preoccupante.

INFATTI, NELLA STORIA AMMINISTRATIVA DELLA NOSTRA CITTÀ È LA PRIMA VOLTA CHE VIENE PORTATO L’ATTACCO DIRETTAMENTE ALL’ISTITUZIONE COMUNALE, SIMBOLO DI DEMOCRAZIA E DI PARTECIPAZIONE.

Il Movimento “VERSO IL FUTURO” , ancora una volta, condanna con fermezza questo ulteriore, gravissimo atto intimidatorio.
A questo punto, però, è necessario fare piena luce sulle vere motivazioni di questa inaccettabile “escalation” di violenza e di intimidazione.

SE QUALCUNO SA, COLLABORI CON LE FORZE DELL’ORDINE PER GARANTIRE ALLA NOSTRA COMUNITÀ UNA CONVIVENZA ORDINATA E CIVILE, CHE COSTITUISCE L’INDISPENSABILE PREMESSA DI UN FUTURO MIGLIORE SOPRATTUTTO PER LE NUOVE GENERAZIONI.

Monte S. Angelo, 29 marzo 2019 “VERSO IL FUTURO”

La legalità è rispetto delle regole.
Per tutti: per chi governa la Città e per chi opera nella società civile.

Il Movimento VERSO IL FUTURO, con questo spirito, aderisce alla Manifestazione del 28 marzo 2019 per la legalità".

Monte S. Angelo, 26 marzo 2019
" VERSO IL FUTURO "

La Giunta municipale con propria deliberazione n. 18 del 7 febbraio 2019 ha approvato il calendario unico degli eventi dell’anno 2019. Tale provvedimento ci impone di fare una serie di considerazioni.

Prima considerazione. L’Amministrazione comunale ha compiuto un atto di programmazione in violazione delle norme contenute nel Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti locali. In particolare ha violato palesemente il comma 2 lettera b dell’art. 42 del Decreto legislativo n. 267/2000, il quale attribuisce al Consiglio comunale la competenza ad approvare “programmi, relazioni previsionali e programmatiche” in cui rientra, senza alcun dubbio, la programmazione culturale annuale.

Cari amministratori, la legalità è anche ed innanzitutto “rispetto delle norme”. E’ legale che la Giunta comunale invada il campo di competenza del Consiglio comunale?

Seconda considerazione. Il programma culturale approvato dalla Giunta comunale non è altro che l’elenco delle iniziative e delle manifestazioni svolte nel corso del 2017 e del 2018, per le quali furono spesi ben 250 mila euro e che non riuscirono a dare alcun sostegno all’economia locale.

Da quell’esperienza negativa l’Amministrazione comunale non ha tratto alcun insegnamento! Anzi, caparbiamente intende insistere su quella strada, senza alcuna visione strategica, senza innalzare il livello della qualità delle iniziative culturali, come invece accade in altri Comuni.
Infatti, anche quest’anno si spenderanno migliaia di euro inutilmente, pescando nelle tasche dei cittadini attraverso l’aumento della TARI.

Terza considerazione. Il programma approvato dalla Giunta comunale dimostra che non è vero che nel bilancio non ci sono “soldi”. Ce ne sono, eccome!

Cari amministratori, grazie alle vostre decisioni apprendiamo che preferite spendere il denaro dei cittadini in manifestazioni che non producono alcun effetto sull’economia locale piuttosto che pensare ed andare incontro ad altre legittime esigenze come potrebbero essere in questo momento quelle di dare un futuro più sereno agli undici lavoratori co.co.co.!

Quarta considerazione. COSA C’E’ DI SINISTRA E, COMUNQUE, DI SOLIDARIETA’ SOCIALE IN TUTTO QUESTO? NULLA! ASSOLUTAMENTE NULLA!!
Il Movimento “VERSO IL FUTURO” chiede al Presidente Vergura di convocare il Consiglio Comunale perché, ai sensi e per gli effetti dell’art. 42 del Decreto legislativo n. 267/2000, sia messo nella condizione di svolgere la sua funzione di programmazione.

Monte S. Angelo, 20 marzo 2019 “VERSO IL FUTURO”

 

Gira notizia che in quest’ultimo periodo si siano intensificati gli attacchi dei lupi in gran parte del territorio del Parco Nazionale del Gargano. In particolare, sembrano più frequenti i danni subiti dagli allevamenti di capre e pecore, che costituiscono una importante risorsa della zootecnia garganica.

Per questa ragione gli allevatori hanno deciso di rendere pubbliche le proprie difficoltà, organizzando una mobilitazione della categoria, che avrà luogo a Monte S. Angelo l’8 marzo prossimo.

In questo contesto pesa in modo negativo la vacanza delle massime cariche dell’Ente Parco, che si protrae ormai ingiustificatamente da oltre due anni. Infatti, non c’è né il Presidente né il Direttore del Parco Nazionale.

Il Movimento “VERSO IL FUTURO” sollecita ancora una volta il Ministro dell’Ambiente a nominare i nuovi organi di gestione dell’Ente Parco, la cui attività negli ultimi mesi si è limitata sostanzialmente alla erogazione di contributi di varia natura, lasciando marcire i problemi di fondo dell’economia delle aree che fanno parte del Parco Nazionale del Gargano.
Altro soggetto assente in questa problematica è l’Amministrazione comunale di Monte S. Angelo.

Il Sindaco e l’Assessore all’Agricoltura e Foreste, fino ad ora, non hanno speso in merito neanche una parola, non hanno preso alcuna iniziativa.
L’Amministrazione comunale si è limitata ad avere con l’Ente Parco una relazione particolare al fine di chiedere e ottenere contributi per manifestazioni e eventi di nessuna ricaduta economica.

Il Movimento “VERSO IL FUTURO”, nell’esprimere la propria solidarietà alle imprese zootecniche, chiede la convocazione straordinaria e monotematica del Consiglio comunale per discutere delle azioni necessarie a rendere compatibile la tutela del lupo con lo svolgimento delle attività zootecniche nel territorio comunale e nel comprensorio garganico.
 “VERSO IL FUTURO”

 

Ci sono Enti pubblici e Soggetti misti “pubblico-privati” che spendono decine di milioni di euro, le cui azioni sfuggono al controllo sociale e alla valutazione dei cittadini, la cui attenzione è  per lo più concentrata su Comuni, Regione e Governo Nazionale.
Uno di questi soggetti misti è il Gruppo di Azione Locale (GAL) del Gargano.
Il movimento “VERSO IL FUTURO” per questa ragione ha deciso di svolgere un ruolo di  “informazione critica”, perché i cittadini hanno il diritto di sapere come viene speso il denaro pubblico.
In questi giorni il Gruppo di Azione Locale (GAL) del Gargano, presieduto dal dott. Biagio di Iasio, ha conferito una serie di incarichi a tempo determinato.
Se non ci sono obiezioni da avanzare sulla correttezza formale della procedura adottata, è pur vero che non si può evitare di fare qualche riflessione sul risultato a cui quella procedura ha portato.
Quella procedura ha portato al conferimento degli incarichi a una cerchia ristretta di persone, legate tra di loro da vincoli di natura personale e da una esclusiva appartenenza politica.
LA LEGALITÀ SOSTANZIALE RISIEDE NELLA GARANZIA DI OPPORTUNITÀ PER TUTTI!

“VERSO IL FUTURO”

 

Sono parecchi giorni che alcune zone della nostra Città rimangono al buio. Infatti, sono entrati in tilt alcuni tratti dell'illuminazione pubblica di Via Marcisi e di Viale Kennedy. Tutta l'area del capolinea resta immersa nell'oscurità con gravissimo disagio per i pendolari in arrivo e in partenza.

L' Amministrazione comunale, purtroppo, non sa che pesci pigliare.
Ecco un' altra conferma della piu' efficiente amministrazione di tutti i tempi!

Sindaco, cerca di darti da fare almeno nella gestione degli affari ordinari!

Monte S. Angelo, 15.01.2019
"VERSO IL FUTURO"

 

Presso la Prefettura di Foggia ha avuto luogo l’incontro tra il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, e i Sindaci della Capitanata. Vi hanno partecipato anche il Presidente della Giunta Regionale, Michele Emiliano, e il Presidente della Provincia, Nicola Gatta.

Il Presidente Conte ha dichiarato che al tavolo di concertazione sono pervenuti dalle Istituzioni Locali circa 60 progetti, che saranno valutati dai tecnici ministeriali incaricati di redigere il Programma di Sviluppo della Capitanata.

L’Accordo di Programma sarà sottoscritto verso la fine del prossimo gennaio presso Palazzo Chigi.

A questo punto, per tranquillità, ci viene da chiedere: “Il Sindaco di Monte S. Angelo ha presentato i tre progetti deliberati con voto unanime dal Consiglio Comunale su iniziativa del Movimento ‘VERSO IL FUTURO’?”

Si tratta, in particolare, dei seguenti progetti, già disponibili:

  1. Ristrutturazione della strada di collegamento tra Monte S. Angelo e San Giovanni Rotondo;
  2. Realizzazione della strada di collegamento tra Mattinata, Monte S. Angelo e San Giovanni Rotondo;
  3. Sistemazione della fascia costiera di Macchia.

Monte S. Angelo, 27 dicembre 2018    

       “VERSO IL FUTURO”

Pagina 1 di 2
Maggio 25, 2020

UIL SCUOLA FOGGIA, SUL TERRITORIO TRA LE SCUOLE QUATTRO…

in Politica by Enzo
La UIL Scuola apre a Manfredonia, San Severo, Vieste e Peschici, quattro nuovi sportelli in provincia di Foggia per far sentire…
Maggio 19, 2020

BATTERIE PIROTECNICHE ABUSIVE A SAN SEVERO L’ On. Carla…

in Politica by Enzo
L’On. Carla Giuliano e la Consigliera Regionale Rosa Barone, quest’ultima Presidente della Commissione Antimafia della Regione…
Maggio 02, 2020

CGIL-CISL-UIL FOGGIA: “Misure urgenti per fronteggiare…

in Politica by Enzo
Carmeno, Costantino e Ricci, unitamente ai Segretari Daniele Iacovelli Flai Cgil, Paolo Frascella Fai Cisl ed Antonio Castriotta…
Aprile 30, 2020

Lavoro in Sicurezza: per Costruire il Futuro, il Primo…

in Politica by Enzo
“Lavoro in Sicurezza: per Costruire il Futuro”: è questo lo slogan che CGIL CISL e UIL nazionali hanno scelto quest’anno per la…
Aprile 28, 2020

Notifiche a mezzo PEC alla Pubblica Amministrazione;…

in Politica by Enzo
“L’Esecutivo ha accolto l’ordine del giorno a mia prima firma con cui chiediamo al Governo di adoperarsi per rendere effettiva la…
Aprile 24, 2020

Sicurezza, Dpi, prevenzione, tavoli di confronto, sanzioni;…

in Politica by Enzo
“Siamo ormai prossimi all’inizio della Fase2 e, con la consapevolezza che occorre ripartire gradualmente e in sicurezza e che la…
Aprile 18, 2020

I musei come giacimenti della bellezza. Di giuseppe…

in L'anima del luoghi by Super User
Ciò che manca oggi all’uomo, costretto in casa per non esporsi al contagio del Coronavirus, è il rapporto con la Bellezza, che…
Apr 07, 2020

CGIL CISL UIL FOGGIA: “Indispensabili controlli a tappeto nelle case di cura,…

in Politica by Enzo
“I dati sui contagi nella casa di riposo per anziani “Sacro Cuore” di Torremaggiore sono…
Apr 02, 2020

Giorgione (UIL FPL): “Non si possono amputare i reparti di chirurgia e…

in Politica by Enzo
“Sanata la possibile criticità che si stava per produrre a San Severo, non è possibile…
Apr 01, 2020

Giorgione (UIL-FPL): “Molto soddisfatti per mantenimento operatività…

in Politica by Enzo
“Dopo la doccia fredda dei giorni scorsi non possiamo che esprimere soddisfazione alla…
Apr 01, 2020

M5S - Barone Giuliano e Menga rispondono a Miglio ed Emiliano

in Politica by Enzo
Apprendiamo di un post nel quale il Sindaco di San Severo Francesco Miglio riferisce di…
Apr 01, 2020

CGIL-CISL-UIL FOGGIA: “Foggia e la Capitanata non si lasceranno piegare dalla…

in Politica by Enzo
“È raccapricciante pensare che mentre il mondo intero trema, piange ed è costretto a…

banner eventi

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.